La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria a.a.2004/2005 istruzioni per luso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria a.a.2004/2005 istruzioni per luso."— Transcript della presentazione:

1 Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria a.a.2004/2005 istruzioni per luso

2 obiettivo formativo Finalità fondamentale del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria è la formazione professionale specifica degli insegnanti della scuola dellinfanzia e della scuola elementare. Lobiettivo formativo, a cui si ispirano le scelte relative agli insegnamenti e alle altre attività didattiche, è lacquisizione da parte degli allievi dellinsieme di attitudini e competenze caratterizzanti il profilo professionale del docente della scuola dellinfanzia e della scuola elementare.

3 sbocchi professionali il diploma di laurea costituisce, ai sensi della Legge n.53/2003, titolo abilitante che consente linserimento diretto nelle graduatorie provinciali della scuola dellinfanzia e della scuola elementare

4 percorso formativo il corso di laurea in Scienze della formazione primaria ha la durata di 4 anni. si articola in un biennio comune e in due successivi bienni specialistici: il primo rivolto alla formazione dei futuri insegnanti della scuola dellinfanzia il secondo rivolto alla formazione dei futuri insegnanti della scuola elementare la scelta dellindirizzo avviene contestualmente alliscrizione al terzo anno di corso chi si laurea in uno degli indirizzi può conseguire il titolo anche nellaltro proseguendo gli studi per un anno dopo la prima laurea.

5 percorso formativo Il percorso formativo comprende 4 aree di attività didattica AREA 1: area delle discipline e delle attività didattiche relative alla formazione della funzione docente (campo pedagogico, didattico, psicologico, sociologico, igienistico, dellintegrazione scolastica per allievi in situazioni di handicap) AREA 2: area relativa alle varie discipline e alle didattiche disciplinari (campo linguistico- letterario, storico-geografico-sociale, matematico- informatico, delle scienze, della musica, del disegno e delle arti figurative, delle lingue moderne, delle scienze motorie).

6 percorso formativo Le attività didattiche comprendono non solo gli insegnamenti effettivamente impartiti, ma anche: Area 3: Attività di Laboratorio Area 4: Tirocinio Tali attività: sono finalizzate allintegrazione fra competenze teoriche e capacità operative comportano lobbligo di frequenza per i 2/3 dellorario previsto.

7 percorso formativo per il sostegno Lo studente, che ne faccia richiesta, può acquisire i contenuti formativi integrativi in base ai quali il diploma di laurea può costituire titolo di specializzazione per insegnanti di sostegno alle classi con alunni in situazioni di handicap (legge 104/1992 e legge 53/2003). E previsto a partire dal terzo anno di corso, uno specifico percorso formativo, di durata biennale a integrazione del normale curriculum di studi (o in alternativa un anno dopo la laurea). 400 ore (200 insegnamenti, 100 laboratori, 100 tirocinio)

8 piano di studi obiettivo formativosbocchi professionali contenuto del corso di laurea piano di studi

9 piano di studi: 1° anno Insegnamento crediti Pedagogia generale(6) Psicologia generale, dellapprendimento e della memoria(6) Psicologia dello sviluppo, dellhandicap e della riabilitazione(6) Sociologia ed etica sociale(6) Igiene(4) Pediatria preventiva e sociale(4) Lingua italiana e didattica dellitaliano(6) Storia medievale(4) Storia moderna(4)

10 piano di studi: 2° anno Insegnamento crediti Istituzioni di diritto pubblico e legislazione scolastica (6) Didattica generale, programmazione e valutazione scolastica (6) Sociologia delleducazione e della famiglia(6) Storia contemporanea(4) Didattica del testo letterario(6) Lingua inglese e didattica della lingua inglese(6) Matematica e didattica della matematica(6)

11 Laboratori Laboratorio di educazione della voce e dizione Laboratorio di educazione sanitaria Laboratorio di diritti dellinfanzia Laboratorio di didattica della storia Laboratorio di valutazione e docimologia Laboratorio di osservazione del comportamento infantile Laboratorio di educazione al linguaggio dei media Laboratorio di linguaggi musicali Laboratorio di tecnica della creazione artistica Laboratorio di didattica dellambiente Laboratorio di beni storici e culturali Laboratorio di lettura e scrittura Laboratorio di metodologia e tecnica del gioco e dellanimazione Laboratorio di educazione percettiva Laboratorio di educazione allo spazio e al tempo Laboratorio di didattica della matematica e delle scienze sperimentali ogni laboratorio: 20 ore 2 crediti

12 Tirocinio I° anno indiretto50 h 6 c. diretto0 h II° anno indiretto50 h 12 c. diretto50 h

13 iscrizione e frequenza a tempo pieno e tempo non pieno cosa significa: un patto tra Università e studente lo studente a tempo pieno si impegna: a seguire i corsi di insegnamento (2/3 di frequenza) a tenere una velocità di percorso stabilita (minimo acquisizione 50% + 1 dei crediti previsti allanno) lUniversità lo agevola prevedendo prove di valutazione intermedie che consentano una più funzionale verifica dellapprendimento

14 iscrizione e frequenza a tempo pieno e tempo non pieno liscrizione a tempo non pieno prevede una diversa acquisizione dei crediti basata prevalentemente sullo studio personale e implica: prove di valutazione finali sullintero programma programmi di studio differenziati in ogni caso anche lo studente iscritto a tempo parziale, qualora possa frequentare dei singoli corsi, in riferimento a quei corsi potrà beneficiare dei vantaggi offerti agli studenti a tempo pieno

15 iscrizione e frequenza a tempo pieno e tempo non pieno tabella dellobbligo di frequenza creditiore lezione obbligo frequenza min 32 min min 20

16 Adempimenti in Segreteria studenti Piano di studi individuale: Domanda riconoscimento esami e servizi scolastici (ai fini del tirocinio) (Preferibilmente entro il 31/12) Suggerimento: prima è, meglio è

17 Esonero tirocinio I° anno di corso: rivolgersi ai supervisori del tirocinio evidenziando la propria situazione


Scaricare ppt "Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria a.a.2004/2005 istruzioni per luso."

Presentazioni simili


Annunci Google