La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INFINi.TO, 23 Marzo 2013 Proposta per listituzione di un Parco Astronomico nelle Valli Piemontesi Relatori: Pietro Castellino, Paolo Demaria Associazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INFINi.TO, 23 Marzo 2013 Proposta per listituzione di un Parco Astronomico nelle Valli Piemontesi Relatori: Pietro Castellino, Paolo Demaria Associazione."— Transcript della presentazione:

1 INFINi.TO, 23 Marzo 2013 Proposta per listituzione di un Parco Astronomico nelle Valli Piemontesi Relatori: Pietro Castellino, Paolo Demaria Associazione Astrofili Bisalta, Cuneo

2 Una triste realtà

3 Leggi e normative Disposizioni basate sulla norma Uni 10819: Valle dAosta, Piemonte, Basilicata Disposizioni basate su specifiche più severe della Uni 10819: Toscana, Lazio e Campania Disposizioni basate sul criterio zero luce verso lalto: Lombardia, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Marche, Abruzzo, Puglia, Sardegna, Liguria, Veneto, Provincia Autonoma di Trento

4

5 Il Nord Italia visto dalla ISS Credit: Paolo Nespoli, NASA; ESA

6

7 La nostra proposta: 1)Stabilire determinate aree privilegiate nelle quali vigerà un divieto assoluto di installazione di sistemi dilluminazione, sia pubblica sia privata. A queste aree verrà riconosciuto il titolo di Dark Sky. 2)Salvaguardare la qualità del cielo notturno nelle Valli piemontesi, con obiettivo minimo il mantenimento dello stato attuale.

8 La nostra proposta: 3)Intervenire sugli impianti di illuminazione pubblica già esistenti, riducendo i valori di illuminamento a terra (compatibilmente con i valori minimi previsti dalla legislazione) ed eliminando la luce artificiale verso lalto. 4)Monitoraggio periodico tramite SQM (Sky Quality Meter) della volta celeste nelle aree dark sky, allo zenith e in ogni 45° in azimuth e 45° in altezza.

9 Conseguenze e vantaggi Salvaguardia dellhabitat notturno, con importanti ripercussioni positive sulla flora e sulla fauna Salvaguardia della bellezza del cielo stellato Bolletta energetica sostenibile Progetti didattici per le scuole legati ai temi astronomici; corsi ed osservazioni guidate gratuiti

10 Conseguenze e vantaggi (2) Serate divulgative in occasione di eventi astronomici Turismo astronomico Turismo legato allosservazione dei volatili notturni Promozione turistica dei territori aderenti al Parco Astronomico Creazione di un archivio storico relativo alla brillanza del cielo notturno

11 Archivio SQM

12 Un primo lavoro… I santuari del cielo in provincia di Cuneo, unanalisi del cielo delle nostre Valli. Recensione dei siti maggiormente utilizzati dallAAB Qualità del cielo media Puntiformità stellare media Accessibilità e ricettività turistica

13 I siti recensiti: S. Anna di Bellino (Bellino) Paglieres (San Damiano Macra) Gias Bandia (Sambuco) Colle Fauniera (Castelmagno) Colle dellAgnello (Chianale, Francia) Santuario di San Magno (Castelmagno) Madonna delle Piagge (Robilante) Colle di Sampeyre (Sampeyre/Elva) Gardetta (Canosio) Rifugio La Balma (Frabosa Soprana) Gias Morteis (Peveragno)

14 Il sito di Castelmagno Presso il Santuario di San Magno Facilmente raggiungibile tutto lanno Ottima ricettività turistica Cielo mediamente superiore a 21.3 mag/arcsec 2 con picchi di 21.6 nelle serate migliori, quando la pianura è coperta dalla nubi ed il Santuario è sopra di esse.

15 Il sito di Castelmagno Ripresa di Roberto Barcellona

16 Namibia vs Italy Credit: Lorenzo Comolli

17 Il nostro progetto pilota La proposta prevede un ulteriore quinto punto: Listituzione di un progetto pilota per i Comuni interessati, il quale permetterà di ridurre in modo efficace la brillanza dei cieli montani prendendo ad esempio le più efficaci Leggi Regionali al momento esistenti (come la Legge della regione Lombardia che limita a 0 cd/klm >90°). In tal modo sarà possibile eliminare l'inquinamento luminoso causato da impianti (lontani dal sito) che emettono luce a piccoli angoli sull'orizzonte

18 I Comuni aderenti ad oggi BovesChiusa di Pesio Peveragno ValgranaBellino

19 La proposta a livello regionale Pro Natura Piemonte e lUnione Astrofili Italiani (UAI) condividono la proposta formulata dallAssociazione Astrofili Bisalta, in collaborazione con Pro Natura Cuneo, in merito allistituzione dei Parchi Astronomici nelle Valli piemontesi, con il fine di tutelare il cielo stellato e promuovere il territorio grazie allorganizzazione di eventi rivolti alla popolazione ed agli appassionati del settore. Le sottoscritte Associazioni confidano pertanto nellinteressamento degli Amministratori della regione Piemonte e rimangono a disposizione per ulteriori collaborazioni siano ritenute utili. Mario Carvagna, Presidente Pro Natura Piemonte; Mario Di Sora, Presidente UAI

20

21 Conclusioni La tutela del cielo stellato è lunico strumento a nostra disposizione per far sì che anche le generazioni future possano godere delle meraviglie del cielo. Perdere questa opportunità sarebbe un vero peccato.

22 31/12/2012

23 13/02/2013

24


Scaricare ppt "INFINi.TO, 23 Marzo 2013 Proposta per listituzione di un Parco Astronomico nelle Valli Piemontesi Relatori: Pietro Castellino, Paolo Demaria Associazione."

Presentazioni simili


Annunci Google