La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A LCUNE INDICAZIONI PER PRENDERE UNA DECISIONE. C HIAMATA, SEQUELA ED ELEZIONE La 2a settimana ruota tutta intorno alla figura di Cristo e a partire dal.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A LCUNE INDICAZIONI PER PRENDERE UNA DECISIONE. C HIAMATA, SEQUELA ED ELEZIONE La 2a settimana ruota tutta intorno alla figura di Cristo e a partire dal."— Transcript della presentazione:

1 A LCUNE INDICAZIONI PER PRENDERE UNA DECISIONE

2 C HIAMATA, SEQUELA ED ELEZIONE La 2a settimana ruota tutta intorno alla figura di Cristo e a partire dal 4° giorno Ignazio intercala le contemplazioni con le meditazioni programmatiche perché lesercitante si sta incamminando verso la ELEZIONE

3 2 A SETTIMANA Iniziano da qui le contemplazioni dei misteri della vita di Gesù Cristo Ciò che orienta la preghiera è la seguente richiesta: « conoscere sempre più intimamente il Signore … perché lo ami o lo segui di più » Una conoscenza di Lui per familiarizzazione tesa a seguire e imitare meglio Lui

4 I NDICAZIONI DEL P.I GNAZIO … [135] … ora ( dopo aver contemplato la vita nascosta di Gesù) continueremo a contemplare i misteri della sua vita, cominciando al tempo stesso a ricercare e a domandarci in quale stato di vita la divina Maestà vuole servirsi di noi. Come introduzione, nel 1° esercizio che segue considereremo quale fine si propone Cristo nostro Signore e quale, al contrario, il nemico della natura umana; quindi vedremo quale deve essere la nostra disposizione per giungere alla perfezione in quello stato di vita che Dio nostro Signore ci proporrà di seguire.

5 L A DISPOSIZIONE : INDIFFERENZA … Per maturare in questa disposizione, il cammino ci ha proposto una triade: - Meditare sui due Vessilli/Bandiere Grazia : prendere distanza dagli inganni del cattivo e conoscere e affezionarsi alla vera vita - Meditare sui tre tipi di uomini Grazia: scegliere ciò che più è gradito alla Divina Maestà - Lettura spirituale : i Tre gradi di umiltà - Desiderare di scegliere per imitare e rassomigliare più a Cristo NS

6 CIRCA L ELEZIONE : SI CONSIDERI 1. La retta intenzione 2. Il che cosa fare elezione

7 ALCUNE NOTE DEL P. I GNAZIO [169] per fare una buona elezione, in quanto dipende da me, bisogna che la mia intenzione sia pura e indirizzata soltanto al fine per cui sono creato, cioè la lode di Dio nostro Signore e la salvezza della mia anima

8 CHE COSA S U CHE COSA SI DEVE FARE L ELEZIONE ? [170] è necessario che tutto quello su cui vogliamo fare lelezione sia indifferente o buono in se stesso, e che sia approvato dalla santa madre chiesa gerarchica, e non cattivo o in contrasto con essa Ignazio distingue tra cose soggette a : - Elezione immutabile ( matrimonio, sacerdozio) - Elezione mutabile ( beni/proprietà )

9 L A MIA SITUAZIONE …. A partire dalla mia situazione, e mosso dalla retta intenzione … mi oriento per : - la scelta di uno stato di vita oppure per - la scelta di uno stile di vita?

10 D ISTINGUERE BENE TRA : Sostanzialmente considero: 1.Il celibato 2.Il matrimonio celibato 1.Se il celibato: - Vita consacrata/religiosa - Vita consacrata/ single - sacerdozio Rinnovo la mia consapevolezza di essere del Signore e di vivere e di morire come discepolo del Signore la mia regola di vita E scrivo concretamente la mia regola di vita per vivere da discepolo del Signore

11 Un criterio utile …. In quale stato di vita lamore di Dio penetra più pienamente e totalmente la mia persona così da rendere più presente nel mondo quello stesso Amore ?

12 L O FORMULO … a. Abbozzo un progetto maturato nella preghiera che risponda alla domanda:qual è il mio modo di essere discepolo del Signore in questo mondo ? b. Chiedo ad una persona di fiducia In quale stato di vita mi vedrebbe e perché Quali sono i mie talenti/doni es: mi vedresti sposato con Stefania/ Luigi ? Mi vedresti Frate francescano/ monaca Clarissa ? Poi cf LOFFERTA e LA RICHIESTA di CONFERMA

13 S CELTA DI UNO STILE DI VITA

14 R IPRENDIAMO IL PF L'uomo è creato per lodare, riverire e servire Dio nostro Signore, e così raggiungere la salvezza; le altre realtà di questo mondo sono create per l'uomo e per aiutarlo a conseguire il fine per cui è creato. Da questo segue che l'uomo deve servirsene tanto quanto lo aiutano per il suo fine, e deve allontanarsene tanto quanto gli sono di ostacolo … (…) desiderando e scegliendo soltanto quello che ci può condurre meglio al fine per cui siamo creati.

15 QUALI SONO QUESTE COSE CREATE ? Se solo Dio è increato, tutto il resto è creato Suggerisco tre dimensioni più una ! 1. Relazioni 2. Professione, lavoro 3. Beni materiali, possibilità economiche 4. altro ?

16 I NDIVIDUARE In quali di queste dimensioni sento, sono spinto, invitato a fare una riforma di vita che caratterizzi uno stile di vita evangelico? A partire dallesperienza della preghiera continua in questi mesi, lo spirito buono, in quale direzione mi sta muovendo ?

17 I NDIVIDUATO L OGGETTO Scrivo la mia regola di vita concreta : che cosa contiene ( cf Mc 1,21-39) Come vivere meglio la dimensione individuata ( cf Gv 15,1-20)

18 CHIEDO CONFERMA Una volta fatto questo offro a Dio NS la mia elezione/riforma di vita « perché Egli voglia accettarla e confermarla, se è per suo maggiore servizio e lode » e mi darò un tempo nella vita ordinaria per verificarla

19 T ESTI CONSIGLIATI - Articolo del p. Rondet - Gv 15 - Mc 10, At 2,42-47 // 4,32-35

20 B UON LAVORO !


Scaricare ppt "A LCUNE INDICAZIONI PER PRENDERE UNA DECISIONE. C HIAMATA, SEQUELA ED ELEZIONE La 2a settimana ruota tutta intorno alla figura di Cristo e a partire dal."

Presentazioni simili


Annunci Google