La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Direzione Didattica II Circolo di Moncalieri Scuola Primaria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Direzione Didattica II Circolo di Moncalieri Scuola Primaria."— Transcript della presentazione:

1 Direzione Didattica II Circolo di Moncalieri Scuola Primaria

2 Il Piano dellOfferta Formativa QUINDI IL P.O.F. È: Progetto per comunicare e far comprendere lofferta formativa che raccoglie gli aspetti organizzativi e didattico- educativi. Progetto di servizio che la scuola si impegna a realizzare. Progetto che riassume le finalità di educazione, formazione ed istruzione assegnate alla scuola.

3 Le scelte educative Educare i bambini allimpegno personale Educare i bambini allimpegno personale Stimolare i bambini a sperimentare la diversità Stimolare i bambini a sperimentare la diversità Riconoscere le conquiste di abilità e competenze Riconoscere le conquiste di abilità e competenze Consentire ai bambini di sentirsi liberi di manifestare se stessi Consentire ai bambini di sentirsi liberi di manifestare se stessi Sostenere i bambini nello sviluppo del senso di responsabilità personale Sostenere i bambini nello sviluppo del senso di responsabilità personale

4 Le discipline e la programmazione Italiano Italiano Lingua straniera Lingua straniera Matematica Matematica Scienze/Ed.alim./Ed. alla salute Scienze/Ed.alim./Ed. alla salute Storia/Ed. alla cittad./Ed.allaffettività Storia/Ed. alla cittad./Ed.allaffettività Geografia/Ed. ambientale/Ed. stradale Geografia/Ed. ambientale/Ed. stradale Arte ed immagine Arte ed immagine Musica Musica Scienze motorie e sportive Scienze motorie e sportive Tecnologia e informatica Tecnologia e informatica Religione cattolica/Attività alternativa alla IRC Religione cattolica/Attività alternativa alla IRC

5 Le attività del Piano del Diritto allo Studio Area ambiente Area ambiente Area comunicazione Area comunicazione Area educazione alla cittadinanza e alla convivenza Area educazione alla cittadinanza e alla convivenza Area del benessere e dellattività motoria Area del benessere e dellattività motoria

6 La valutazione In ingresso In ingresso In itinere In itinere A fine anno A fine anno Scheda di valutazione Scheda di valutazione Giornale dellinsegnante Giornale dellinsegnante

7 Gli orari della Scuola Primaria TEMPO SCUOLA 40 ORE TEMPO SCUOLA 40 ORE dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 16,30 (servizio mensa compreso) In orario extrascolastico: attività di Minibasket, Minivolley, Avviamento allo sport In orario extrascolastico: attività di Minibasket, Minivolley, Avviamento allo sport

8 La giornata tipo Pre scuola (servizio gestito dal comune a pagamento) Pre scuola (servizio gestito dal comune a pagamento) Entrata (accoglienza degli alunni in classe da parte dellinsegnante) Entrata (accoglienza degli alunni in classe da parte dellinsegnante) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale) Intervallo (sala igienica, colazione, giochi individuali o collettivi) Intervallo (sala igienica, colazione, giochi individuali o collettivi) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale)

9 Pranzo (sala igienica in preparazione al pranzo: momento educativo) Pranzo (sala igienica in preparazione al pranzo: momento educativo) Intervallo (gioco libero in classe o in cortile, canti, disegno libero) Intervallo (gioco libero in classe o in cortile, canti, disegno libero) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale) Attività didattiche (svolgimento delle discipline secondo lorario settimanale) Uscita (preparazione alluscita) Uscita (preparazione alluscita) Post scuola (servizio gestito dal comune a pagamento) Post scuola (servizio gestito dal comune a pagamento) N.B. Allinterno dellorario scolastico si terranno le attività previste dai progetti del Circolo e del Piano del Diritto allo Studio offerto dal comune di Moncalieri e le eventuali uscite didattiche. Lorario settimanale comprende le ore di inserimento della religione cattolica o di attività alternativa a seconda della scelta delle famiglie. La giornata tipo

10 Scelte organizzative Scuola primaria: gli insegnanti programmano con cadenza settimanale; la programmazione didattica rivista ad inizio anno coinvolge i gruppi di classi parallele di plesso e di circolo ed i gruppi di progetto. Allinterno di ogni gruppo è prevista la figura di un coordinatore; periodicamente i coordinatori si incontrano per uniformare modalità e strumenti della programmazione e della valutazione. Scuola primaria: gli insegnanti programmano con cadenza settimanale; la programmazione didattica rivista ad inizio anno coinvolge i gruppi di classi parallele di plesso e di circolo ed i gruppi di progetto. Allinterno di ogni gruppo è prevista la figura di un coordinatore; periodicamente i coordinatori si incontrano per uniformare modalità e strumenti della programmazione e della valutazione.

11 I Progetti P.O.F. P.O.F. Integrazione alunni in situazione Integrazione alunni in situazione di handicap Integrazione alunni stranieri Integrazione alunni stranieri Continuità didattico-educativa Continuità didattico-educativa

12 I Progetti Tuttinmusica Tuttinmusica Rete Rete Pinacoteca a cielo aperto Pinacoteca a cielo aperto Iniziative e manifestazioni sul territorio Iniziative e manifestazioni sul territorio Visite guidate e viaggi di istruzione Visite guidate e viaggi di istruzione Scienze motorie e sportive Scienze motorie e sportive

13 Le commissioni Elettorale Elettorale Mensa e salute Mensa e salute Lingue straniere Lingue straniere Orari Orari Funzioni strumentali al P.O.F Funzioni strumentali al P.O.F Sicurezza Sicurezza Piano diritto allo studio Piano diritto allo studio Gruppo HC di circolo Gruppo HC di circolo Tecnica e sussidi Tecnica e sussidi

14 Progetto Scienze motorie e sportive Obiettivi Obiettivi Proseguire il percorso formativo di crescita sportiva e sociale ove lo sport, praticato e vissuto, nel rispetto di sé e degli altri rappresenta un pilastro fondamentale. Proseguire il percorso formativo di crescita sportiva e sociale ove lo sport, praticato e vissuto, nel rispetto di sé e degli altri rappresenta un pilastro fondamentale. Favorire la partecipazione degli alunni ad una serie di eventi irripetibili in qualità di pubblico responsabile e preparato. Favorire la partecipazione degli alunni ad una serie di eventi irripetibili in qualità di pubblico responsabile e preparato. Costruire un primo utile orientamento motorio per una scelta mirata a favorire stili di vita positivi Costruire un primo utile orientamento motorio per una scelta mirata a favorire stili di vita positivi Destinatari Destinatari Tutti gli alunni del Circolo. Tutti gli alunni del Circolo.

15 Progetto Rete Conoscenza dei programmi contenuti nel pacchetto Microsoft Office Conoscenza dei programmi contenuti nel pacchetto Microsoft Office Produzione di materiali realizzati a computer dai bambini durante lora di informatica (Presentazioni Power Point, Pagine Word,…) Produzione di materiali realizzati a computer dai bambini durante lora di informatica (Presentazioni Power Point, Pagine Word,…) Inserimento dei lavori nel sito del Circolo Inserimento dei lavori nel sito del Circolo

16 Progetto Integrazione alunni in situazione di handicap e svantaggio È finalizzato alla prevenzione del disagio e delle difficoltà che i bambini possono incontrare a scuola. È finalizzato alla prevenzione del disagio e delle difficoltà che i bambini possono incontrare a scuola. Il progetto prevede: Il progetto prevede: losservazione dei bambini di prima elementare da parte di una psicologa durante le attività scolastiche. losservazione dei bambini di prima elementare da parte di una psicologa durante le attività scolastiche. lattività di psicomotricità per lattività di psicomotricità per le classi prime e seconde.

17 Lintegrazione Linsegnante di sostegno: Linsegnante di sostegno: una risorsa per tutti i bambini della classe Limportanza della collaborazione con le famiglie Limportanza della collaborazione con le famiglie La diversità come arricchimento La diversità come arricchimento

18 Integrazione alunni stranieri Obiettivi: Obiettivi: Integrazione degli alunni stranieri e delle famiglie attraverso il superamento delle difficoltà di comunicazione linguistica Integrazione degli alunni stranieri e delle famiglie attraverso il superamento delle difficoltà di comunicazione linguistica Valorizzazione delle diversità come fonte di arricchimento culturale e relazionale Valorizzazione delle diversità come fonte di arricchimento culturale e relazionale

19 Attività Attività di alfabetizzazione della lingua italiana Attività di alfabetizzazione della lingua italiana Mediazione linguistica per facilitare i rapporti con le famiglie Mediazione linguistica per facilitare i rapporti con le famiglie Disponibilità di materiale didattico specifico da utilizzare nelle classi Disponibilità di materiale didattico specifico da utilizzare nelle classi

20 Continuità Asilo nido - Scuola dellInfanzia Scuola dellInfanzia - Scuola Primaria Scuola Primaria - Scuola Secondaria di 1° Grado

21 La continuità per … Programmare tra insegnanti Programmare tra insegnanti Realizzare attività ponte Realizzare attività ponte Realizzare attività didattiche Realizzare attività didattiche Osservare i bambini durante le attività Osservare i bambini durante le attività Formare classi equilibrate applicando criteri stabiliti dalla Commissione. Formare classi equilibrate applicando criteri stabiliti dalla Commissione.


Scaricare ppt "Direzione Didattica II Circolo di Moncalieri Scuola Primaria."

Presentazioni simili


Annunci Google