La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Casi di studio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Casi di studio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata."— Transcript della presentazione:

1 Casi di studio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito 1 UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 Autori:Paola Caputo Fonti:Strategie e modelli di efficienza energetica alla scala urbana Report 2 – Casi di Studio A cura del Dip. BEST del Politecnico di Milano

2 Introduzione Sommario: – Vengono presentati alcuni esempi di insediamenti solari, esistenti e in corso di realizzazione – I casi di studio presentati hanno origini e caratteristiche diverse; alcuni casi di successo altri meno – Quali sono le principali barriere che ostacolano lo sviluppo di insediamenti solari? Come si possono superare? – È possibile parlare di solar governance? Obiettivi: – Comprendere quali sono gli elementi alla base di esperienze di successo, quali sono le barriere e come possono essere superate SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 2

3 Esempi Distretto di Kronsberg City (Germania), dove il layout urbano è un misto di pianificazione convenzionale e sostenibile e dove la sostenibilità energetica è principalmente raggiunta con lapplicazione di standard energetici molto restrittivi e con luso di tecnologie a basso consumo energetico. È inoltre previsto luso di sistemi solari di tipo attivo e passivo, ma solo in alcune parti dellinsediamento. Il principale attore e promotore delliniziativa è la municipalità (iniziativa di tipo pubblico) – vedere anche modulo 3_lezione 4. BedZED (UK), dove prevalgono una progettazione appropriata degli edifici, luso di energie rinnovabili e il risparmio energetico nel settore della mobilità. Il principale attore e promotore delliniziativa è un investitore privato. Modello sostenibile del distretto Vauban (Germania), dove vengono presi in seria considerazione gli aspetti sociali e partecipativi delle comunità energeticamente sostenibili. Si tratta di uniniziativa di tipo bottom-up in cui i cittadini, organizzati in cooperative, sono i principali attori. SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 3

4 Kronsberg, lay out SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 4

5 Kronsberg, generale SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 5

6 Kronsberg, fotovoltaico SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 6

7 Linsediamento include 82 unità abitative tra appartamenti, villette e case indipendenti, oltre a circa 2500 mq di uffici e servizi per la comunità inclusi centri per la salute, asili, caffè, negozi, spazi per lo sport e il tempo libero. Ununità CHP posta nello stesso sito ed alimentata con scarti di potatura del verde serve a produrre tutta lelettricità e il calore di cui ha bisogno il centro. Gli affacci a sud che consentono di approfittare dei guadagni solari, uniti a pannelli PV, alti livelli di isolamento termico, finestre a tripli vetri e alle apparecchiature a più basso consumo consentono di avere una domanda di energia estremamente bassa. Luso combinato di super-isolanti, sistemi di ventilazione guidati dalleffetto del vento e dotati di sistemi di recupero del calore, sistemi solari passivi che consentono di accumulare calore attraverso la massa di pareti e pavimenti contribuisce a ridurre il fabbisogno di elettricità e di calore in modo tale che possano essere entrambi coperti dallimpianto CHP a biomassa della taglia di 135 kW elettrici a servizio di 240 residenti e 200 lavoratori. Interessante il fotovoltaico usato per autotrazione. SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 7 Bedzed: Beddington Zero Energy Develpment

8 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 8 Bedzed: Beddington Zero Energy Develpment Strumenti di calcolo per la valutazione degli apporti solari

9 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 9 Bedzed: Beddington Zero Energy Develpment Strumenti di calcolo per la valutazione degli apporti solari

10 Bedzed: Beddington Zero Energy Development SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 10

11 Bedzed, esempi di edifici SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 11

12 Bedzed, esempi di edifici SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 12

13 Vauban: nuovo distretto dedicato a 5000 residenti e 600 lavoratori. Oltre alle diverse misure di efficienza e risparmio energetico, sui tetti sono stati integrati collettori solari (450 mq nel 2000) e pannelli PV (1200 mq nel 2000), che sono diventati veri e propri ornamenti delle case. SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 13 Friburgo

14 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 14 Friburgo Strumenti di calcolo per la valutazione degli apporti solari

15 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 15 Friburgo Strumenti di calcolo per la valutazione degli apporti solari

16 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 16 Friburgo

17 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 17 Friburgo Il Vauban di Friburgo rappresenta a livello urbano il progetto più innovativo rispetto ai temi dellenergia, del traffico e della mobilità, della progettazione partecipata, delle interazioni sociali e della fruizione degli spazi aperti. Tutti i nuovi edifici rispettano lo standard dei 65 kWh/m 2 a. Inoltre 42 unità sono state realizzate secondo lo standard passive house (15 kWh/m 2 a).

18 Riferimenti SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 18 L INK UTILI : V AUBAN FRIBURGO , Friburgo, città solare, Ottagono, n.196, anno 2007, pag

19 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 19 Barcellona

20 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 20 Barcellona Partendo dalla volontà di rispettare gli impegni internazionali presi allinterno dellUnione Europea, la città si è dotata di particolari enti con il compito fondamentale di assicurare una adeguata diffusione dellinformazione, e di un forte sistema legislativo in grado di garantire la realizzazione in breve tempo di svariate iniziative volte alla riduzione dellemissioni di CO 2 e allo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili. Il Piano per il Miglioramento Energetico di Barcellona PMEB stabilisce una serie di misure ad azione locale, indirizzate alla realizzazione di un modello di città più sostenibile, riducendo l'impatto ambientale attraverso: il risparmio energetico; un maggiore utilizzo delle energie rinnovabili; una elevata efficienza energetica. Agendo su diversi livelli, dal settore residenziale alla scala urbana, il PMEB comprende disposizioni che vanno dalle tecnologie solari attive, con impianti fotovoltaici e collettori termici, a quelle solari passive, che riguardano interventi che sfruttano i componenti stessi degli edifici per captare, accumulare e distribuire il calore della radiazione solare senza l'impiego di installazioni.

21 SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 21 Barcellona Tra le varie proposte si raccomanda di: Nel settore residenziale: utilizzare serramenti e infissi ad alta prestazione termica; migliorare lisolamento degli edifici; installare caldaie ad alta prestazione. Nel settore delledilizia pubblica e dellarredo urbano: utilizzare sistemi di illuminazione a basso consumo, installare impianti fotovoltaici e programmi di gestione energetica nelle scuole pubbliche, nelle università e nelle strutture sportive. Nel settore commerciale e dei servizi: installazione di impianti di cogenerazione nelle strutture sportive, nei centri commerciali maggiori di mq, negli alberghi e negli ospedali; installazione di sistemi fotovoltaici negli edifici maggiori di m 2. Nel settore dei trasporti: promozione di mezzi di trasporto energeticamente più efficienti, promozione delluso della bicicletta come mezzo principale, sistemi di condivisione dei mezzi privati (car-sharing).

22 Riferimenti R IFERIMENTI / R ISORSE : Riferimenti / Risorse – P.Droege, Urban energy transition: from fossil fuels to renewable power, Elsevier, Contatti: – Federico Butera SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata all Ambiente Costruito UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA ACCADEMIA DI ARCHITETTURA Sistemi solari a scala di città/quartiere: modulo 5 _ lezione 4 22


Scaricare ppt "Casi di studio SUPSI Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Dipartimento Ambiente Costruzioni e Design Istituto di Sostenibilità Applicata."

Presentazioni simili


Annunci Google