La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma 19-20 Aprile 2011 Bruno Bellò – Presidente Coaer Efficienza energetica e rinnovabili termiche: le pompe di calore a ciclo annuale SECONDA CONFERENZA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma 19-20 Aprile 2011 Bruno Bellò – Presidente Coaer Efficienza energetica e rinnovabili termiche: le pompe di calore a ciclo annuale SECONDA CONFERENZA."— Transcript della presentazione:

1 Roma Aprile 2011 Bruno Bellò – Presidente Coaer Efficienza energetica e rinnovabili termiche: le pompe di calore a ciclo annuale SECONDA CONFERENZA NAZIONALE SULLE FONTI RINNOVABILI TERMICHE

2 Roma Aprile 2011 Pompe di calore:efficienza & rinnovabili termiche Il potenziale delle pompe di calore è documentato nelle recenti proposte della Confindustria Proposte per il Piano Straordinario di efficienza energetica e nel Piano di azione Nazionale delle rinnovabili, pubblicato dal MiSE (PAN).

3 Roma Aprile 2011 Efficienza: proposte Confindustria Potenziale complessivo di risparmio di energia fossile 86 Mtep e 207,6 Mton di CO 2 di tutte le tecnologie Potenziale delle pompe di calore è stato stimato in 11,7 Mtep e 27,2 Mton di CO 2 (nei dieci anni ).

4 Roma Aprile 2011 Rinnovabili: proposte PAN Il Governo Italiano nel PAN ha stimato lobiettivo di produzione in 21,49 Mtep di FER nel 2020;

5 Roma Aprile 2011 Rinnovabili termiche : stime PAN IL PAN ha fatto anche una stima del contributo previsto per ciascuna tecnologia che utilizza energie rinnovabili al fine di conseguire lobiettivo nel settore riscaldamento di 10,46 Mtep ( il 46% del contributo complessivo) dei quali 2,9 Mtep di FER da pompe di calore.

6 Roma Aprile 2011 Stime Coaer di FER da pompe di calore nel 2020 Le nostre stime di sviluppo delle pompe di calore prospettano un potenziale ben maggiore, naturalmente subordinato agli strumenti di sostegno che verranno messi a disposizione. I nostri studi prevedono che circa il 25% della domanda di servizio possa essere soddisfatta con pompe di calore, con una copertura di 7,5 Mtep di domanda di servizio e un impiego di 5,2 MTep di FER. (solo per la funzione invernale e ACS)

7 Roma Aprile 2011 Stime Coaer di FER :domanda servizio coperta da PdC Incremento/anno PAN = 7% Incremento/anno Coaer=13%

8 Roma Aprile 2011 Il recepimento della direttiva RES Il recepimento della direttiva relativa alla promozione dell'uso delle rinnovabili è un atto dovuto e necessario al nostro paese : per sviluppare finalmente una politica seria e concreta sull'uso delle rinnovabili per incrementare l'uso delle fonti rinnovabili termiche, fra le quali le pompe di calore che sono più promettenti ed adatte al nostro territorio, per evitare le speculazioni economiche legate allimpiego di alcune tecnologie di rinnovabili elettriche.

9 Roma Aprile 2011 Tariffe elettriche Il costo dellenergia elettrica in Italia è fra i più alti di Europa e, in particolare per lutenza domestica, le tariffe (gravate da innumerevoli componenti) sono estremamente penalizzanti per i sistemi a pompa di calore. Questa situazione vanifica, in buona parte, gli effetti della forte riduzione dei consumi che non si traducono in una pari riduzione dei costi di esercizio. Risulta quindi un reale impedimento alla crescita di questo settore.

10 Roma Aprile 2011 Tariffe elettriche Larticolazione delle tariffe elettriche è tale per cui il costo della energia elettrica in Italia varia dai : 0,30 /kWh della tariffa D nel settore domestico ai circa 0,18 /kWh della tariffa BT, come per il centralizzato e il terziario, sempre decisamente molto alto rispetto al costo medio dellenergia elettrica in Europa ( 0,10). Riteniamo quindi che la introduzione di un incentivo, accreditato direttamente sulla tariffa dell'utente finale, tale da portare il costo della energia elettrica utilizzata dalle pompe di calore a 0,10 /kWh sia un prerequisito necessario per creare le condizioni di sviluppo di questo settore, come sta avvenendo in tutti i Paesi Europei.

11 Roma Aprile 2011 Confronto rinnovabili termiche e rinnovabili elettriche Ipotesi : contributo 8cent/kWh elettrico consumato da PdC Costo FER da pompa di calore = 4 cent/kWh FER confrontato con Costo FER da pannello fotovoltaico : 36,5 cent/kWh FER Conclusione: Il costo dellincentivazione del fotovoltaico è quindi 9 volte superiore a quello ipotizzato per le FER da Pompa di Calore

12 Roma Aprile 2011 Conclusioni Ci auguriamo che le nostre richieste vengano ascoltate e che si creino le condizioni per sviluppare queste grandi potenzialità delle PdC e che si realizzino i benefici che ne derivano per il Paese, per lutente e per la nostra industria nazionale.

13 Roma Aprile 2011 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "Roma 19-20 Aprile 2011 Bruno Bellò – Presidente Coaer Efficienza energetica e rinnovabili termiche: le pompe di calore a ciclo annuale SECONDA CONFERENZA."

Presentazioni simili


Annunci Google