La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

18 TEMPO ORDINARIO Anno B Preghiamo ascoltando la lode alle mani di Gesù (“Ad manus” di Buxtehude) che hanno moltiplicato i Pani Regina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "18 TEMPO ORDINARIO Anno B Preghiamo ascoltando la lode alle mani di Gesù (“Ad manus” di Buxtehude) che hanno moltiplicato i Pani Regina."— Transcript della presentazione:

1

2 18 TEMPO ORDINARIO Anno B Preghiamo ascoltando la lode alle mani di Gesù (“Ad manus” di Buxtehude) che hanno moltiplicato i Pani Regina

3 GESÙ - PANE INTRODUZIONE: Quale Pane? Gv 6, Gesù è chi dona la manna vera ( segno dell’Antico Testamento) Gv 6, Dom XVIII 2- Il suo Corpo e il suo Sangue sono il Pane dei cristiani (segno del Nuovo Testamento) Gv 6, Dom XIX – XX REAZIONI: Ci crediamo? Gv 6, Dom XXI Sinagoga di Cafarnao dove Gesù pronunziò il discorso dell’Eucaristia

4 Casa e sinagoga di Cafarnao

5 Duomo di Siena Immagini di Duccio da Buoninsegna. Siena XIII sec.

6 Gv 6:24-35 In quel tempo, quando la folla vide che Gesù non era più là e nemmeno i suoi discepoli, salì sulle barche e si diresse alla volta di Cafàrnao alla ricerca di Gesù.

7 Un Salvatore che dia senso al nostro cammino Coscienti o meno, tutti cerchiamo un Salvatore: spirituale, economico, Coscienti o meno, tutti cerchiamo un Salvatore: spirituale, economico, o politico o politico

8 Lo trovarono di là dal mare e gli dissero: «Rabbì, quando sei venuto qua?». Gesù rispose loro: «In verità, in verità io vi dico: voi mi cercate non perché avete visto dei segni, ma perché avete mangiato di quei pani e vi siete saziati.

9 Spesso rimaniamo soddisfatti con quello che è materiale e tralasciamo il DONO spirituale

10 Datevi da fare non per il cibo che non dura, ma per il cibo che rimane per la vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà. Perché su di lui il Padre, Dio, ha messo il suo sigillo».

11 Gesù non solo spezza le nostre schiavitù ma ci parla al CUORE (Os 2,16) Mangiarlo è gustare l’AMORE Il Pane che Gesù ci dà sono briciole di eternità Profeta Osea (Testo: “dall’Egitto ho chiamato mio figlio” Os 11,1)

12 Gli dissero allora: «Che cosa dobbiamo compiere per fare le opere di Dio?». Gesù rispose loro: «Questa è l’opera di Dio: che crediate in colui che egli ha mandato».

13 “Dio si ricorda di te, dell’affetto della tua giovinezza... Perché ti sei allontanato di me?... Hai cambiato i tuoi dei. Hai abbandonato me, sorgente d’Acqua Viva, e ti sei scavato cisterne piene di crepe che non trattengono l’Acqua” (Ger 2) La FEDE, trascendendo la natura, ti fa entrare nel Mistero dell’Amore, senza svuotarlo Profeta Geremia

14 Allora gli dissero: «Quale segno tu compi perché vediamo e ti crediamo? Quale opera fai? I nostri padri hanno mangiato la manna nel deserto, come sta scritto: Diede loro da mangiare un pane dal cielo».

15 Se non scopriamo i segni della terra, non vedremo i segni del cielo e i nostri dubbi diventeranno eterni Tutta la vita di Gesù è un segno per credere

16 Rispose loro Gesù: «In verità, in verità io vi dico: non è Mosè che vi ha dato il pane dal cielo, ma è il Padre mio che vi dà il pane dal cielo, quello vero.

17 La sua risurre- zione è la nuova Vita che c’è nel Mondo Il Pane di Dio è Gesù Risorto

18 Allora gli dissero: «Signore, dacci sempre questo pane». Gesù rispose loro: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame e chi crede in me non avrà sete, mai!».

19 Mangiare Lui è aprire le braccia perché tutti possano rimanere saziati ed essere felici donando la vita per i più poveri, per chi non ha voce, per i senza tetto, per i più affamati La sua VITA è aperta a tutti

20 Gesù, fa’ che il nostro corpo diventi solidale come il Tuo, offerto in servizio della moltitudine

21 Monache di S. Benedetto di Montserrat


Scaricare ppt "18 TEMPO ORDINARIO Anno B Preghiamo ascoltando la lode alle mani di Gesù (“Ad manus” di Buxtehude) che hanno moltiplicato i Pani Regina."

Presentazioni simili


Annunci Google