La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

pplicazioni pratiche A HVAC Torri di raffreddamento Pompa acqua condensatore Pompa secondaria acqua refrigerata Caldaia Pompa secondaria acqua calda Smorzatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "pplicazioni pratiche A HVAC Torri di raffreddamento Pompa acqua condensatore Pompa secondaria acqua refrigerata Caldaia Pompa secondaria acqua calda Smorzatore."— Transcript della presentazione:

1

2 pplicazioni pratiche A HVAC Torri di raffreddamento Pompa acqua condensatore Pompa secondaria acqua refrigerata Caldaia Pompa secondaria acqua calda Smorzatore presa aria esterna Batterie di riscaldamento addizionali Ventilatore di mandata Batterie di raffreddamento addizionali Sensore portata aria RTD Sensore di temperatura Refrigeratore Pompa primaria acqua refrigerata Pompa primaria acqua calda Trasmettitore di pressione differenziale Trasmettitore di pressione differenziale Batteria di riscaldamento Batteria di raffreddamento Impostazione del riferimento Sensore di pressione Regolatore PI Impostazione del riferimento Impostazione del riferimento Impostazione del riferimento Smorzatore aria di ripresa Ventilatore di ripresa Sensore portata aria Smorzatore espulsione aria Azionamento ventilatore torri di raffreddamento Azionamento pompa acqua condensata Azionamento pompa primaria acqua refrigerata Azionamento pompa secondaria acqua refrigerata Azionamento pompa secondaria acqua calda Azionamento del ventilatore mandata aria Azionamento del ventilatore ripresa aria

3 Non è più necessario installare i condensatori di rifasamento Solo 3 cavi motore invece dei 6 necessari con un avviamento Y/ Corrente di spunto di modesta entità Motori standard senza declassamento o anomali incrementi di temperatura Sostituisce totalmente i sistemi di avviamento standard Disponibile con grado di protezione IP 54 antaggi Principali V

4 A pplicazioni pratiche I mpianti di trattamento aria Danfoss s.r.l. C.so Tazzoli, Torino Tel.: Fax: Milano: Via Trento, Vimercate - MI Tel.: Fax: Bologna: Via Imola, Bologna Tel.: Fax: Roma: Via Della Piramide Cestia, 1B sc.A Roma Tel.: Fax: Padova: Via Rossini, Gris. di Zocco - VI Tel.: Fax:

5 mpianti a Volume dAria Variabile I Melbourne I sistemi a Volume dAria Variabile controllano simultaneamente sia la temperatura che la ventilazione e sono unapplicazione ideale dei convertitori di frequenza I convertitori di frequenza permettono di eliminare le valvole di regolazione nelle unità di trattamento aria. Controlla e mantiene costante la pressione nei condotti Il convertitore di frequenza cambia la velocità di rotazione dei ventilatori per regolare la portata daria in funzione della domanda mantenendo la pressione costante Palazzina Uffici Aeroporti Grandi edifici Banche

6 isposizione dei Sensori D mpianti a Volume dAria Variabile I Ventilatore di mandata Un sensore di pressione statico montato a valle del ventilatore di mandata, idealmente a 2/3 della lunghezza del condotto, permette di ottenere il massimo risparmio di energia. Ventilatore di ripresa I sensori di velocità dellaria sono montati, uno nel condotto di mandata e laltro in quello di ripresa.Viene mantenuta così una corretta differenza di pressione. Batteria raffreddamentoBatteria riscaldamento Ventilatore di mandata Cassetti di regolazione locale Filtro Sensori di portata Ventilatore di ripresa

7 antaggi V mpianti a Volume dAria Variabile I Rilevante risparmio di energia Eliminazione del colpo daria allavviamento Riduzione delle manutenzioni meccaniche dovute alla eliminazione delle serrande di regolazione Riduzione della caduta di pressione sullimpianto Riduzione del rumore Riduzione delle dimensioni Campo di funzionamento più ampio

8 mpianti a Volume dAria Costante I Gli impianti a Volume daria Costante controllano la ventilazione e/o temperatura degli edifici con grandi zone in comune. Il convertitore di frequenza controlla la temperatura o la pressione (dipende dalla scelta di installazione). Come la temperatura o la ventilazione richiesta dalla zona controllata cambiano, il convertitore di frequenza cambia la velocità di rotazione del ventilatore dellunità di trattamento aria. Ospedali Aeroporti Magazzini Supermercati

9 isposizione dei Sensori D mpianti a Volume dAria Costante I Ventilazione di Mandata Il sensore di temperatura è posizionato nellambiente più grande o più importante Ventilazione di Ripresa Il sensore di pressione è posizionato nellambiente più grande o più significativo. Controllo della pressione statica delledificio Batteria raffreddamentoBatteria riscaldamento Filtro Ventilatore di mandata Ventilatore di ripresa Locale da controllare

10 antaggi V Risparmio energetico Facile ristrutturazione di impianti vecchi Eliminazione del colpo daria allavviamento Bilanciamento automatico del sistema di ventilazione Riduzione del rumore Più ampio campo di funzionamento Migliore controllo mpianti a Volume dAria Costante I

11 archeggi Auto e Gallerie P I parcheggi auto e le gallerie usano ventilatori per assicurare un giusto livello di eliminazione dei gas combusti Il convertitore di frequenza controlla per mezzo di sensori il livello di CO/CO 2, di vapore, di benzina e di fumo nellaria e regola la velocità del ventilatore Quando il traffico ed il livello di CO/CO 2 diminuiscono il ventilatore può essere sollecitato senza sacrificare la qualità dellaria e la sicurezza.

12 P isposizione dei sensori D Il livello di CO è controllato per mezzo di un sensore montato nel condotto daria in uscita e mantenuto costante regolando la velocità del ventilatore. Il sensore di vapori di benzina e quello di fumo sono sempre montati nel condotto daria in uscita e quando intervengono il convertitore di frequenza porta il ventilatore alla massima velocità. SENSORI: Fumo Vapori di benzina CO archeggi Auto e Gallerie

13 archeggi auto e gallerie P antaggi V Sensibile risparmio di energia Minore manutenzione Riduzione del rumore Motore a singola velocità invece che a due velocità

14 ontrollo Filtri C Gli impianti di ventilazione muovono un flusso daria attraverso un filtro prima di iniettarlo in ambiente. Il convertitore di frequenza controlla la pressione statica nel condotto a valle del filtro. Man mano che il filtro si intasa, il convertitore di frequenza aumenta la velocità del ventilatore per mantenere la pressione costante e garantire così la portata nominale. Hospital in Hong Kong Ospedali Laboratori Fabbriche Camere bianche

15 isposizione dei sensori D Un sensore di pressione deve essere montato a valle del filtro per mantenere la pressione di progetto nel condotto al variare della resistenza dei filtri. Il convertitore di frequenza può segnalare quando i filtri sono intasati controllando la frequenza in uscita. Quando il ventilatore deve girare alla massima velocità, per mantenere la pressione nei condotti, vuol dire che il filtro è quasi intasato e necessita la sostituzione. ontrollo Filtri C Filtro Locale

16 ontrollo Filtri C antaggi V Sensibile risparmio energetico Eliminazione delle valvole e delle serrande di regolazione aria Manutenzione ridotta Riduzione del rumore Regolatore PID integrato per regolazione automatica Il convertitore di frequenza può regolare lintasamento del filtro Allungamento della vita del filtro

17 A pplicazioni pratiche I mpianti di condizionamento Danfoss s.r.l. C.so Tazzoli, Torino Tel.: Fax: Milano: Via Trento, Vimercate - MI Tel.: Fax: Bologna: Via Imola, Bologna Tel.: Fax: Roma: Via Della Piramide Cestia, 1B sc.A Roma Tel.: Fax: Padova: Via Rossini, Gris. di Zocco - VI Tel.: Fax:

18 entilatori delle Torri di Raffreddamento V Le Torri di Raffreddamento sono usate congiuntamente con i refrigeratori dacqua. I ventilatori delle torri raffreddano lacqua con aria a temperatura ambiente. I convertitori di frequenza permettono di sostituire i motori a 2 velocità per la regolazione della temperatura dellacqua di raffreddamento. Durante giornate fredde e nel funzionamento a carico ridotto la capacità di raffreddamento della torre è troppo alta. Il convertitore di frequenza regola la velocità dei ventilatori per mantenere costante la temperatura dellacqua in uscita ed ottimizzare il consumo di energia. Uffici Ospedali Grandi edifici Università

19 isposizione dei sensori D Il sensore di temperatura è montato sulla linea di ritorno dellacqua del condensatore Alla minima velocità del 40% è necessario garantire unappropriata lubrificazione al riduttore montato tra motore e ventilatore. V entilatori delle Torri di Raffreddamento Ingresso acqua Uscita acqua VASCA Pompa acqua del condensatore Alimentazione Sensore di temperatura

20 antaggi V Sensibile risparmio energetico Motore a singola velocità invece che a due velocità Riduzione del rumore Migliore controllo Ottimizzazione dellimpianto di refrigerazione Regolatore PID integrato per funzionamento in automatico V entilatori delle Torri di Raffreddamento

21 mpianti a Termoconvettori I Gli impianti a termoconvettori sono usati frequentemente quando è necessario un controllo individuale della temperatura di zone medio piccole, o quando linstallazione dei condotti daria non è pratica. Viene mantenuta costante la pressione differenziale a cavallo del termoconvettore più importante o sul più lontano. Talvolta è mantenuta costante la pressione differenziale tra i tubi di mandata e ritorno che alimentano unintera zona. Man mano che le valvole a due vie chiudono, la pressione differenziale aumenta ed il convertitore di frequenza riduce la velocità di rotazione della pompa di zona per diminuire la portata e riportare la pressione differenziale al valore normale. Palazzi uffici Hotels Complessi residenziali

22 isposizione dei sensori D I Un sensore di pressione differenziale è posizionato sullutenza più lontana o su quella più importante. mpianti a Termoconvettori MANDATA RITORNO Termoconvettori

23 antaggi V Sensibile risparmio energetico Migliore rendimento dellimpianto Eliminazione dei by-pass e delle valvole a tre vie Maggiore vita della pompa Minori costi di manutenzione Eliminazione del colpo di ariete Riduzione del rumore I mpianti a Termoconvettori

24 ompe Acqua del Condensatore - 1° Caso P Le pompe del condensatore fanno circolare acqua dal refrigeratore alla torre evaporativa per raffreddarla. Il controllo della pompa viene usato per regolare la temperatura dellacqua refrigerata Durante i bassi carichi o i giorni freddi, la torre evaporativa ha una capacità di raffreddamento eccessiva. Il convertitore di frequenza regola la velocità di rotazione della pompa per mantenere costante la temperatura dellacqua in uscita dalla torre. Palazzi uffici Ospedali Grattacieli Università

25 isposizione dei sensori - 1° Caso D P Il sensore di temperatura è installato sul tubo di ritorno dellacqua o nella vasca sotto la torre. Quando cè contemporaneamente sia il controllo dei ventilatori che della pompa bisogna fare in modo che la regolazione della pompa può iniziare solo se i ventilatori sono al minimo o meglio sono fermi. Questo serve ad evitare linnesco di pendolazioni Non scendere sotto il 30% della velocità della pompa per evitare problemi alle tenute. ompe Acqua del Condensatore Ingresso acqua Uscita acqua Sensore di temperatura Pompa acqua condensatore MANDATA VASCA

26 antaggi - 1° Caso V Sensibile risparmio energetico Migliore controllo dellimpianto Ottimizzazione del funzionamento dellimpianto di refrigerazione Regolatore PID integrato per funzionamento in automatico P ompe Acqua del Condensatore

27 ompe Acqua del Condensatore - 2° Caso P Le pompe del condensatore fanno circolare acqua dal refrigeratore alla torre evaporativa per raffreddarla. Il controllo della pompa viene usato per regolare la pressione di evaporazione del fluido refrigerante Durante i bassi carichi o i giorni freddi, la torre evaporativa ha una capacità di raffreddamento eccessiva. Il convertitore di frequenza regola la velocità di rotazione della pompa per mantenere costante la pressione di evaporazione del gas a valle dellevaporatore Palazzi uffici Ospedali Grattacieli Università

28 isposizione dei sensori - 2° Caso D P Il sensore di pressione di evaporazione è installato sulla linea di ritorno del fluido refrigerante a valle dellevaporatore Quando cè contemporaneamente sia il controllo dei ventilatori che della pompa bisogna fare in modo che la regolazione della pompa può iniziare solo se i ventilatori sono al minimo o meglio sono fermi. Questo serve ad evitare linnesco di pendolazioni Non scendere sotto il 30% della velocità della pompa per evitare problemi alle tenute. ompe Acqua del Condensatore Ingresso acqua Uscita acqua Pompa acqua condensatore VASCA Valvola di espansione Sensore di pressione di condensazione Compressore

29 antaggi - 2° Caso V Sensibile risparmio energetico Migliore controllo dellimpianto Ottimizzazione del funzionamento dellimpianto di refrigerazione Regolatore PID integrato per funzionamento in automatico Pressione di evaporazione costante P ompe Acqua del Condensatore

30 ompe Circuito Primario Acqua Fredda P Le pompe del circuito primario acqua fredda mantengono costante la portata nella macchina frigorifera di un impianto con circuito primario e secondario Questa tecnica aiuta a risolvere i problemi di minima portata nei compressori Il convertitore di frequenza è usato per regolare il circuito primario al posto di valvole parzializzatrici o sistemi di regolazioni delle pale delle giranti della pompe Il convertitore di frequenza regola la velocità di rotazione della pompa per mantenere la corretta portata attraverso i refrigeratori Palazzine uffici Aeroporti Grandi edifici Università

31 P isposizione dei sensori D Si possono installare alluscita di ogni chiller dei misuratori di portata per garantire un valore di portata costante Linstallatore durante la messa in servizio regola la velocità delle due pompe agendo sui singoli convertitori di frequenza per bilanciare limpianto. Le pompe poi girano sempre a velocità fissa. ompe Circuito Primario Acqua Fredda Misuratore di portata

32 antaggi P V ompe Circuito Primario Acqua Fredda Elimina sprechi di energia dovuti a sovradimensionamento delle pompe Eliminazione delle valvole di bilanciamento Semplificazione del bilanciamento dei singoli rami dellimpianto Eliminazione del complicato lavoro di taratura delle pompe E meno limitata la futura capacità di pompaggio

33 P Le pompe del circuito secondario acqua fredda permettono di variare la portata in base alle richieste delle utenze Il convertitore di frequenza controlla la pressione differenziale sul carico più critico e fa circolare solo la minima quantità di acqua necessaria a soddisfare le utenze. Man mano che la valvola a 2 vie su di unutenza chiude, la pressione differenziale corrispondente aumenta. Il convertitore di frequenza regola la velocità di rotazione della pompa per mantenere costante la pressione differenziale Palazzine uffici Aeroporti Grandi edifici Università ompe Circuito Secondario Acqua Fredda

34 isposizione dei sensori D P ompe Circuito Secondario Acqua Fredda Per ottimizzare il risparmio energetico bisogna installare un sensore di pressione differenziale sullutenza più significativa o più lontana La connessione va messa a cavallo dellutenza compresa la valvola a 2 vie

35 antaggi V Significativo risparmio di energia Eliminazione dei by-pass e delle valvole di regolazione a 3 vie Riduzione delle dispersioni termiche Impianto funzionante in modo più regolare e stabile Eliminazione del colpo dariete Riduzione del rumore Migliore controllo P ompe Circuito Secondario Acqua Fredda

36 A pplicazioni pratiche I mpianti di riscaldamento Danfoss s.r.l. C.so Tazzoli, Torino Tel.: Fax: Milano: Via Trento, Vimercate - MI Tel.: Fax: Bologna: Via Imola, Bologna Tel.: Fax: Roma: Via Della Piramide Cestia, 1B sc.A Roma Tel.: Fax: Padova: Via Rossini, Gris. di Zocco - VI Tel.: Fax:

37 ompe di distribuzione Acqua calda P Le pompe di distribuzione acqua calda vengono usate per la circolazione dellacqua di riscaldamento. Viene mantenuta costante la pressione differenziale a cavallo dellutenza più lontana o della più importante. Man mano che la temperatura nella zona controllata è soddisfatta, le corrispondenti valvole di zona chiudono facendo aumentare la pressione differenziale. Il convertitore di frequenza riduce la velocità di rotazione delle pompe per mantenere costante la pressione differenziale. Palazzi uffici Ospedali Grattacieli Università

38 isposizione dei sensori D P Il sensore di pressione differenziale è montato sullutenza più lontana o sulla più significativa. ompe di distribuzione Acqua calda SCAMBIATORE DI CALORE

39 antaggi V Sensibile risparmio energetico Eliminazione dei by-pass o delle valvole a tre vie Riduzione del rumore Eliminazione dei problemi di controllo P ompe di distribuzione Acqua calda

40 pplicazioni pratiche varie Danfoss s.r.l. C.so Tazzoli, Torino Tel.: Fax: Milano: Via Trento, Vimercate - MI Tel.: Fax: Bologna: Via Imola, Bologna Tel.: Fax: Roma: Via Della Piramide Cestia, 1B sc.A Roma Tel.: Fax: Padova: Via Rossini, Gris. di Zocco - VI Tel.: Fax: A

41 strazione Fumi E Gli impianti estrazione fumi servono a purificare laria in caso di incendio I convertitori di frequenza funzionano coordinati con limpianto di rilevazione incendi delledificio e con il suo sistema di ventilazione. Si riduce il numero di ventilatori Quando limpianto rilevazione incendi rileva presenza di fumo fa funzionare i ventilatori ad una velocità e direzione predeterminata Palazzine uffici Centri commerciali Hotels Aeroporti

42 isposizione dei sensori D E Il rilevatore di fumo attiva le appropriate condizioni di funzionamento del ventilatore Il sistema di rilevazione incendi segnala al convertitore di frequenza di funzionare in modo predeterminato strazione Fumi Batteria di raffreddamento Batteria di riscaldamento Filtri Ventilatore di mandata reversibile Sistema rilevazione incendi Ventilatore di ripresa Locale

43 E antaggi V Riduzione del numero di ventilatori Minore manutenzione Impiego di motori a singola velocità Migliore controllo dellimpianto strazione Fumi

44 ressurizzazione delle trombe delle scale P Le trombe delle scale devono essere montate ad una pressione maggiore rispetto al resto delledificio per prevenire lentrata del fumo durante un incendio Il convertitore di frequenza mantiene un valore di pressione di riferimento più basso durante il funzionamento normale e più alto in presenza di fumo office building Palazzine uffici Grandi edifici Alberghi

45 isposizione dei sensori D Sensore di pressione posizionato a metà del vano scala Sono usati 2 valori di riferimento, uno per la ventilazione normale e laltro per la pressurizzazione in caso di fumo P ressurizzazione delle trombe delle scale Sensore di pressione

46 antaggi V P Minore rumore durante il funzionamento normale Minore manutenzione Migliore controllo Risparmio di energia Nessun sistema di sicurezza contro le sovrapressioni Regolatore PID integrato per funzionamento in automatico ressurizzazione delle trombe delle scale


Scaricare ppt "pplicazioni pratiche A HVAC Torri di raffreddamento Pompa acqua condensatore Pompa secondaria acqua refrigerata Caldaia Pompa secondaria acqua calda Smorzatore."

Presentazioni simili


Annunci Google