La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Strategia comunitaria e nazionale in materia di rifiuti OLTRE LA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA Riduzione del quantitativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Strategia comunitaria e nazionale in materia di rifiuti OLTRE LA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA Riduzione del quantitativo."— Transcript della presentazione:

1 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Strategia comunitaria e nazionale in materia di rifiuti OLTRE LA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA Riduzione del quantitativo di rifiuti prodotti e della loro pericolosità Recupero di materia ed energia dai rifiuti prodotti Residualità e sicurezza dello smaltimento finale Gestione del servizio secondo principi di efficienza, efficacia ed economicità INDICE DI BUONA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Nuovo criterio di valutazione adottato a livello nazionale, in Lombardia, Piemonte e Veneto

2 1)Produzione tot di RU (kg/ab/giorno) 2)Coefficiente di crescita produzione tot di RU ( ) 3)N° medio mesi allanno con flussi turistici ( ) 4)% RD totale 5)Coefficiente di crescita % RD totale ( ) 6)Costo gestione RU (/ab/anno) 7)Accuratezza della compilazione della scheda relativa ai costi 8)Attivazione sistema tariffario 9)N° servizi di RD attivati 10)% servizi RD in modalità domiciliare 11)Attivazione servizio domiciliare RU indifferenziati 12)Attivazione servizio domiciliare RD organico 13)Attivazione compostaggio domestico 14)Utilizzo aree attrezzate COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 PARAMETRI (anno di riferimento 2005) 30 PARAMETRI INDICE DI BUONA GESTIONE Riduzione della produzione di RU Recupero di materia Efficacia ed economicità del servizio Sicurezza dello smaltimento

3 15)Pro capite RD carta e cartone (kg/ab/anno) 16)Pro capite RD vetro (kg/ab/anno) 17)Pro capite RD plastica (kg/ab/anno) 18)Pro capite RD materiali ferrosi (kg/ab/anno) 19)Pro capite RD alluminio (kg/ab/anno) 20)Pro capite RD legno (kg/ab/anno) 21)Pro capite RD frazione verde (kg/ab/anno) 22)Pro capite RD organico (kg/ab/anno) 23)Pro capite RD beni durevoli (kg/ab/anno) 24)Pro capite RD stracci e indumenti smessi (kg/ab/anno) 25)Pro capite RD oli-grassi vegetali e animali (kg/ab/anno) 26)Pro capite RD accumulatori al piombo (kg/ab/anno) 27)Pro capite RD olio minerale esausto (kg/ab/anno) 28)Pro capite altre RD (kg/ab/anno) 29)Pro capite RD ingombranti a recupero (kg/ab/anno) 30)Pro capite RD Rifiuti Urbani Pericolosi (kg/ab/anno) COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 PARAMETRI (anno di riferimento 2005)

4 Valori dei 30 parametri per i 1546 comuni lombardi Banca dati Regione Lombardia COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Suddivisione dei valori dei parametri in fasce di merito ed attribuzione di un punteggio ad ogni fascia Ottimizzazione di Jenks Criterio per il dimensionamento delle fasce di merito Prima fascia 2,03Punti 0 Seconda fascia2,03- 1,59Punti 1 Terza fascia1,59 – 1,30Punti 2 Quarta fascia1,30 – 1,04Punti 3 Quinta fascia< 1,04Punti 4 Produzione tot RU (kg/ab/giorno)

5 PARAMETRO FASCIA 1 (0 punti) FASCIA 2 (1 punto) FASCIA 3 (2 punti) FASCIA 4 (3 punti) FASCIA 5 (4 punti) Produzione pro capite tot giornaliera di RU 2,032,03 – 1,591,59 – 1,301,30 – 1,04< 1,04 Numero medio di mesi allanno con flussi turistici significativi < 0,930,93 – 2,312,31 – 3,563,56 – 5,19 5,19 Coefficiente di crescita della produzione pro capite tot di RU 0,090,09 – 0,050,05 – 0,020,02 – -0,01< -0,01 Coefficiente di crescita della percentuale di RD totale < 0,010,01 – 0,020,02 – 0,040,04 – 0,06 0,06 Costo pro capite annuo della gestione dei RU 189,52189,52 – 111,99111,99 – 83,8383,83 – 64,45< 64,45 Numero di servizi di RD attivati Percentuale di servizi di RD domiciliari sul tot dei servizi attivati < 8%8% – 20%20% - 34%34% - 55% 55% Produzione pro capite della RD di carta e cartone < 24,8524,85 – 41,7441,74 – 59,6159,61 – 90,56 90,56 Produzione pro capite della RD del vetro <15,6015,60 – 32,9532,95 – 49,6249,62 – 83,58 83,58 Produzione pro capite della RD della plastica < 4,834,83 – 10,0310, ,4115,41 – 27,45 27,45 Produzione pro capite della RD di materiali ferrosi < 4,334,33 – 11,2611,26 – 19,6519,65 – 33,66 33,66 Produzione pro capite della RD dellalluminio < 0,950,95 – 3,023,02 – 6,286,28 – 10,39 10,39 Produzione pro capite della RD del legno < 5,935,93 – 14,9614,96 – 23,8923,89 – 40,64 40,64 Produzione pro capite della RD della frazione verde < 17,3717,37 – 44,5444,54 – 76,0076,00 – 124,32 124,32 Produzione pro capite della RD dellorganico < 10,7610,76 – 32,3832,38 – 50,7750,77 – 67,08 67,08 Produzione pro capite della RD di beni durevoli < 1,081,08 – 2,232,23 – 3,423,42 – 5,71 5,71 Produzione pro capite della RD di stracci ed indumenti < 0,680,68 – 2,022,02 – 3,543,54 – 5,65 5,65 Produzione pro capite della RD di oli e grassi vegetali < 0,110,11 – 0,370,37 – 0,770,77 – 1,43 1,43 Produzione pro capite della RD di accumulatori al piombo < 0,240,24 – 0,630,63 – 1,081,08 – 1,86 1,86 Produzione pro capite della RD di olio minerale esausto < 0,050,05 – 0,160,16 – 0,310,31 – 0,62 0,62 Produzione pro capite di altre RD < 3,333,33 – 9,399,39 – 17,0317,03 – 30,59 30,59 Produzione pro capite della RD di ingombranti a recupero < 3,403,40 – 9,909,90 – 19,2219,22 – 33,29 33,29 Produzione pro capite della RD di RUP < 0,270,27 – 0,600,60 – 1,031,03 – 1,56 1,56

6 FASCIA 1 (0 punti) FASCIA 2 (0,5 punti) FASCIA 3 (1 punto) FASCIA 4 (1,5 punti) FASCIA 5 (2 punti) FASCIA 6 (2,5 punti) FASCIA 7 (3 punti) FASCIA 8 (3,5 punti) FASCIA 9 (4 punti) 0% – 15%15% - 25%25% - 35%35% - 45%45% - 55%55% - 60%60% - 65%65% - 70%>70% %RD: 9 fasce di merito COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 FASCIA 1 (0 punti) FASCIA 2 (2 punti) NOSI 2 fasce di merito Attivazione tariffa Servizio domiciliare RU indifferenziati Servizio domiciliare RD organico Utilizzo aree attrezzate

7 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Accuratezza della compilazione della scheda relativa ai costi Attivazione del compostaggio domestico Solo costo finale complessivo (nessuna voce di dettaglio compilata) NO FASCIA 1 (0 punti) Dichiarazione costi RD oppure costi RU indiff. SI FASCIA 2 (1 punto) Dichiarazione sia costi RD sia costi RU indiff. SI + Dichiarazione del N° utenze FASCIA 3 (2 punti) - Dichiarazione sia costi RD sia costi RU indiff. - Dichiarazione costi comuni oppure costi duso del capitale SI + - Dichiarazione N° utenze - Presenza documento formale oppure dichiarazione attività di controllo FASCIA 4 (3 punti) FASCIA 5 (4 punti) - Dichiarazione sia costi RD sia costi RU indiff. - Dichiarazione sia costi comuni sia costi duso del capitale SI + - Dichiarazione N° utenze - Presenza sia documento formale sia dichiarazione attività di controllo Fasce di merito del compostaggio domestico e dellaccuratezza inserimento costi

8 PARAMETROFATTORE DI IMPORTANZA Percentuale di RD totale30 Coefficiente di crescita della percentuale di RD totale10 Produzione totale di RU10 Coefficiente di crescita della produzione totale di RU10 Costo pro capite annuo della gestione dei RU8 Accuratezza compilazione della scheda relativa ai costi2 Attivazione di un sistema tariffario10 Attivazione del compostaggio domestico5 Utilizzo di una o più aree attrezzate5 Numero di mesi allanno con flussi turistici3 Numero di servizi di RD attivati3 Percentuale di servizi di RD domiciliari attivati2 Attivazione del servizio domiciliare dei RU indifferenziati2 Attivazione del servizio domiciliare per la RD dellorganico2 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Determinazione di un fattore di importanza per ogni parametro INDICE COMPRESO TRA 0 E 100 Indice di buona gestione ) i p. i FI ( =

9 PARAMETROFATTORE DI IMPORTANZA Pro capite RD carta e cartone1 Pro capite RD vetro1 Pro capite RD plastica1 Pro capite RD materiali ferrosi1 Pro capite RD alluminio1 Pro capite RD legno1 Pro capite RD frazione verde1 Pro capite RD organico3 Pro capite RD beni durevoli1 Pro capite RD componenti elettronici1 Pro capite RD stracci ed indumenti1 Pro capite RD oli/grassi vegetali e animali1 Pro capite RD accumulatori al piombo1 Pro capite RD olio minerale esausto1 Pro capite altre RD1 Pro capite RD ingombranti a recupero1 Pro capite RD Rifiuti Urbani Pericolosi5 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006

10 Crescita pro capite RU % RD Produzione pro capite RU Crescita % RD Turismo Pro Capite RD Organico Pro Capite RD RUP Porta porta RD organico Porta porta RU indiff. % Servizi porta porta N° Servizi attivati Attivazione tariffa Accuratezza inserim. costi Costi /ab Compostaggio dom. Aree attrezzate COMUNI RICICLONI LOMBARDIA % 2,4% 24% 6,5% 1,6% 2,4% 4% 2,4% 11,4% Punteggio finale Pro Capite RD Carta, Vetro, Plastica etc.

11 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 VALORE MEDIO REGIONALE 41,06 Indice di Buona Gestione > 60 INDICE DI BUONA GESTIONE0 – 2020 – 4040 – 60> 60 N° COMUNI % COMUNI5,5 %38,7 %42,4 %5,8 %

12 CATEGORIAVINCITOREPROVINCIAI.G. Classifica generaleRODIGOMANTOVA75,86 Capoluoghi di provinciaLECCO 48,44 Comuni sopra i abitantiALZANO LOMBARDOBERGAMO71,92 Comuni sotto i abitantiMEDOLAGO *BERGAMO71,49 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Comuni con Indice di Buona Gestione più elevato per categoria * In questa categoria viene considerato il Comune secondo classificato (Medolago) in quanto il primo classificato (Rodigo) è già premiato come vincitore della classifica generale

13 RODIGO (Indice = 75,86 / RD = 73,9%): PUNTEGGI CONSEGUITI NEI 30 PARAMETRI

14 LECCO (Indice = 48,44 / RD = 54,4%): PUNTEGGI CONSEGUITI NEI 30 PARAMETRI

15 COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 CLASSIFICA COMUNI IN BASE A INDICE DI BUONA GESTIONE E % RD 172° 314° CLASSIFICA IN BASE A INDICE DI BUONA GESTIONECLASSIFICA IN BASE A %RD COMUNEINDICE%RDCOMUNE%RDINDICE 1)RODIGOMN75,8673,89%1)LIERNALC81,99%66,94 2)ALZANO LOMBARDOBG71,9275,63%2)VILLA DI SERIOBG79,24%66,28 3)MEDOLAGOBG71,4966,02%3)TORRE BOLDONEBG79,11%69,16 4)CASSANO MAGNAGOVA70,6373,68%4)SUZZARAMN79,04%63,58 5)OSIO SOPRABG69,7370,07%5)ELLOLC78,45%60,61 6)CUNARDOVA69,3862,29%6)GONZAGAMN77,08%69,29 7)SUISIOBG69,3170,28%7)GORLEBG76,62%66,74 8)GONZAGAMN69,2977,08%8)ALZANO LOMBARDOBG75,63%71,92 9)TORRE BOLDONEBG69,1679,11%9)BELLUSCOMI75,05%63,44 10)SALERANO SUL LAMBROLO68,6763,36%10)RODIGOMN73,89%75,86 11)IZANOCR68,6371,37%11)CASSANO MAGNAGOVA73,68%70,63 12)RIVOLTA D'ADDACR68,4865,44%12)MONTICELLO BRIANZALC73,39%61,93 13)ALMENNO S. BARTOLOMEOBG68,2668,62%13)GARLATELC72,51%52,31 14)CASSANO D'ADDAMI67,8464,21%14)SALVIROLACR72,25%57,69 15)GOLASECCAVA67,7967,48%15)ROBBIATELC71,90%63,20 16)MARTIGNANA DI POCR67,3170,36%16)CASALMAGGIORECR71,84%64,94 17)OSMATEVA67,1861,74%17)IZANOCR71,37%68,63 18)CUGLIATE-FABIASCOVA66,9665,95%18)PALAZZAGOBG71,03%60,13 19)LIERNALC66,9481,99%19)BARZANABG71,01%60,98 20)CASALETTO DI SOPRACR66,9266,64%20)AICURZIOMI70,52%61,05

16 OSMATE (Indice = 67,18 / RD = 61,7%): PUNTEGGI CONSEGUITI NEI 30 PARAMETRI

17 GARLATE (Indice = 52,31 / RD = 72,5%): PUNTEGGI CONSEGUITI NEI 30 PARAMETRI


Scaricare ppt "COMUNI RICICLONI LOMBARDIA 2006 Strategia comunitaria e nazionale in materia di rifiuti OLTRE LA PERCENTUALE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA Riduzione del quantitativo."

Presentazioni simili


Annunci Google