La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Formazione di legami chimici Prevedibilità in funzione della elettronegatività degli elementi partecipanti al legame chimico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Formazione di legami chimici Prevedibilità in funzione della elettronegatività degli elementi partecipanti al legame chimico."— Transcript della presentazione:

1 Formazione di legami chimici Prevedibilità in funzione della elettronegatività degli elementi partecipanti al legame chimico

2 Ogni elemento con 8 elettroni nellultimo livello risulta stabile,non reattivo Gli elementi con numero inferiore di elettroni da 1 a 7 nellultimo livello risultano reattivi e mostrano la tendenza ad interagire per raggiungere in qualche modo la stabilità legata alla presenza dellottetto La possono raggiungere fondamentalmente seguendo due diversi processi: cessazione-acquisto o condivisione di elettroni

3 Se la differenza di elettronegatività degli elementi partecipanti al legame supera un limite convenzionale pari a il legame avviene mediante cessione di elettroni da parte dellelemento meno elettronegativo e acquisto degli stessi da parte dellelemento più elettronegativo si creano due ioni,catione e anione,attratti dalla forza elettrostatica tra cariche diverse LEGAME IONICO o ETEROPOLARE Na=0.9 Cl=3.0 De=2.1 -->ionico Ca=1.0 Cl=3.0 De=2 --> ionico

4 Na + Cl ----> Na--Cl ---> (Na+)(Cl-) Carica positiva Carica negativa Na perde 1 elettrone Cl acquista 1 elettrone

5 Ca + 2Cl ----> Ca--Cl2 ---> (Ca++)2(Cl-) Ca perde 2 elettroni 2 Cl acquista 2 elettroni

6 Se la differenza di elettronegatività tra gli elementi risulta zero o molto piccola si raggiunge la configurazione elettronica dellottetto mediante condivisione di elettroni da parte degli atomi partecipanti al legame: LEGAME COVALENTE OMOPOLARE o APOLARE H=2.1 H=2.1 De=0 ---->covalente omopolare F=4.0 F=4.0 De=0 ---> covalente omopolare

7 H + H -----> H--H Ogni atomo di idrogeno condivide il proprio elettrone con laltro atomo:così ogni atomo risulta stabile con 2 elettroni nellunico,ultimo livello come il gas nobile Elio

8 F+F -----> F--F Ogni atomo di Fluoro condivide un proprio elettrone con laltro atomo:così ogni atomo risulta stabile con 8 elettroni ultimo livello come il gas nobile Neon

9 Se la differenza di elettronegatività tra gli elementi è compresa tra 0 e il legame avviene ancora mediante condivisione di elettroni tra i due atomi,ma in questo caso può verificarsi che il doppietto elettronico usato per il legame sia più spostato verso lelemento più elettronegativo: di conseguenza appare una parziale carica positiva attorno allatomo meno elettronegativo e una parziale carica negativa attorno allatomo più elettronegativo: LEGAME COVALENTE POLARE H = 2.1 Cl=3.0 De= >covalente polare H = 2.1 O = 3.5 De= >covalente polare

10 H + Cl ---> H--Cl Idrogeno manca di 1 elettrone cloro manca di 1 elettrone Idrogeno condivide 1 elettrone e completa doppietto cloro condivide 1 elettrone e completa ottetto Carica parziale -d Carica parziale +d

11 2H + O---> H--O--H Idrogeno manca di 1 elettrone ossigeno manca di 2 elettroni Idrogeno condivide 1 elettrone e completa doppietto ossigeno condivide 2 elettroni e completa ottetto Carica parziale +d Carica parziale -d Carica parziale +d

12 Se la differenza di elettronegatività risulta minore di e maggiore di 0 si può avere un altro tipo di legame covalente polare,nel quale un atomo mette a disposizione un doppietto elettronico(atomo datore) e un altro atomo mette a disposizione uno spazio(orbitale)vuoto atomo recettore: LEGAME COVALENTE POLARE DATIVO indicato con una freccia da datore a recettore S = 2.5 O = 3.5 De= >covalente polare

13 S + O > S02 Lo zolfo condivide 2 elettroni con 1 atomo di ossigeno e ne presta 2 allaltro atomo di ossigeno O=recettore S=datore

14 Nel caso di atomi dello stesso elemento metallico si realizza un tipo di legame con caratteristiche particolari detto LEGAME METALLICO si crea mediante condivisione di tutti gli elettroni esterrni ceduti dagli atomi poco elettronegativi da parte degli atomi trasformati in ioni positivi

15 Cu..Cu..Cu..Cu.. Atomi di rame neutri Ioni di rame ed elettroni condivisi

16 Fine presentazione arrivederci


Scaricare ppt "Formazione di legami chimici Prevedibilità in funzione della elettronegatività degli elementi partecipanti al legame chimico."

Presentazioni simili


Annunci Google