La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano Regionale di Orientamento 2011 Brescia, ITG Tartaglia, 14 novembre 2011 a cura di Giovanni Spinelli La revisione degli ordinamenti liceali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano Regionale di Orientamento 2011 Brescia, ITG Tartaglia, 14 novembre 2011 a cura di Giovanni Spinelli La revisione degli ordinamenti liceali."— Transcript della presentazione:

1 Piano Regionale di Orientamento 2011 Brescia, ITG Tartaglia, 14 novembre 2011 a cura di Giovanni Spinelli La revisione degli ordinamenti liceali

2 Nota Bene Il presente set di diapositive costituisce la rielaborazione di quello predisposto e messo in rete dal MIUR allatto dellapprovazione del DPR n. 89/2010; lultima versione del file, assai arricchita, è scaricabile dalla pagina web index.html index.html Una presentazione più agile, pensata per la consultazione da parte degli utenti, è scaricabile dalla pagina web d_m=7782&id_cnt= d_m=7782&id_cnt=11839 I nuovi Licei

3

4 La revisione degli ordinamenti liceali: sintesi del DPR n. 89/2010

5 Testo di riferimento: DPR n. 89 del Schema di regolamento recante Revisione dellassetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei ai sensi dellart. 64, comma 4, del DL , n. 112, convertito dalla L , n. 133 Indice: Testo del DPR All. A Profilo educativo, culturale e professionale … All. B/G Piani degli studi All. H Elenco insegnam. attivabili sulla base del POF All. I Tab. di confluenza vecchi/nuovi percorsi liceali All. L Tab di corrispondenza titoli in uscita I nuovi Licei

6 Art. 1: Oggetto Fondamenti normativi dei nuovi licei: - il D.Lgs. n. 226 del (Moratti) - il regolamento è adottato in attuazione del Piano programmatico di interventi - di cui alla L. n. 133/2008 -volto alla razionalizzazione dellutilizzo delle risorse umane e strumentali disponibili, tali da conferire efficacia ed efficienza al sistema scolastico I nuovi Licei

7 Art. 2: Identità dei licei I percorsi liceali : - sono finalizzati al conseguimento di un diploma di ISS; - adottano tutti il medesimo PECUP dello studente, di cui al D.Lgs. n. 226/2005, all. A; - hanno durata quinquennale e si articolano in: - 1° biennio (finalizzato anche allassolvimento dellobbligo scolastico di cui al D.M. n. 139 del ) - 2° biennio - 5° anno I nuovi Licei

8 Art. 2: Identità dei licei Specifico formativo dei licei - condiviso da tutti i percorsi - entro il sistema di istruzione e formazione nazionale : forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché egli si ponga, con atteggiamento razionale, creativo, progettuale e critico, di fronte alle situazioni, ai fenomeni e ai problemi, ed acquisisca conoscenze, abilità e competenze coerenti con le capacità e le scelte personali e adeguate al proseguimento degli studi di ordine superiore, allinserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro I nuovi Licei

9 Art. 2: Identità dei licei Le IS - anche dintesa con università e istituzioni dellalta formazione artistica, musicale e coreutica - prevedono, a partire dal 2° biennio, specifiche modalità di approfondimento di conoscenze, abilità e competenze richieste - per laccesso a università, IFTS e ITS - per linserimento nel mondo del lavoro Gli approfondimenti possono realizzarsi anche nellambito di attività quali - Alternanza scuola-lavoro; - Moduli e iniziative di studio-lavoro per progetti; - Esperienze pratiche e di tirocinio. I nuovi Licei

10 Art. 3: Articolazione del sistema dei licei Licei di nuova istituzione: Liceo musicale e coreutico Liceo musicale e coreutico 2 sezionimusicale e coreutica (con 2 sezioni a partire dal primo anno: musicale e coreutica); Liceo delle scienze umane Liceo delle scienze umane Liceo artistico quinquennale Liceo artistico quinquennale (con 3 indirizzi a partire dal terzo anno: Arti figurative; Architettura Design Ambiente; Audiovisivo Multimedia Scenografia); Licei esistenti: Liceo classico Liceo classico Liceo scientifico Liceo scientifico Liceo linguistico Liceo linguistico I nuovi Licei

11 Art. 4/9: [Assetto dei sei licei: tratti generali e /o comuni] Orario settimanale delle attività: Liceo artistico 34 ore nel biennio, 35 ore nel triennio Liceo musicale e coreutico 32 ore (dalla prima alla quinta classe) Licei scientifico, linguistico, scienze umane 27 ore nel biennio, 30 ore nel triennio Liceo classico 27 ore nel biennio, 31 ore nel triennio I nuovi Licei

12 Si distinguono attività e insegnamenti obbligatori, irrinunciabili per tutti gli studenti, e attività e insegnamenti facoltativi e opzionali, di cui gli studenti possono richiedere linsegnamento per realizzare la personalizzazione del curricolo (divengono obbligatori per chi li sceglie). Le attività e gli insegnamenti facoltativi possono essere attivati dalle singole IS nei limiti degli organici determinati a legislazione vigente e delle disponibilità di bilancio delle scuole. Insegnamento quinquennale obbligatorio della lingua inglese in tutti i percorsi liceali. I nuovi Licei

13 Liceo artistico

14 Il liceo artistico Approfondisce la cultura liceale, in termini di conoscenze, abilità e competenze necessarie per - maturare una cultura estetica - conoscere il patrimonio artistico e il suo contesto storico e culturale - esprimere creatività e progettualità. Assicura - lacquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica - la padronanza dei linguaggi e delle tecniche relative I nuovi Licei - Liceo artistico (art. 4)

15 Il liceo artistico Nel triennio il Liceo artistico è articolato in 6 indirizzi: 1) Arti figurative 2) Architettura e Ambiente 3) Design 4) Audiovisivo e Multimediale 5) Grafica 6) Scenografia Laboratori che caratterizzano gli indirizzi: - Figurazione, Architettura, Design, Audiovisivo e multimediale, Grafica e scenografia I nuovi Licei - Liceo Artistico (art. 4)

16 TUTTI GLI INDIRIZZI: Orario annuale insegnamenti obbligatori: 1° biennio 1122 h (34 settimanali) 2° biennio 759 h (23 settimanali) 5° anno 693 h (21 settimanali) Orario annuale insegnamenti obbligatori dindirizzo 2° biennio 396 h (12 settimanali) 5° anno 462 h (14 settimanali) I nuovi Licei - Liceo artistico (art. 4)

17 Possibilità di definire specifiche intese con le Regioni per dare soddisfazione a particolari esigenze e vocazioni territoriali, in relazione alle attività laboratoriali e ai rapporti con il mondo del lavoro. PIANO degli STUDI All. B I nuovi Licei - Liceo artistico (art. 4)

18 Liceo classico

19 I nuovi Licei - Liceo classico (art. 5) Approfondisce la cultura liceale dal punto di vista della civiltà classica e umanistica. Il nuovo liceo classico propone linsegnamento della lingua inglese e della storia dellarte dal primo allultimo anno. Potenziato l asse matematico-scientifico. PIANO degli STUDI All. C Il Liceo classico

20 Liceo linguistico

21 Il liceo linguistico Approfondisce la cultura liceale in termini di conoscenze, abilità e competenze necessarie per - acquisire la padronanza comunicativa in tre lingue - rapportarsi in forma critica e dialettica alle altre culture. Orario annuale insegnamenti obbligatori: 1° biennio 891 h (27 settimanali) 2° biennio e 5° 990 h (30 settimanali) I nuovi Licei - Liceo linguistico (art. 6)

22 III - IV - V:insegnamento di una disciplina non linguistica in una lingua straniera compresa - fra gli insegnamenti obbligatori - fra gli insegnamenti attivabili dalle IS IV- V:insegnamento di una disciplina non linguistica in una seconda lingua straniera compresa - fra gli insegnamenti obbligatori - fra gli insegnamenti attivabili dalle IS NB: nei limiti degli organici det. a legislazione vigente PIANO degli STUDI All. D I nuovi Licei - Liceo linguistico (art. 6)

23 Liceo musicale e coreutico

24 Il liceo musicale e coreutico Approfondisce la cultura liceale, in termini di conoscenze, abilità e competenze necessarie per - acquisire, anche attraverso attività di laboratorio, la padronanza dei linguaggi musicale e coreutico sotto gli aspetti della composizione, interpretazione, esecuzione e rappresentazione - maturare la necessaria prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica. Assicura la continuità dei percorsi formativi agli studenti provenienti dai corsi a indirizzo musicale di cui alla L. 124/1999, art. 11 (corsi a ind. mus. della scuola media) I nuovi Licei - Liceo musicale e coreutico (art. 7)

25 E articolato nelle rispettive sezioni. Orario annuale insegnamenti obbligatori comuni: 1° biennio 594 h (18 settimanali) 2° biennio e 5° 594 h (18 settimanali) Orario annuale insegnamenti obbligatori distinti per sezione musicale / coreutica: 1° biennio 462 h (14 settimanali) 2° biennio e 5° 462 h (14 settimanali) Orario annuale complessivo: 1° biennio 1056 h (32 settimanali) 2° biennio e 5° 1056 h (32 settimanali) I nuovi Licei - Liceo musicale e coreutico (art. 7)

26 Il liceo musicale e coreutico Può essere costituito, senza oneri aggiuntivi per la finanza pubblica ed entro i limiti delle risorse attribuite alle IS, mediante specifiche convenzioni con le istituzione dellAFMC, che disciplinano i rapporti fra i soggetti contraenti (impiego del personale, aspetti finanziari, uso attrezzature e ambienti ecc.). Con le stesse modalità possono essere costituite specifiche sezioni di Liceo musicale e coreutico nellambito delle istituzioni scolastiche già esistenti. PIANO degli STUDI All. E I nuovi Licei - Liceo musicale e coreutico (art. 7)

27 Liceo scientifico

28 I nuovi Licei - Liceo scientifico (art. 8) Il Liceo scientifico Approfondisce il nesso tra scienza e tradizione umanistica, favorendo lacquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica e delle scienze sperimentali. Fornisce allo studente conoscenze, abilità e competenze necessarie per - seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere - assicurare padronanza di linguaggi, metodologie e tecniche relative

29 Nellambito della programmazione regionale, si possono istituire, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, sezioni a opzione Scienze applicate (informatica e area scienze più robusta al posto di Latino e - storia) Orario annuale insegnamenti obbligatori : 1° biennio 891 h (27 settimanali) 2° biennio e 5° 990 h (30 settimanali) PIANO degli STUDI All. F I nuovi Licei - Liceo scientifico (art. 8)

30 Liceo delle scienze umane

31 I nuovi Licei - Liceo delle scienze umane (art. 9) Il Liceo delle scienze umane Approfondisce le teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dellidentità personale e delle relazioni umane e sociali, con particolare riguardo allo studio della filosofia e delle scienze umane Approfondisce la cultura liceale, in termini di conoscenze, abilità e competenze necessarie per - cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi (rif. alleredità dell istruzione magistrale) - assicurare padronanza di linguaggi, metodologie e tecniche nei campi delle scienze umane.

32 Nellambito della programmazione regionale si possono istituire, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, sezioni a opzione economico-sociale (scienze sociali e metod. della ricerca + diritto ed economia + II lingua straniera al posto di Latino) Orario annuale insegnamenti obbligatori : 1° biennio 891 h (27 settimanali) 2° biennio e 5° 990 h (30 settimanali) PIANO degli STUDI All. G I nuovi Licei - Liceo delle scienze umane (art. 9)

33 Art. 10: Orario annuale e attività educative e didattiche Modello valutativo adottato: risultati di apprendimento declinati in conoscenze, abilità e competenze, funzionale alla costituzione dellEQF (Quadro europeo delle qualifiche per lapprendimento permanente) di cui ai documenti di Parlamento Europeo e Consiglio dEuropa Articolazione dellorario annuale (incluse quote Regioni, quote IS e IRC): - insegnamenti obbligatori; - eventuali insegnamenti previsti dal POF (cfr. cc. 2/3) QUOTE DI FLESSIBILITA I nuovi Licei

34 QUOTE DI FLESSIBILITA Consistenza: a) entro i limiti delle risorse assegnate b) tenuto conto delle richieste di studenti e famiglie 1° BIENNIO 20 % 2° BIENNIO 30 % 5° ANNO 20 % NB. Condizioni (margini maggiori rispetto a D.I. 234/2000!!) : il monte ore quinquennale di ciascuna disciplina non può essere diminuito in misura superiore a 1/3 del totale e nel 5° anno non può essere soppressa nessuna disciplina prevista dai Piani di studio I nuovi Licei

35 ESEMPIO I nuovi Licei LINGUISTICO, disciplina LINGUA STRANIERA 2 cl. Icl. IIcl. IIIcl. IVcl. V Riduzione max quinquennale = 6 h (18* 1/3 ) Ipotesi di applicazione della riduzione max 22233

36 Alternativa: applicazione della riduzione frazionando il monte ore quinquennale secondo unità di misura curricolari inferiori allanno (es. quadrimestri, bimestri ecc.), oppure adottando unità di lezione di durata diversa da quella dellora di 60 minuti, es. moduli I nuovi Licei

37 Art. 10: Orario annuale e attività educative e didattiche Ai fini del conseguimento dei principi di cui al DPR 275/99 e degli ob. del provvedimento le IS possono costituire: - DIPARTIMENTI, articolazioni del Collegio docenti funzionali al SOSTEGNO A PROGETTAZIONE FORMATIVA E PRASSI DIDATTICHE, senza maggiori oneri per la finanza pubblica - COMITATO SCIENTIFICO (composizione: docenti + esperti del mondo del lavoro, della ricerca, delle professioni, delle università e delle istituzioni AFAMC e nessun compenso), con funzioni: - consultive - propositive in relazione allimpiego della flessibilità I nuovi Licei

38 Le IS, nei limiti delle rispettive disponibilità di bilancio, possono : - organizzare attività e insegnamenti facoltativi coerenti con il profilo previsto dal percorso liceale: - con frequenza obbligatoria per chi li sceglie; - la cui valutazione concorre alla valutazione complessiva; - ampliati e razionalizzati anche mediante accordi di rete con altre IS e/o contratti dopera (con criteri dettati dal Com. Scient.); - potenziare gli insegnamenti obbligatori; - attivare ulteriori insegnamenti: - finalizzati agli ob. del POF mediante diversificazione e personalizzazione dei piani di studio - scelti entro un elenco di insegnamenti definito a livello nazionale (all. H):all. H I nuovi Licei

39 Nei licei diversi dal liceo linguistico: nel 5° anno di corso insegnamento in lingua straniera, secondo le metodologie CLIL (content and language integrated learning), di una disciplina non linguistica; Condizioni: - attivazione effettiva: compatibilmente con le risorse dorganico assegnate; - in attesa di specifiche classi di abilitazione: linsegnamento è affidato a docenti abilitati in possesso di titolo di specializzazione o titolo di laurea comunitario attestante la competenza disciplinare e che dimostrino la necessaria competenza linguistica in base a criteri definiti da apposito DM Insegnamento di Cittadinanza e Costituzione di cui alla L. n. 169/2008: entro il monte ore complessivo previsto dalle aree storico- geografica e storico sociale, e a carico delle discipline Diritto ed economia o, in assenza di questa, Storia e geografia o Storia I nuovi Licei

40 Art. 11: Valutazione e titoli finali Valutazione periodica e finale: è disciplinata da - D.Lgs. N. 226 del , art. 13 (Moratti) - L. n. 169 del (L. conv. decreto Gelmini) - DPR n. 122 del : Regolamento recante coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni Percorsi liceali: si concludono con l esame di Stato e con il rilascio del diploma liceale indicante la tipologia del liceo, leventuale indirizzo, le opzioni e le competenze acquisite condizione per laccesso a università, AFAMC, ITS e IFTS I nuovi Licei

41 Art. 12: Monitoraggio e valutazione di sistema Monitoraggio e valutazione: MIUR coadiuvato da INVALSI e ANSAS Aggiornamento periodico di PECUP e Indicazioni nazionali (cfr. art. 13): mediante DM, su proposte del Comitato Risultati di apprendimento: valutazione periodica INVALSI con rapporto triennale sugli esiti al Parlamento I nuovi Licei

42 Art. 13: Passaggio al nuovo ordinamento Attuazione DPR: - a partire dalle Prime classi funzionanti nella.s. 2010/ secondo la Tab. di confluenza di cui all All. I Le IS che attuano percorsi di origine sperimentale possono presentare ai rispettivi USR motivate proposte di applicazione di confluenze diverse da quelle previste dallAll. I In prima applicazione: - non più di 40 sezioni musicali di LMC - non più di 10 sezioni coreutiche di LMC istituite nel quadro della programmazione di cui al D.Lgs. n. 112/1998 e con ripartizione a livello regionale secondo i criteri della L. n. 189/2008 I nuovi Licei

43 Condizioni per listituzione di sezioni musicali di LMC: - disponibilità delle risorse professionali per linsegnamento dello strumento, sulla base di apposite convenzioni con i conservatori o intese con Regioni o enti locali; - personale docente dotato di requisiti e inserito nelle graduatorie prov.i ad esaurimento o personale docente a TI di ed. musicale della SMS in possesso di abilitazione A077 (nei limiti delle dotazioni organiche regionali) Condizioni per listituzione di sezioni coreutiche di LMC: - specifica convenzione con Accademia nazionale di danza o istituzioni accreditate, sulla base di termini e modalità definiti con apposito DM Con successivi DM saranno disciplinati: - Indicazioni nazionali circa OSA declinati per conoscenze-abilità- competenze (versione definitiva: ) - articolazione cattedre per ciascun liceo (riorganizzazione cl. Conc. bozza); - indicatori per valutazione e autovalutazione dei percorsi liceali I nuovi Licei

44 Art. 14: Regioni a statuto speciale e prov. TN e BZ (…) D.Lgs. Moratti : artt. 2/5, 7/9, 11/12, 23, 25/28 [già abrogati da L. 40/2007 Bersani bis: artt. 6, 10 cosa resta? Artt. 1 e 13, oltre a 15/22 relativi a sistema IFP] I nuovi Licei Art. 15: Abrogazioni Art. 16: Disposizioni finali (…)

45 OFFERTA FORMATIVA PROVINCIALE Le diapositive che seguono illustrano la distribuzione degli indirizzi liceali fra gli istituti di istruzione secondaria di II grado così come prevista dal Piano dellofferta formativa territoriale 2012/13 recentemente approvato dalla Provincia. Si attira lattenzione sul fatto che tale Piano avrà i crismi dellufficialità allatto delladozione, da parte della Giunta regionale, della delibera di competenza, prevista entro la fine dellanno.

46 PIANO OFFERTA FORMATIVA PROVINCIALE A.S. 2012/13: NOVITA Indirizzi licealiRevocato aAttribuito a ARTISTICOSAREZZO - LeviBRENO - Golgi CLASSICOROVATO - Gigli= LINGUISTICOGARDONE - MorettiSAREZZO - Levi SCIENZE APPLICATE =SALO - Fermi SCIENZE UMANE EC. SOC. PALAZZOLO - MarzoliDESENZANO - Bagatta SPORTIVO (cfr. nota più oltre) = PALAZZOLO - Falcone EDOLO - Meneghini

47 ARTCLASLINGMUSSCI SCI APP UM UM ES ARNALDOX CALINIX COPERNICOX LEONARDOXXX OLIVIERIX GAMBARAXXX LICEO Via BoniniXX LUNARDIX NUOVI LICEI NELLE SEDI STATALI DEL CAPOLUOGO

48 OFFERTA FORMATIVA PROVINCIALE Legenda per la lettura delle carte tematiche: Valle Camonica Sebino Franciacorta Ovest bresciano Bassa Bresciana Garda Valle Sabbia Valle Trompia Brescia e Hinterland

49 LICEO ARTISTICO BRESCIA - Leonardo Architettura e ambiente Arti figurative Grafica BRESCIA - Tartaglia-Olivieri Architettura e ambiente Arti figurative Audiovisivi e multimedialità Design Grafica Scenografia BRENO - Golgi VEROLANUOVA - Pascal (Manerbio) Design

50 LICEO CLASSICO BRESCIA - Arnaldo BRENO - Golgi DESENZANO - Bagatta SALO - Fermi

51 LICEO LINGUISTICO BRESCIA - Gambara BRESCIA - Leonardo BRESCIA - Lunardi BRENO - Golgi DESENZANO - Bagatta SAREZZO - Levi GHEDI - Capirola (Leno) MONTICHIARI - Don Milani ORZINUOVI - Cossali PALAZZOLO - Marzoli SALO - Fermi

52 LICEO MUSICALE E COREUTICO sez. MUSICALE BRESCIA - Gambara (sez. staccata a Darfo: le iscrizioni sono raccolte dal Gambara di Brescia e lattivazione della classe eventuale è subordinata alla condizione di un numero minimo di iscrizioni)

53 LICEO SCIENTIFICO BRESCIA - Calini BRESCIA - Copernico BRENO - Golgi DESENZANO - Bagatta EDOLO - Meneghini GARDONE V.T. - Beretta GHEDI - Capirola (Leno) ISEO - Antonietti LENO - Capirola IDRO - Perlasca LUMEZZANE - Moretti (Gardone V.T.) MANERBIO - Pascal MONTICHIARI - Don Milani ORZINUOVI - Cossali PALAZZOLO - Marzoli ROVATO - Gigli SALO - Fermi

54 LICEO SCIENTIFICO opz. SCIENZE APPLICATE BRESCIA - Leonardo DARFO - Olivelli GARDONE V.T. - Beretta ISEO - Antonietti MANERBIO - Pascal PALAZZOLO - Marzoli SALO - Fermi

55 LICEO SCIENZE UMANE BRESCIA - Bonini (intitolando De Andrè) BRESCIA - Gambara BRENO - Golgi DESENZANO - Bagatta GARDONE V.T. - Beretta GHEDI - Capirola (Leno) MONTICHIARI - Don Milani PALAZZOLO - Marzoli ROVATO - Gigli SALO - Fermi VEROLANUOVA - Pascal (Manerbio)

56 LICEO SCIENZE UMANE opz. ECONOMICO-SOCIALE BRESCIA - Bonini (intitolando De Andrè) BRENO – Golgi DESENZANO - Bagatta GARDONE V.T. - Beretta GHEDI - Capirola (Leno) MONTICHIARI - Don Milani ROVATO - Gigli VEROLANUOVA - Pascal (Manerbio)

57 LICEO SCIENTIFICO opz. LICEO SPORTIVO EDOLO – Meneghini PALAZZOLO - Falcone NN.BB. La proposta di attivazione di due sedi di Liceo sportivo è stata inserita nel Piano dellofferta formativa 2012/13 che la Provincia ha trasmesso alla Giunta regionale, ma al momento non esiste alcuna garanzia che il Liceo sportivo trovi attuazione a breve. Lo schema di decreto, attualmente in attesa del prescritto parere del CNPI, è scaricabile alla pagina web

58 Iscrizioni 2011/12: tabelle e grafici Le diapositive che seguono, dedicate allandamento delle iscrizioni per la.s. 2011/12, si basano tutte sui dati offerti dal portale eScuola

59 Distribuzione delle iscrizioni per la.s. 2011/12

60 Tipologia IstruzioneIscrittiPercentuale LICEO SCIENTIFICO % LICEO LINGUISTICO % LICEO SCIENZE UMANE % LICEO SCIENTIFICO - SCIENZE APPLICATE % LICEO ARTISTICO % LICEO CLASSICO % LICEO SCIENZE UMANE - ECON. SOCIALE % LICEO MUSICALE E COREUTICO % % Distribuzione delle iscrizioni ai licei per la.s. 2011/12

61

62 Ripartizione delle iscrizioni ai licei fra istituti del capoluogo e istituti della provincia

63

64 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO ARTISTICO Istituto Iscritti Percentuale LICEO ARTISTICO OLIVIERI DI BRESCIA % LICEO LEONARDO DI BRESCIA % I.I.S. LEVI DI SAREZZO % %

65 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO CLASSICO Istituto Iscritti Percentuale LICEO CLASSICO ARNALDO DI BRESCIA % LICEO BAGATTA DI DESENZANO DEL GARDA % LICEO SCIENTIFICO FERMI DI SALO' % I.I.S. GOLGI DI BRENO % %

66 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO LINGUISTICO Istituto Iscritti Percentuale I.I.S. LUNARDI DI BRESCIA % LICEO GAMBARA DI BRESCIA % LICEO LEONARDO DI BRESCIA % I.I.S. DON MILANI DI MONTICHIARI % LICEO SCIENTIFICO FERMI DI SALO' % LICEO BAGATTA DI DESENZANO DEL GARDA % I.I.S. MARZOLI DI PALAZZOLO SULL'OGLIO % I.I.S. GOLGI DI BRENO % I.I.S. COSSALI DI ORZINUOVI % I.I.S. BERETTA DI GARDONE VAL TROMPIA % I.I.S. CAPIROLA DI LENO (GHEDI) % %

67 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO MUSICALE E COREUTICO Istituto Iscritti Percentuale LICEO GAMBARA DI BRESCIA % %

68 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO SCIENTIFICO Istituto Iscritti Percentuale LICEO SCIENTIFICO CALINI DI BRESCIA % LICEO SCIENTIFICO COPERNICO DI BRESCIA % LICEO BAGATTA DI DESENZANO DEL GARDA % LICEO SCIENTIFICO FERMI DI SALO' % I.I.S. CAPIROLA DI LENO % I.I.S. DON MILANI DI MONTICHIARI % I.I.S. GOLGI DI BRENO % I.I.S. MARZOLI DI PALAZZOLO SULL'OGLIO % I.I.S. COSSALI DI ORZINUOVI % I.I.S. ANTONIETTI DI ISEO % I.I.S. BERETTA DI GARDONE VAL TROMPIA % I.I.S. GIGLI DI ROVATO % I.I.S. PASCAL DI MANERBIO % I.I.S. MORETTI DI LUMEZZANE % I.I.S. PERLASCA DI IDRO % %

69 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO SCIENTIFICO - SCIENZE APPLICATE Istituto IscrittiPercentuale LICEO LEONARDO DI BRESCIA % IIS OLIVELLI-PUTELLI DARFO % I.I.S. MARZOLI DI PALAZZOLO SULL'OGLIO % I.I.S. PASCAL DI MANERBIO % I.I.S. BERETTA DI GARDONE VAL TROMPIA % I.I.S. ANTONIETTI DI ISEO % %

70 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO SCIENZE UMANE Istituto Iscritti Percentuale LICEO GAMBARA DI BRESCIA % LICEO SC. UMANE VIA BONINI BRESCIA % LICEO SCIENTIFICO FERMI DI SALO' % LICEO BAGATTA DI DESENZANO DEL GARDA % I.I.S. MARZOLI DI PALAZZOLO SULL'OGLIO % I.I.S. BERETTA DI GARDONE VAL TROMPIA % I.I.S. GIGLI DI ROVATO % I.I.S. DON MILANI DI MONTICHIARI % I.I.S. GOLGI DI BRENO % I.I.S. PASCAL DI MANERBIO % %

71 Distribuzione delle iscrizioni per l a.s. 2011/12 LICEO SCIENZE UMANE - ECONOMICO SOCIALE IstitutoIscrittiPercentuale LICEO SC. UMANE VIA BONINI BRESCIA % I.I.S. DON MILANI DI MONTICHIARI % I.I.S. CAPIROLA DI LENO % I.I.S. GOLGI DI BRENO % I.I.S. BERETTA DI GARDONE VAL TROMPIA % I.I.S. PASCAL DI MANERBIO % I.I.S. GIGLI DI ROVATO % %


Scaricare ppt "Piano Regionale di Orientamento 2011 Brescia, ITG Tartaglia, 14 novembre 2011 a cura di Giovanni Spinelli La revisione degli ordinamenti liceali."

Presentazioni simili


Annunci Google