La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IV incontro La Berlino della divisione: la Guerra fredda e il muro 14 febbraio 2012 dalla discriminazione allintegrazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IV incontro La Berlino della divisione: la Guerra fredda e il muro 14 febbraio 2012 dalla discriminazione allintegrazione."— Transcript della presentazione:

1 IV incontro La Berlino della divisione: la Guerra fredda e il muro 14 febbraio 2012 dalla discriminazione allintegrazione

2 Incontro precedente la shoah lunicità della shoah le tappe della persecuzione Berlino e gli ebrei soluzione finale

3 Berlino dopo la guerra la battaglia di Berlino (16 aprile – 2 maggio 1945) la battaglia aerea di Berlino (18 novembre 1943 – 31 marzo 1944)

4 Kaiser Wilhelm Gedächtniskirche (inizi 900) La battaglia aerea di Berlino Kaiser Wilhelm Gedächtniskirche (oggi)

5 I Trümmerberge di Berlino Trümmerberg di Friedrichshain Trümmerberg di Teufelsberg

6 Le conseguenze della guerra Il muro: simbolo della guerra fredda Costruzione del muro a Potsdamer Platz – 18 agosto 1961 filo spinato prima della costruzione del muro agosto 1961

7 Cosa vuol dire guerra fredda? La situazione di acceso antagonismo tra USA ed URSS (e rispettivi alleati) nel periodo 1945 – 1991 Walter Lippmann The Cold War 1947 Primo test nucleare dellUnione sovietica (Kazakistan, 29 agosto 1949) MAD (Mutual Assured Destruction)

8 Cosa vuol dire guerra fredda? antagonismo geopolitico competizione ideologica inconciliabilità economica no scontri militari diretti altre forme di scontro guerra fredda spionaggio scontri periferici gara spaziale propaganda corsa al riarmo

9 Lorigine della Guerra fredda Grande Alleanza (USA, URSS, Gran Bretagna) Sconvolgimento dellassetto geopolitico mondiale fine del modello eurocentrico e multipolare bipolarismo USA - URSS Seconda guerra mondiale ( )

10 Lorigine della Guerra fredda superiorità economica superiorità militare scarse perditeenormi perdite potenzialità militari convenzionali disponibilità di risorse naturali occupazione dellEuropa orientale bipolarismo asimmetrico Bomba atomica

11 Lorigine della Guerra fredda atmosfera amichevole Teheran (1943) Yalta (febbraio 1945) Churchill, Roosevelt e Stalin a Yalta Conferenze internazionali sfera di influenza sovietica nellEuropa dellEst

12 Lorigine della Guerra fredda divergenze sulla Germania Attlee, Truman e Stalin a Potsdam Castello di Cecilienhof Conferenza di Potsdam (luglio-agosto 1945)

13 suddivisione asimmetrica Zone di occupazione della Germania brutalità delloccupazione militare sovietica reciproca diffidenza Berlino divergenze sulla Germania

14 Lorigine della Guerra fredda Politica estera sovietica aumento di insicurezza e ostilità Questione dei prestiti in Europa orientale Altri motivi di contrasto nellarea mediorientale rifiuto USA Polonia intransigenza USA in Iran e Turchia

15 Lorigine della Guerra fredda dilemma della sicurezza azioni per aumentare la propria sicurezza diminuzione sicurezza altrui azioni altrui per aumentare la loro sicurezza diminuzione propria sicurezza Visione multilaterale: *autodeterminazione politica *integrazione economica *organismi sovranazionali *predominio militare USA Visione unilaterale: *protezione dei confini *ruolo centrale nelle organizzazioni internazionali incompatibilità tra concetti di sicurezza nazionale

16 Winston Churchill Fulton (Missouri) 5 marzo 1946 La cortina di ferro Da Stettino nel Baltico a Trieste nellAdriatico una cortina di ferro [Iron Curtain] è scesa attraverso il continente

17 Harry S. Truman (Presidente USA ) Esistono due sistemi di vita alternativi La politica USA deve sostenere i popoli liberi che si oppongono allasservimento 1.Fondato sulla democrazia e sulle libertà individuali 2.Fondato sulla volontà di una minoranza e sulloppressione Il primo atto: la Dottrina Truman dobbiamo aiutare i popoli liberi a elaborare il loro destino a modo loro (12 marzo 1947)

18 La politica del contenimento contenimento dellespansionismo russo Opporsi ad ogni tentativo di espansione URSS Consolidare i paesi europei occidentali George Kennan ispiratore della politica del containment

19 La politica del contenimento applicazione della politica del contenimento National Security Act (1947) Piano Marshall ( ) NATO (1949) NSC CIA

20 LEuropa divisa

21 problema della responsabilità tesi tradizionali (Spanier, Schlesinger, Feis) tesi revisioniste (Horowitz, Paterson, Ambrose, Williams) tesi postrevisioniste (Gaddis, Leffler) Il dibattito sulla guerra fredda tesi sovietiche (Ponomaryov)

22 Joseph Smith La guerra fredda Ed. Il Mulino John Lewis Gaddis La guerra fredda Ed. Mondadori Letture consigliate

23 Il blocco di Berlino 24 giugno 1948 – 11 maggio 1949 amministrazione divisa in quattro zone Frontiere aperte riduzione a 3 zone nel 1947 flusso nelle zone occidentali Consiglio alleato di controllo prima del blocco Cristallizzazione della divisione

24 Il blocco di Berlino 24 giugno 1948 – 11 maggio 1949 Il blocco Politica unilaterale degli Stati occidentali (1948) Inclusione zona francese Governo federale tedesco riforma monetaria Blocco di Berlino 2 milioni di berlinesi in difficoltà grande indignazione Situazione di stallo Berlino luogo speciale

25 Il blocco di Berlino 24 giugno 1948 – 11 maggio 1949 il ponte aereo Rifornimenti aerei al settore Ovest attraverso tre corridoi Un C-54 allaeroporto di Tempelhof

26 Il blocco di Berlino 24 giugno 1948 – 11 maggio 1949 il ponte aereo Fallimento del blocco sovietico Rafforzamento dellanticomunismo Aumento del prestigio degli USA Stato tedesco dellOvest voli in 324 giorni C-47 allaeroporto di Tempelhof Efficienza del ponte aereo Intransigenza negoziale USA nessuna concessione diplomatica allURSS

27 Il blocco di Berlino 24 giugno 1948 – 11 maggio 1949 Monumento al ponte aereo allaeroporto di Tempelhof 70 piloti morti: - 39 britannici - 31 americani

28 La divisione della Germania DDR (RDT) Repubblica democratica tedesca 7 ottobre 1949 BRD (RFT) Repubblica federale tedesca 23 maggio 1949 Capitale Bonn Capitale Berlino Est Riunificazione il 3 ottobre 1990

29 Sowjetsektor Berlin, Hauptsdadt der DDR Ost-Berlin Palast der Republik, 1976 Berlino Est

30 Sistema dittatoriale STASI Stasimuseum SED Karl-Marx-Allee

31 Berlino Ovest Amministrazione speciale militari alleati fino al 94 Rathaus Shoeneberg

32 miracolo economico Wirtschaftswunder, multiculturalismo rivolte studentesche Kudamm, 1962 Benno Ohnesorg 1967 Berlino Ovest

33 Film consigliati Good Bye Lenin!, 2003 di W. Becker Le vite degli altri, 2006 di F. H. von Donnersmarck

34 La crisi di Berlino del 1958 minaccia di nuovo blocco Esodo verso Berlino ovest spot del capitalismo [Gaddis] Anni 50 crisi del comunismo Nikita Krusciov Berlino è un trampolino di lancio per intensive azioni di spionaggio, sabotaggio e altre attività sovversive intransigenza diplomatica USA stemperamento delle tensioni Eisenhower: gli USA hanno un obbligo solenne di difendere Berlino ovest difficoltà della Germania est

35 Il muro di Berlino nuova crisi di Berlino aumento della tensione internazionale Nuova minaccia di blocco sovietico Dura reazione americana: aumento delle forze NATO John F. Kennedy: Berlino ovest adesso è diventato, come mai prima dora, il grande banco di prova del coraggio e della volontà occidentali Summit di Vienna 1961

36 Il muro di Berlino la costruzione del muro Notte tra il 12 e 13 agosto 1961 Stabilizzazione dei rapporti a Berlino tra USA e URSS Walter Ulbricht idea del muro iniziale opposizione dei leader comunisti I II

37 che cosa avrei dovuto fare? Il muro era lunica scelta che ci rimaneva non è una bella soluzione, ma quel maledetto muro è sempre meglio di una guerra Il muro di Berlino Nikita KrusciovJohn F. Kennedy

38 155 Km 43 Km in città 12 punti di passaggio Altezza: da 3 a 5 metri

39 Il muro di Berlino Le fasi della costruzione del muro I generazione II generazione raddoppio III generazione materiale vario pannelli più resistenti pannelli di cemento rinforzati

40 Il muro di Berlino la struttura

41 Il muro di Berlino Striscia della morte: (20-90 metri)

42 Il muro di Berlino tentativi di fuga riusciti Conrad Shumannm morti: da 192 a 239

43 V incontro La Berlino della divisione: la fine della guerra fredda e la caduta del muro Lunedì 27 febbraio 2012 dalla discriminazione allintegrazione


Scaricare ppt "IV incontro La Berlino della divisione: la Guerra fredda e il muro 14 febbraio 2012 dalla discriminazione allintegrazione."

Presentazioni simili


Annunci Google