La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Schede di sintesi sul primo ciclo Graziella Pastori Dirigente scolastico Coordinatrice Area 4 del Cisem Orientamento, rapporti e passaggi tra il sistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Schede di sintesi sul primo ciclo Graziella Pastori Dirigente scolastico Coordinatrice Area 4 del Cisem Orientamento, rapporti e passaggi tra il sistema."— Transcript della presentazione:

1 Schede di sintesi sul primo ciclo Graziella Pastori Dirigente scolastico Coordinatrice Area 4 del Cisem Orientamento, rapporti e passaggi tra il sistema dellistruzione liceale e il sistema dellistruzione e formazione professionale, alternanza scuola-lavoro, apprendistato, apprendimento lungo tutto larco della vita

2 Primo ciclo di istruzione Scuola dellinfanziaScuola secondaria primo gradoScuola primaria

3 Scuola dellinfanzia(*) FINALITA concorre alleducazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale promuove le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento assicura uneffettiva uguaglianza delle opportunità educative, nel rispetto della primaria responsabilità educativa dei genitori contribuisce alla formazione integrale realizza la continuità educativa con il complesso dei servizi dellinfanzia e con la scuola primaria (*) Schema di decreto legislativo del 12/9/2003 Definizione delle norme generali relative alla scuola dellinfanzia ed al primo ciclo dellistruzione, ai sensi della legge n. 53 del 28 marzo 2003,

4 ORARIO SETTIMANALE da 25 a 48,5 ore settimanali, da un minimo di 875 ad un massimo di 1700 ore annue. Scuola dellinfanzia(*) ACCESSO 3 anni entro il 30 aprile dellanno scolastico di riferimento a.s. 2003/04 i tre anni entro 28 febbraio 2004 anni scolastici successivi può essere consentita una graduale anticipazione nel rispetto del limite del 30 aprile (*) Schema di decreto legislativo del 12/9/2003 Definizione delle norme generali relative alla scuola dellinfanzia ed al primo ciclo dellistruzione, ai sensi della legge n. 53 del 28 marzo 2003

5 Scuola primaria (*) FINALITA promuovere lo sviluppo della personalità far acquisire e sviluppare le conoscenze e le abilità di base ( compresa alfabetizzazione informatica) fare apprendere i mezzi espressivi ( lingua italiana e alfabetizzazione nella lingua inglese) porre le basi per lutilizzazione di metodologie scientifiche nello studio del mondo naturale valorizzare le capacità relazionali e di orientamento nello spazio e nel tempo educare ai principi fondamentali della convivenza civile ACCESSO Ora : 6 anni entro il 31 agosto dellanno di riferimento possono essere iscritti coloro che compiono 6 anni entro 28 febbraio Anni scolastici successivi: ulteriori anticipazioni fino al 30 aprile 1° CICLO DI ISTRUZIONE

6 ARTICOLAZIONE prima seconda terza quarta quinta 1 biennio 2 biennio ORARIO SETTIMANALE 27 ore (891 ore annue) 3 ore facoltative (99 ore annue) tempo mensa VALUTAZIONE Valutazione degli apprendimenti e del comportamento certificazione delle competenze Indispensabile per il passaggio da un periodo allaltro Allinterno del biennio, i docenti allunanimità ed in casi eccezionali possono non ammettere alla classe successiva

7 TUTOR docente in possesso di specifica formazione, ha una attività dinsegnamento non inferiore alle 18 ore settimanali svolge funzioni di orientamento, coordinamento delle attività educative e didattiche, cura le relazioni con le famiglie, la documentazione del percorso formativo. PORTFOLIO Documenta il percorso formativo seguito fin dalla scuola dellinfanzia INTRODUZIONE Lingua inglese alfabetizzazione informatica ABOLIZIONE esame di stato alla fine della classe quinta

8 STRUMENTI ATTUATTIVI della legge 53 Indicazioni nazionali per i piani di studio personalizzati nella scuola primaria ( ) DM 61/ introduzione della lingua inglese e dellalfabetizzazione informatica ( C.M. 62, 68/2003) D.M. 100/ sperimentazione (C.M. 101/2002) Schema di decreto legislativo del 12/9/2003 Definizione delle norme generali relative alla scuola dellinfanzia ed al primo ciclo dellistruzione, ai sensi della legge n. 53 del 28 marzo 2003 FINANZIAMENTI Finalizzazione dei fondi annualmente erogati per lautonomia (l. 440/97) pari a 225 milioni di euro per anno scolastico 2003/04 Finanziaria euro milioni dal 2004 al 2008

9 Scuola secondaria di primo grado FINALITA crescita delle capacità autonome di studio ; rafforzamento delle attitudini allinterazione sociale; organizzazione ed accrescimento delle conoscenze e delle abilità; cura delle dimensione sistemica delle discipline: sviluppo delle competenze e delle capacità di scelta; fornire strumenti adeguati alla prosecuzione delle attività di istruzione e di formazione; approfondimento nelle tecnologie informatiche, aiutare ad orientarsi per la futura scelta. AVVIO Anno scolastico 2004/2005 è avviata la prima classe. ARTICOLAZIONE PRIMO ANNO SECONDO ANNO TERZO ANNO biennio INTRODUZIONE Seconda lingua straniera

10 ORARIO SETTIMANALE 27 ore settimanali (891 ore annue) + 6 ore settimanali(198 ore annue ) facoltative ed opzionali(*) + eventuale tempo di mensa (*) organizzate in base al POF FREQUENZA Per la validità dellanno, salvo deroghe per casi eccezionali, è richiesta la frequenza di almeno i tre quarti dellorario RISORSE Personale : organico distituto per ore settimanali Finanziarie :indicate nella diapositiva relativa alla primaria TUTOR Docente con specifica formazione e con gli stessi compiti della scuola primaria

11 VALUTAZIONE e annuale degli apprendimenti e del comportamento con certificazione delle competenze. In casi motivati i docenti possono non ammettere lallievo alla classe successiva. PORTFOLIO Ha la stessa funzione prevista per la scuola primaria

12 Secondo ciclo di istruzione LiceiIstruzione e formazione professionale Larsa Diploma Esame di stato Università Qualifica Diploma Età

13 PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLO STUDENTE PERSONA Dai contenuti alla persona MEZZI: conoscenze disciplinari ed interdisciplinari,abilità professionali……….. FINE crescita e valorizzazione della persona umana

14 Il PECUP del secondo ciclo CRESCITA EDUCATIVA, CULTURALE E PROFESSIONALE SVILUPPO DELLAUTONOMA CAPACITA DI GIUDIZIO ESERCIZIO DELLA RESPONSABILITA PERSONALE E SOCIALE C R E S CI TA A U T O N O M A E R E S P 0 N SA B I LE

15 DOCUMENTI NAZIONALI e REGOLAMENTI ATTUATTIVI LEGGE 53 PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE DELLALLIEVO Piani di studio personalizzati PIANI DI STUDIO PERSONALIZZATI PIANI DELLOFFERTA FORMATIVA POF DOCUMENTI LOCALI

16 SISTEMA DEI LICEI 1) ARTISTICO 2) CLASSICO 3) LINGUISTICO 4)ECONOMICO 5) MUSICALE E COREUTICO 6) SCIENTIFICO 7) SCIENZE UMANE 8)TECNOLOGICO

17 LICEO ARTISTICO DELLE ARTI GRAFICHE, PLASTICHE, FIGURATIVE E AUDIOVISIVE LICEO CLASSICO DELLE LINGUE E DELLE CULTURE CLASS ICHE( Latino e greco) LICEO LINGUISTICO DELLA LINGUA E DELLE CULTURE DI ALMENO TRE PAESI LICEO ECONOMICO DELLE SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICHE LICEO MUSICALE E COREUTICO DELLE FORME DELLA MUSICA E DELLA DANZA LICEO SCIENTIFICO DELLA MATEMATICA, SCIENZE FISICHE, CHIMICHE E NATURALI LICEO DELLE SCIENZE UMANE DELLE SCIENZE UMANE LICEO TECNOLOGICO DELLE TECNOLOGIE E DEI LORO SISTEMI OPERATIVI E PRODUTTIVI

18 ORARIO DELLE LEZIONI Lorario annuale comprensivo della quota riservata alle istituzioni scolastiche, alle regioni ed allinsegnamento della religione cattolica è pari a 891 ore Ulteriori 198 ore la cui scelta è facoltativa e opzionale Ai fini della validità dellanno è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dellorario annuale personalizzato.


Scaricare ppt "Schede di sintesi sul primo ciclo Graziella Pastori Dirigente scolastico Coordinatrice Area 4 del Cisem Orientamento, rapporti e passaggi tra il sistema."

Presentazioni simili


Annunci Google