La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A.I.F.M. NOVEMBRE 2002 CONCENTRAZIONE REFLUI GALVANICI: VERSO LO Led Italia SCARICO ZERO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A.I.F.M. NOVEMBRE 2002 CONCENTRAZIONE REFLUI GALVANICI: VERSO LO Led Italia SCARICO ZERO."— Transcript della presentazione:

1

2 A.I.F.M. NOVEMBRE 2002 CONCENTRAZIONE REFLUI GALVANICI: VERSO LO Led Italia SCARICO ZERO

3 EVAPORAZIONE: Tolgo lacqua da una soluzione che la contiene (emulsione, dispersione) LA TECNICA DELLA: EVAPORAZIONE SOTTOVUOTO Led Italia

4 SOTTOVUOTO: Miglior qualità distillato Minor corrosione materiali Minori incrosta- zioni (BASSA T: Alta efficienza POMPA DI CALORE) Led Italia evaporazione a bassa T (35°C)

5 Led Italia Recuperare lenergia del vapore: ( = costi di funzionamento ) Pompa di calore Ricompressione meccanica Termocompressione Multiplo effetto

6 Led Italia Cosè la POMPA DI CALORE? Un evapaoratore sottovuoto è composto da due circuiti: Il circuito della POMPA DI CALORE Il circuito della POMPA DI CALORE Il circuito del FLUIDO DI PROCESSO Il circuito del FLUIDO DI PROCESSO

7 Cosè la POMPA DI CALORE? ESEMPIO: Il frigorifero di casa: Gas freddo (freon) Espansione + contatto cibo (laminazione) Contatto con cibo Gas tiepido compressione (compressore) Gas caldo $ Led Italia FREON Liquido + pesce fresco ! Raffredd.-liquefazione (grata\ventola)

8 Led Italia Il circuito della POMPA DI CALORE negli evaporatori sottovuoto negli evaporatori sottovuoto

9 Energia IN Scambio termico Vacuum (~5 kPa) condensatore Energia OUT compressore Gas Caldo 80C° Gas/Liquido laminazione gas freddo gas tiepido 20°C Levaporatore LED (circuito pompa calore) Led Italia Liquido freddo ventola

10 Led Italia Il circuito del FLUIDO DI PROCESSO negli evaporatori sottovuoto

11 Scambio termico condensatore Levaporatore LED (circuito fluido processo: refluo, dist., conc.) (CIRCOLAZIONE FORZATA) FLASH DISTILLATO CONCENTRATO VUOTO Led Italia

12 Circuito POMPA DI CALORE + Circuito FLUIDO DI PROCESSO

13 Evaporatore sottovuoto a pompa di calore (LED) Led Italia TEX12 E02 G02 D01 VP12 E01 G01 S01 D02 VR01 VP11 K01 V14V13 TX2 E05 Ventola raffeddamento Scambiatore calore Condensatore Uscita distillato Ingresso refluo compressore Valvola laminazione Uscita concentrato Circuito eiettore Scambiatore raffeddamento pompa circolazione

14 Evaporatore sottovuoto a pompa di calore (LED) Scambio termico Nello scambiatore esterno/interno: Acqua reflua Freon Freon Nel condensatore: condenser Freon evapora Distillato condensa Led Italia Principio: Cedo energia allacqua sporca per farla evaporare. Recupero la stessa energia dalla condensazione del vapore distillato. Si riscalda - evapora Si raffedda - condensa

15 Evaporatore sottovuoto a POMPA DI CALORE Condizioni operative Temperatura: 20 / 38 °C Pressione: 2.4 / 6.6 kPa Led Italia Consumi: 100 / 200 kWh/m3 di dist. prodotto

16 Led Italia Evaporatori a POMPA DI CALORE oppure a RICOMPRESSIONE MECCANICA ?

17 Led Italia La RICOMPRESSIONE MECCANICA Comprimo il vapore distillato, che si riscalda Comprimo il vapore distillato, che si riscalda Indirizzo il vapore caldo allo scambiatore esterno della circolazione forzata (o interno) Indirizzo il vapore caldo allo scambiatore esterno della circolazione forzata (o interno) Nello scambiatore il vapore caldo porta al riscaldamento/evaporazione della acqua reflua. Nello scambiatore il vapore caldo porta al riscaldamento/evaporazione della acqua reflua. PRINCIPIO:

18 Led Italia La RICOMPRESSIONE MECCANICA PRO (rispetto a pompa di calore): - Minori costi energetici. (60-70 W/lt dist.)CONTRO: - Alte temperature di lavoro: - - < qualità distillato - - > corrosione - - > costi manutenzione - Sconveniente per piccole portate

19 COME OPERA LA LED ITALIA? LA LED ITALIA? Led Italia ….POI ALCUNI ESEMPI APPLICATIVI E REFERENZE

20 METODOLOGIA DI LAVORO STUDIO PRELIMINARE TEST DI LABORATORIO OPINIONE DEL CLIENTE ACQUISTO INSTALLAZIONE STAFF TECNICO Led Italia TECNICO COMMERCIALE PROBLEMA RISOLTO PROBLEMA ENGINEERING RICERCA E SVILUPPO IMPIANTO PILOTA

21 Perchè lEVAPORAZIONE SOTTOVUOTO a POMPA DI CALORE nella INDUSTRIA GALVANICA? (TRATTAMENTO ACQUE REFLUE) Led Italia

22 Distillazione Perfetta separazione dei sali inorganici disciolti (No x, Cl - …) e dei metalli pesanti (Cd, Ni, Bo..) Test ante-consegna Risultato sicuro No manodopera specializzata Compattezza Tutto in una macchina Bassi costi per linstallazione Rapida installazione Start up immediato Ecco perchè : Led Italia Bassa T (35°C) Distillato molto pulito (basso COD e conduc.) Ricircolo del distillato come acqua di processo Bassa corrosione Maggior tempo di vita della macchina Basso sporcamento No manutenzione

23 ESEMPI APPLICATIVI E REFERENZE (CASE HISTORY) ESEMPI APPLICATIVI E REFERENZE (CASE HISTORY) Led Italia

24 Case History n°1 Cliente: HILTI Liechtenstein Prodotto: Viti e utensili di fissaggio Tecnologia:Nitrurazione superficiale e zincatura alcalina Led Italia HILTI

25 Ricircolo nella linea di NITRURAZIONE DIAGRAMMA DI PROCESSO Ricircolo nella linea di NITRURAZIONE Led Italia HILTI bagno lavaggio 1 Vasca raccolta Vasca raccolta Elettrodialisi Vasca raccolta Vasca raccolta Cristallizzatore bagno lavaggio 2 bagno lavaggio 3 bagno lavaggio 4 Bagni di salificazione Sali per lindurimento, da riciclare DIST. CONC. Azoto: 93 g/l Azoto: 1 mg/l

26 Fe mg/l inea di NITRURAZIONE I RISULTATI Linea di NITRURAZIONE Led Italia HILTI

27 Vasca di zincatura Pezzo #1 Risciacquo Pezzo #2 Risciacquo Pezzo #3 Risciacquo Vasca raccolta Risciacquo controcorrente Precipitazione selettiva Tratt. Chimico (inertizzazione) Conferimento Linea di zincatura DIAGRAMMA DI PROCESSO Linea di zincatura Led Italia HILTI DIST. CONC. Cloruri: 18 g/l Cloruri: 1 mg/l

28 Fe mg/l Zn mg/l Linea di zincatura I RISULTATI Linea di zincatura Led Italia HILTI

29 Hilti Led Italia EVAPORATORI WTSE WTSE 3400 HILTI

30 Led Italia EATON Case History n°2 Cliente: EATON Shanghai Prodotto: Valvole per lind. automobilistica Tecnologia: Cromatura dura

31 Pre-trattamento(decapag- gio chimico) 1 Cr VI 2 Bagno statico 3 Risc. 4 Risc. 5 Risc. 6 Led Italia EATON Cromatura dura DIAGRAMMA DI PROCESSO Cromatura dura DISTILLATO CONC. Cromo: 250 gr/l Cromo: 20 gr/l Cromo: 7 mg/l

32 Parametri U.M. Refluo Distillato PH < Densità g/ml Conducibilità S/cm Cromo III mg/l Oli Totali mg/l VI Led Italia EATON Cromatura dura I RISULTATI Cromatura dura

33 Led Italia EATON EVAPORATORE E 2400 KT (1 unità) E 2400 KT (1 unità) EATON

34 Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN Case History n°3 Cliente: GALVANOTECHNIK BREITUNGEN Germany Prodotto: Rubinetteria Tecnologia:Decapaggio cromico + cromatura decorativa

35 Pre-Trattamento 1 Cr VI 2 Bagno statico 3 Risc. 4 Risc. 5 Risc. 6 Cr (III) Cr(VI) Resina Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN Decapaggio cromico DIAGRAMMA DI PROCESSO Decapaggio cromico Eluati rigenerazione DISTILLATO CONC. Solfati: 120 gr/l Cromo: 37 gr/l Solfati: 7 mg/l Cromo: 6 mg/l

36 Solfati mg/l Fluoruri mg/l 3 - Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN Decapaggio cromico I RISULTATI Decapaggio cromico

37 Cr VI 2 Bagno statico 3 Risc. 4 Risc. 5 Risc. 6 Resina scambio ionico Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN DIAGRAMMA DI PROCESSO cromatura decorativa Pre-Trattamento 1 Resina Eluati rigenerazione DISTILLATO CONC. Cromo: 27 gr/l Cromo: 16 mg/l

38 Solfati mg/l 150- Fluoruri mg/l 3 - Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN I RISULTATI cromatura decorativa

39 Led Italia GALVANOTECHNIK BREITUNGEN EVAPORATORE E 4000 FF (2 unità) GALVANOTECHNIK BREITUNGEN

40 Led Italia SIAT (Pittini Gruop) Case History n°6 Cliente: SIAT (Gruppo Pittini) Prodotto: Filo dacciaio lucidato Tecnologia: Decapaggio Solforico

41 Vasca decappaggio (Acido solforico) Bagno statico Risc. 4 Risc. 5 Risc. 6 Vasca raccolta Cristallizzatore Centrifuga Cristalli solfato ferrico/ferroso Salamoia Led Italia SIAT (Pittini Gruop) DIAGRAMMA DI PROCESSO Decapaggio solforico DIST. CONC. Solfati: 37 g/l Solfati: <10 mg/l

42 Led Italia SIAT (Pittini Gruop) Decapaggio solforico I RISULTATI Decapaggio solforico

43 Led Italia SIAT (Pittini Gruop) EVAPORATORE E 8000 FF SIAT (Pittini Gruop)


Scaricare ppt "A.I.F.M. NOVEMBRE 2002 CONCENTRAZIONE REFLUI GALVANICI: VERSO LO Led Italia SCARICO ZERO."

Presentazioni simili


Annunci Google