La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IX Rapporto sullimmigrazione in provincia di Bergamo Silvano Gherardi Dirigente Settore Politiche Sociali e Salute – Provincia di Bergamo Elena Ferrante.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IX Rapporto sullimmigrazione in provincia di Bergamo Silvano Gherardi Dirigente Settore Politiche Sociali e Salute – Provincia di Bergamo Elena Ferrante."— Transcript della presentazione:

1 IX Rapporto sullimmigrazione in provincia di Bergamo Silvano Gherardi Dirigente Settore Politiche Sociali e Salute – Provincia di Bergamo Elena Ferrante Collaboratrice Osservatorio Immigrazione – Provincia di Bergamo Bergamo, 25 maggio 2011

2 PROVINCIA DI BERGAMO SPAZIO VITERBI Conferenza Stampa mercoledì 25 maggio 2011

3 A partire dal 1° gennaio 2001, la popolazione straniera residente proveniente da paesi a forte pressione migratoria è praticamente quadruplicata, passando da meno di 29 mila a più di 114 mila unità Tipologia della presenza Residenti 28,9114,3 Regolari non residenti 1,3 9,5 Irregolari 8,6 14,1 Totale 38,8137,9 Nota: Valori in migliaia di unità. Fonte: n/elaborazioni su dati Osservatorio Regionale per lintegrazione e la multietnicità.

4 Nota: (a) Valori in migliaia di unità. (b) La Provincia di Milano è considerata esclusa dellarea di Monza-Brianza solamente a partire dal Fonte: n/elaborazioni su dati Osservatorio Regionale per lintegrazione e la multietnicità. ProvinceValore (a) % Milano (b) 424,4 35,7 Brescia 191,5 16,1 Bergamo 137,9 11,6 Varese 74,3 6,3 Monza-Brianza (b) 71,0 6,0 … …... Sondrio 9,2 0,8 Totale1.188,5100 Una presenza significativa che conferma la Provincia di Bergamo al terzo posto della classifica regionale per numerosità, detenendo l11,6 % della quota complessiva di popolazione immigrata lombarda

5 Il valore stimato delle presenze irregolari si attesta, senza evidenti variazioni rispetto agli scorsi anni, intorno al 10 %

6 Per quanto riguarda la composizione per nazionalità, di per sé molto eterogenea, si conferma al primo posto il Marocco (con il 18,2 % sul totale), al secondo posto la Romania (12,3 %) seguita da Albania (11,8 %), Senegal (8,4 %) e India (7,7 %)

7 Nota: Valori in migliaia di unità. Fonte: n/elaborazioni su dati Osservatorio Regionale per lintegrazione e la multietnicità. Distretto socio-sanitarioTotale% Bergamo ,1% Dalmine ,9% Isola Bergamasca ,3% Romano di Lombardia ,0% Treviglio ,9% Grumello9.7407,1% Seriate9.3406,8% Valle Cavallina8.6206,3% Albino7.8505,7% Monte Bronzone - Basso Sebino5.3003,8% Alto Sebino4.1403,0% Valle Imagna e Villa di Almè3.4202,5% Valle Seriana Superiore e Valle di Scalve2.3501,7% Valle Brembana1.3201,0% Totale provincia di Bergamo ,00% I distretti sociosanitari registrano mediamente una percentuale di crescita annuale delle presenze del 7,8 % con lAmbito di Bergamo al primo posto con il 16 % della popolazione immigrata provinciale seguito dagli ambiti di Dalmine, Isola Bergamasca, Romano di Lombardia e Treviglio

8 Grazie per la partecipazione Potrete ritirare la vostra copia del Rapporto sullImmigrazione allingresso


Scaricare ppt "IX Rapporto sullimmigrazione in provincia di Bergamo Silvano Gherardi Dirigente Settore Politiche Sociali e Salute – Provincia di Bergamo Elena Ferrante."

Presentazioni simili


Annunci Google