La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ORIGINI DELLA CULTURA LATINA Il testo letterario.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ORIGINI DELLA CULTURA LATINA Il testo letterario."— Transcript della presentazione:

1 ORIGINI DELLA CULTURA LATINA Il testo letterario

2 IL LATINO: dallindoeuropeo

3 Le epoche della letteratura latina Periodo delle origini: V sec. A. C. – 240 a. C. Periodo arcaico (preclassico): a. C. Periodo classico: 78 a.C. – 14 d. C. Età cesariana/ciceroniana ( a. C.) Età augustea (44 a. C. – 14 d. C. Età imperiale: 14 – 476 d. C. Alto Impero: fino a Traiano (117 d. C.) Medio Impero (fino alla fine del II sec. D. C.) Basso Impero (fino alla caduta: 476 d. C.)

4 TRASMISSIONE DEI TESTI Tutta la produzione orale: perduta dei circa 800 autori, circa 300 sono solo nomi di 350: frammenti 150 (20%): opere complete o quasi Tuttavia ciò è sufficiente per trasmetterci limpronta del genio romano Questo patrimonio corse gravi pericoli di scomparire in varie occasioni: soprattutto tra III e IV sec. d. C. con il crollo della cultura pagana

5 FU SALVATO Vecchio patriziato romano (Simmaco) Cenobi: scriptoria dei monasteri Iscrizioni papiri

6 TRASCRIZIONE DEI TESTI La più antica iscrizione etrusca è del 700 a. C. Ma i Romani la usavano solo per fini pratici nelle iscrizioni [Un brano dal Cippo di Perugia, risalente al III-II sec. a.C.]

7 Epigrafia arcaica LAPIS NIGER: VI sec. a. C. Cippo nel foro romano dellinizio del VI sec. a. C. nella zona sacra del Comizio. Solo i sacerdoti erano in grado si spiegarla > carattere magico Finì poi sotto una pavimentazione in lastre di marmo nero > Lapis niger

8 VASO DI DUENO Testo IOUESAT DEIUOS QOI MED MITAT NEI TED ENDO COSMIS UIRCO SIED ASTED NOISI OP(P)ETOIT ESIAI PAKA RIUOIS DUENOS MED FEKED EN MANOM EINOM DUENOI NE MED MALO STATOD Possibile interpretazione Colui che mi invia scongiura gli dei che le fanciulle non ti concedano favori se non vuoi essere soddisfatto per opera di Tutera. Un buono mi ha fatto fare a fin di bene e per un buono non sia un male porgermi.

9 FASTI CONSOLARI E TRIONFALI Liste dei consoli, anno per anno E dei generali che avevano ottenuto il trionfo

10 LEGGI DELLE XII TAVOLE Lepigrafia passa subito dallambito sacrale a quello giuridico

11 SENATUSCONSULTUM DE BACCHANALIBUS: 186 a. C. Proibizione dei riti dionisiaci

12 CALENDARI Nel 304 a. C. fu esposto nel Foro il primo calendario

13 EPIGRAFIA FUNERARIA Iscrizione di L. Cornelio Scipione

14

15 I MODI DELLA SCRITTURA TABELLAE Ceratae: ricoperte di cera, scritte con lo stilum (vertere stilum) non ceratae: scritte con inchiostro Codici: più tavolette legate fra loro

16 Continuarono ad essere usate anche dopo la diffusione del volumen

17 IL VOLUMEN È formato da fogli preparati con strisce sottili di papiro, una pianta che cresce spontaneamente sul delta del Nilo

18 LAVORAZIONE DEL PAPIRO

19 Le strisce di papiro (schedai) venivano sovrapposte, pressate e fatte seccare al sole I fogli (plagulae) erano uniti lateralmente, fino a 20 > volumina: rotoli I volumina avevano una lunghezza di m. 3,40 ca., uniti fra loro> libri (da m. 2,5 a m.) > suddivisione in libri=numero di rotoli Altezza del rotolo: da 16 a cm=coscia

20 COME SI SCRIVEVA Lo scriba stava seduto, gambe incrociate; usava un calamo e inchiostro Scriveva su colonne parallele, sulla parte interna del rotolo Poi il rotolo veniva avvolto su se stesso intorno a un bastoncino: umbelicus Si ungeva il foglio con olio di cedro, si lisciava con la pomice; il titolo si scriveva su un cartellino esterno (syllabus) I rotoli veniva conservate in cassette cilindriche: capsae

21 VOLUMEN

22 LETTURA Si poneva il rotolo sulle gambe, si prendeva con la destra e si svolgeva con la sinistra Si aveva sottocchio una o più colonne(pagina) Abbiamo molte raffigurazioni di lettori greci e latini ma di nessun scriba: era unattività svolta da schiavi. Il commercio del libro: soggetto a oscillazioni dovute a guerre, prezzi, abbondanza di papiro, embrago posto dallEgitto

23 PERGAMO Qui fu inventato un trattamento per ottenere dalle pelle di ovini e bovini, conciate e lavorate, un materiale detto pergamena (membrana). Ma fu poco usata fino al I sec. A. C. Fogli raggruppati formavano codicilli e libelli

24 LA PERGAMENA

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34 STEMMA CODICUM

35

36 Scribi

37 PALINSESTO Palinsesto di Archimede

38 CARMEN FRATRUM ARVALIUM

39 CARMEN SALIARE

40 SUOVETAURILIA


Scaricare ppt "ORIGINI DELLA CULTURA LATINA Il testo letterario."

Presentazioni simili


Annunci Google