La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I diritti della biblioteca. Accesso alla conoscenza proprietà intellettuale e nuovi servizi Milano, Palazzo delle Stelline, organizzato da Biblioteche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I diritti della biblioteca. Accesso alla conoscenza proprietà intellettuale e nuovi servizi Milano, Palazzo delle Stelline, organizzato da Biblioteche."— Transcript della presentazione:

1 I diritti della biblioteca. Accesso alla conoscenza proprietà intellettuale e nuovi servizi Milano, Palazzo delle Stelline, organizzato da Biblioteche Oggi Gruppo web semantico Tavola rotonda "Comunicare la conoscenza nell'anno dell'intercultura" Tavola rotonda "Comunicare la conoscenza nell'anno dell'intercultura" Intervento di: Mela Bosch Università di La Plata, Argentina ISKO Italia Presentazione

2 Articolo per il Reading di studi e ricerche sulla mediazione sociale - Departamento de Sociología - Facultad de Ciencias de la Información - Universidad Complutense de Madrid Ricerca per la Catedra di Tecnologie in Communicazione sociale. Facoltà di Giornalismo – Universidad de La Plata, Argentina Paper for: 10th International Conference of the International Society for Knowledge Organization (ISKO) Conference Theme: Culture and Identity in Knowledge Organization.Montréal, August 5-8, Contesto della ricerca:

3 Collaborazione: attività dove partecipano due o più persone o agenti. interazione Tratto semantico dominante: il concetto di interazione Interazione nel lavoro di colaborativo: di tipo coordinato di tipo cooperativo Concetti che formano un ciclo espansivo che si retroalimenta Collaborare, cooperare, costruire, sapere, riflettere, generare

4 I partecipanti lavorano in modo separato poi successivamente condividono i risultati per formare una singola produzione o generare altre Le persone che collaborano coordinadamente possono avere diversi obiettivi e anche diversi metodi, ma se mettono daccordo per condividere la conoscenza Interazione coordinata

5 I partecipanti analizzano e comunicano il problema tentando di trovare forme comune di concettualizzazione e di azione Esplicitazione delle regole, metodi, obiettivi, benefici, obblighi e diritti tra cui partecipano nella collaborazione Engeström: Una terza forma è quella della comunicazione riflessiva: Engeström: Una terza forma è quella della comunicazione riflessiva: gli attori si concentrano nella riconcettualizzazione di loro diversi sistemi concettuali individuali: ciclo espansivo dove si generano l'innovazione e la creatività Comunicazione riflessiva: fondamentale per la costruzione colaborativa di conoscenza nella diversità culturale Interazione cooperativa

6 Uso comune: termine Collaborazione indica di collaborazione con interezione coordinata Terminologia termine Cooperazione si usa per segnalare la collaborazione con interazione cooperativa In entrambi i casi: la collaborazione suppone un'etica in cui gli individui sono responsabili delle loro azioni, rispettando le competenze ed i contributi degli altri è escluso il concetto di competitività

7 Blog: Blogger, WordPress Wiki: Wikipedia, Wikimania, Wikimedia Commons, Wikcionario Epistemowikia Sharing: di foto, video, audio slides. You Tube, Slideshare, De.Li.ci.ous Gruppi di Google Groups Chat y video chat: MSN Repository di documenti e contenuti: E-lis Free server: geocities, freeservers Portali web di sottoscrizione gratis Portali web di sottoscrizione gratis Server remoto: per utilizo di software senza hard disk Tecnologie Web 1 Web 2.0 non facciamo differenza, i limiti sono diffusi e le forme ibride Tecnologie di sostegno per la costruzione colaborativa di conoscenza: le tecnologie gratis per l'utente finale

8 RIA architettura informatica che non usa il sistema operativo dell'utente, riducendo il traffico fra il cliente ed il server: Gmail, Windows Live, Flickrm e portali web RIA software proprietario: Macromedia y Windows Form e anche open source come OpenLaszlo. Formati standardizzati: fra loro XML, RSS, CSS, MP3 e MP4 per i podcasts ed i videocasts, AJAX, APIs. Tutte queste tecnologie si valgono di uno strato più profondo Tecnologie per lo sviluppo di applicazioni Rich Internet Application (RIA)

9 Reti locali e intranet per aziende e pubblica Groupware Lotus Notes, Microsoft Exchange. Sistemi di Gestione delle conoscenza (Knowledge Management Systems KMS) Sistemi di gestione documentale (Document Management Systems, DMS) Sistemi di gestione di contenuti (Content Management Systems, CMS) Sistemi per la formazione a distanza (Learning Management Systems, LMS) Sistemi di sostegno la costruzione di colaborativa di conoscenza: le tecnologie per applicazioni Web,intranet e reti Sistemi di sostegno la costruzione di colaborativa di conoscenza: le tecnologie per applicazioni Web, intranet e reti

10 Forme organizzative, partecipanti e ambienti nella costruzione di colaborativa di conoscenza Forme organizzative e partecipanti Comunità di interesse: volontari, amateurs Comunità di pratica: operatori e proffesionisti Collegio invisibile: professionisti e tecnici Team di ricerca e di sviluppo: professionisti e tecnici Gruppi per la diffusione e communicazione:artisti, giornalisti, scrittori Comunità di protagonisti: handicapati, donne, gay, migranti, vittime di abusi, guerre e malatie Comunità di formazione: studenti, docenti Ambienti Academici Aziendali ONG Self convocation Pubblica amministrazione

11 Tendenze nell'uso e nello sviluppo degli strumenti Web in relazione con le modalità di collaborazione, le espressioni organizzative e i partecipanti nella costruzione collaborativa di conoscenza


Scaricare ppt "I diritti della biblioteca. Accesso alla conoscenza proprietà intellettuale e nuovi servizi Milano, Palazzo delle Stelline, organizzato da Biblioteche."

Presentazioni simili


Annunci Google