La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO EDUCATIVO Educazione terapeutica al paziente sottoposto a chemioterapia per la gestione della nausea e del vomito. Ravera Monica s.s. DH oncologico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO EDUCATIVO Educazione terapeutica al paziente sottoposto a chemioterapia per la gestione della nausea e del vomito. Ravera Monica s.s. DH oncologico."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO EDUCATIVO Educazione terapeutica al paziente sottoposto a chemioterapia per la gestione della nausea e del vomito. Ravera Monica s.s. DH oncologico ASL Cuneo 1 Presidio ospedaliero di Mondovì

2 Analizzando le cartelle cliniche della s.s. DH oncologico del presidio ospedaliero di Mondovì a partire dallanno 2007, abbiamo rilevato i seguenti dati: La maggior parte dei farmaci somministrati presenta un rischio di emesi di livello moderato-alto. Sono stati chemiotrattati 150 pazienti. L80% dei pazienti chemiotrattati riferisce molteplici episodi di nausea e vomito di grado G2 (dati rilevati dallanalisi delle interviste pre-trattamento contenute nelle cartelle cliniche). Considerati codesti dati, si è ritenuto utile formulare un progetto educativo per la gestione delemesi.

3 DESTINATARI e STAKEHOLDER I destinatari del presente progetto educativo saranno tutti i pazienti (e, eventualmente, i caregivers) che verranno chemiotrattati nellarco dei sei mesi di durata del progetto stesso. Consideriamo stakeholder del progetto le seguenti figure: Infermieri Medici Psico-oncologa Caregivers Volontari della lega tumori

4 OBIETTIVI Acquisire nuove informazioni per saper gestire al meglio lemesi Diminuire lincidenza dellemesi Ridurre gli accessi al DH a causa dellemesi Verificare e aggiornare le competenze infermieristiche rispetto allemesi Promuovere lautonomia del paziente nella gestione domiciliare dellemesi Ottimizzare luso delle risorse, utilizzando al meglio il personale, il tempo e il materiale a disposizione (efficienza)

5 genfebmaraprmaggiulugagosetottnovdicgenfebmar Verifica della possibile messa in atto X Proposta del progetto alla D.S. X Raccolta dati X Revisione della letteratura X Stesura del progetto Preparazione depliant e scala valutazione MASCC X Presentaz. progetto X Formazione degli operatori Applicazione progetto Distribuzione strumenti e formazione dei pazienti Valutazione iniziale X Valutazione intermedia (riunioni mensili dell equipe) XXXXXX X Valutazione finale X

6 PIANO OPERATIVO Valutazione della possibile messa in atto del progetto Proposta del progetto alla Direzione Sanitaria Raccolta dati Stesura del progetto Presentazione del progetto Preparazione di depliant e scale di valutazione MASCC Formazione degli operatori Applicazione del progetto Distribuzione strumenti e formazione dei pazienti Valutazione iniziale Valutazione intermedia Valutazione finale

7 STRUMENTI Testi scientifici Siti internet validati Cartelle cliniche Raccomandazioni per la gestione dellemesi (EIO) Griglia di valutazione (MASCC)

8 METODI Tramite lanalisi delle cartelle cliniche, e confrontandomi con lequipe, ho rilevato la necessità di elaborare un progetto educativo per la gestione dellemesi. Ho raccolto i dati scientifici tramite lanalisi di testi e siti internet e, comparandoli con la mia realtà lavorativa, ho costruito un progetto applicabile e realistico al fine di migliorare la qualità di vita dei pazienti e il metodo di lavoro degli operatori.

9 VINCOLI e LIMITI Scarsa collaborazione tra i componenti dellequipe Eccessivo attaccamento ai ruoli da parte di ogni figura professionale Scarsità di tempo per la raccolta dati Compliance dei pazienti Routine da tempo instaurate Formazione degli operatori Probabile trasferimento della struttura Probabile inserimento di nuovo personale

10 VALUTAZIONE La valutazione del progetto verrà effettuata durante e al termine del periodo di applicazione. Verrà effettuata una valutazione di processo mensilmente, durante una riunione di equipe. Ciò ci consentirà di apportare eventuali modifiche e migliorie al progetto stesso. Al termine del periodo di sperimentazione verrà effettuata lanalisi di risultato. La valutazione dimpatto sarà invece a breve, medio e lungo termine e ci consentirà di evidenziare i risultati ottenuti dallapplicazione del progetto.

11 BIBLIOGRAFIA s Smeltzer S.C., Bare B.G. Nursing medico chirurgico. 2^ edizione, Milano: Casa Editrice Ambrosiana, s Carpenito L.J. Diagnosi infermieristiche applicate alla pratica clinica. Milano: Sorbona, s Bovbjerg DH., Redd WH., Jacobsen PB., Manne SL., et al. An experimental analysis of classically conditioned nausea during cancer chemotherapy. Psychosomatic Medicine 1992 s Coates AS., Abraham S., Kaye SB., et al. On the receiving end: patient perception of the side effects of cancer chemotherapy. European Journal of Cancer and Clinical Oncology 1983 s Foltz AT., Gaines G., Gullatte M. Recalled side effects and self-care actions of patients receiving inpatient chemotherapy. Oncology Nursing Forum 1996 s Hursti T., Fredrikson M., Börjeson S., Fürst CJ. et al. Association between personality characteristics and the prevalence and extinction of conditioned nausea after chemotherapy. Journal of Psychosocial Oncology 1992 s Jenns K. Importance of nausea. Cancer Nursing 1994 s AIOM. Associazione Italiana di Oncologia Medica. Linee guida per la terapia antiemetica. Disponibile su: s Morrow GR., Rosenthal S. Oncology 1996

12 BIBLIOGRAFIA s Roscoe JA., Morrow GR., Hickok JT., Stern RM. Nausea and vomiting remain a significant clinical problem: Trend over time in controlling chemotherapy-induced nausea and vomiting in 1413 patients treated in community clinical practices. Journal of Pain and Symptom Management 2000 s Istituto Europeo di Oncologia. La nausea e il vomito. Una guida per i pazienti. s Disponibile su: s NCCN. National Comprehensive Cancer Network. Nausea and vomiting: treatment guidelines for patients with cancer, version II, s Disponibile su: gls/english/pdf/NCCN/Nausea s MASCC. Multinational Association of Supportive Care in Cancer. Perugia International Cancer Conference on Antiemetic therapy, March 29-31, s Disponibile su: s MASCC. Multinational Association of Supportive Care in Cancer. Antinausea and s vomiting tool (MAT). s Disponibile su: s s 0Score%20Sheet.DOC s D. S. Fisher, M. Tish Knobf, H. J. Durivage. Chemioterapia antitumorale, manuale pratico. Seconda edizione. Dompè Biotec, Milano, 1998

13 RINGRAZIAMENTI Ringrazio vivamente gli organizzatori di questo corso che mi hanno dato la possibilità di creare uno strumento utile sia allarricchimento professionale che ad una miglior organizzazione del lavoro. Ringrazio il Direttore Sanitario, dr. Grillo, per la sua disponibilità ed apertura nei confronti del presente progetto. Ringrazio i miei colleghi, i medici e tutti i membri dellequipe di lavoro per laiuto e lappoggio che mi hanno fornito Ringrazio i pazienti che, come sono certa avverrà, saranno disponibili alla collaborazione per la messa in atto e la miglior riuscita del progetto.

14 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "PROGETTO EDUCATIVO Educazione terapeutica al paziente sottoposto a chemioterapia per la gestione della nausea e del vomito. Ravera Monica s.s. DH oncologico."

Presentazioni simili


Annunci Google