La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Programma Adriatico di Cooperazione Transfrontaliera IPA 2007/2013 Tavolo di Partenariato Venezia, 29 Novembre 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Programma Adriatico di Cooperazione Transfrontaliera IPA 2007/2013 Tavolo di Partenariato Venezia, 29 Novembre 2006."— Transcript della presentazione:

1 1 Programma Adriatico di Cooperazione Transfrontaliera IPA 2007/2013 Tavolo di Partenariato Venezia, 29 Novembre 2006

2 2 AUTORITA DI GESTIONE REGIONE ABRUZZO - Direzione Affari della Presidenza, Presidenza, Servizio Attività Internazionali

3 3 BOZZA obiettivi indicativi 1. COOPERAZIONE ECONOMICA E SOCIALE 1. COOPERAZIONE ECONOMICA E SOCIALE - competitività - competitività - innovazione - innovazione - ricerca - ricerca - sviluppo delle risorse umane e del - sviluppo delle risorse umane e del sociale sociale

4 4 BOZZA obiettivi indicativi 2. COOPERAZIONE AMBIENTALE 2. COOPERAZIONE AMBIENTALE - sviluppo sostenibile - sviluppo sostenibile - tutela e valorizzazione ambientale e - tutela e valorizzazione ambientale e culturale culturale - energia rinnovabile - energia rinnovabile

5 5 BOZZA obiettivi indicativi 3. ACCESSIBILITA E RETI3. ACCESSIBILITA E RETI - reti materiali e immateriali - reti materiali e immateriali - accessibilità delle aree periferiche - accessibilità delle aree periferiche

6 6 AREA AMMISSIBILE livello cooperazione NUTS III: frontiere terrestri interne e frontiere marittime separate, in via di principio, da un massimo di 150 chilometri.

7 7 Area ammissibile ITALIA Province: Pescara, Chieti, Teramo, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna, Trieste, Gorizia, Udine, Pesaro-Urbino, Ancona, Macerata, Ascoli Piceno, Campobasso, Foggia, Bari, Brindisi, Lecce, Venezia, Rovigo e Padova. E stata chiesta alla Commissione europea la deroga territoriale per le Province di : LAquila, Isernia e Pordenone

8 8 Area ammissibile PAO (1) Slovenia: Obalno-kraska Slovenia: Obalno-kraska chiesta deroga territoriale per Goriska e Notranjsko-kraska chiesta deroga territoriale per Goriska e Notranjsko-kraska Croazia: Istarsha (Istria), Primosko-goranska, Lika-Senj, Zadar, Sibenik and Knin, Split- Dalmatia, Dubrovnik-Neretva Croazia: Istarsha (Istria), Primosko-goranska, Lika-Senj, Zadar, Sibenik and Knin, Split- Dalmatia, Dubrovnik-Neretva chiesta deroga territoriale per Karlovacka chiesta deroga territoriale per Karlovacka

9 9 Area ammissibile PAO (2) Bosnia (municipalità): Bileca, Capljina, Citluk, Gacko, Grude, ablanica, Konjic, Kupres, Livno, Ljubnje, Ljubuski, Mostar, Neum, Nevesinje, Posuse, Prozor, Ravno, Stolac/Berkovici, Siroki Brijeg, Tomislavgrad, Trebinje Bosnia (municipalità): Bileca, Capljina, Citluk, Gacko, Grude, ablanica, Konjic, Kupres, Livno, Ljubnje, Ljubuski, Mostar, Neum, Nevesinje, Posuse, Prozor, Ravno, Stolac/Berkovici, Siroki Brijeg, Tomislavgrad, Trebinje chiesta deroga territoriale per municipalità comprese nella Regione Economica del Nord Ovest, nella Regione Economica Centrale e nella Regione Economica di Sarajevo chiesta deroga territoriale per municipalità comprese nella Regione Economica del Nord Ovest, nella Regione Economica Centrale e nella Regione Economica di Sarajevo

10 10 Area ammissibile PAO (3) Albania: Shkoder, Lezhe, Durres, Fier, Tirana, Vlore Albania: Shkoder, Lezhe, Durres, Fier, Tirana, Vlore Montenegro:Ulcinj, Bar, Budva, Tivat, Herceg Novi, Kotor, Cetinje, Nikisic, Danilovgrad, Podgorica Montenegro:Ulcinj, Bar, Budva, Tivat, Herceg Novi, Kotor, Cetinje, Nikisic, Danilovgrad, Podgorica Grecia: Epiro, Kerkyra Corfù Grecia: Epiro, Kerkyra Corfù Serbia: Lintero paese ma in Phasing out ( annui e limitati alla cooperazione istituzionale) Serbia: Lintero paese ma in Phasing out ( annui e limitati alla cooperazione istituzionale)

11 11 TEMPISTICA (1) luglio 2006 – febbraio 2007: Scrittura della bozza di Programma Operativo da parte del drafting team e della Task Force luglio 2006 – febbraio 2007: Scrittura della bozza di Programma Operativo da parte del drafting team e della Task Force settembre gennaio 2007: predisposizione valutazione ex ante del P.O e rapporto ambientale strategico settembre gennaio 2007: predisposizione valutazione ex ante del P.O e rapporto ambientale strategico partenza e durata della consultazione Vas del PO e del rapporto ambientale (da stabilire) partenza e durata della consultazione Vas del PO e del rapporto ambientale (da stabilire)

12 12 entro 5 marzo 2007 Scadenza ultima per linvio dei PROGRAMMI OPERATIVI alla Commissione : (5 mesi dalladozione delle Linee guida strategiche sulla Politica di coesione) TEMPISTICA (2) NB: a causa del ritardo nelladozione del regolamento attuativo IPA la Commissione europea ha annunciato che concederà circa 1 mese di proroga

13 13 TEMPISTICA (3) Decisione della CE di approvazione del nuovo P.O. entro 4 mesi dalla presentazione Decisione della CE di approvazione del nuovo P.O. entro 4 mesi dalla presentazione


Scaricare ppt "1 Programma Adriatico di Cooperazione Transfrontaliera IPA 2007/2013 Tavolo di Partenariato Venezia, 29 Novembre 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google