La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

25 MARZO 1957 25 MARZO 2007 50º ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "25 MARZO 1957 25 MARZO 2007 50º ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA."— Transcript della presentazione:

1

2 25 MARZO MARZO º ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA

3 25 MARZO 1957 Il 25 Marzo 1957 a Roma si firma il Trattato che istituisce la Comunità Economica Europea (CEE), base dellattuale Unione Europea, che rappresenta lesempio più significativo di cooperazione economica e politica. Due gli obiettivi della CEE: 1) trasformare le condizioni economiche degli scambi e della produzione nella Comunità; 2) partecipare alla costruzione funzionale dell'Europa politica, primo passo verso una più ampia unificazione dell'Europa.

4 25 MARZO 1957 Nel preambolo del Trattato i firmatari, tra laltro, dichiarano: di voler eliminare le barriere che dividono l'Europa, ricercando il miglioramento delle condizioni di vita e di occupazione dei loro popoli; di voler perseguire un'azione comune per garantire stabilità nell'espansione, equilibrio negli scambi e lealtà nella concorrenza; di voler assicurare lo sviluppo delle loro economie, riducendo le disparità fra le differenti regioni ed il ritardo di quelle meno favorite; di voler confermare la solidarietà ai Paesi d'oltremare, assicurando lo sviluppo della loro prosperità secondo i principi dello statuto delle Nazioni Unite; di voler rafforzare le difese della PACE e della LIBERTA facendo appello agli altri popoli d'Europa, animati dallo stesso ideale, perché si uniscano al loro sforzo.

5 25 MARZO 2007 Celebrando il suo 50° anniversario, lUnione europea cerca le modalità più opportune per adeguare le politiche e le istituzioni di un sistema che, nato con soli 6 Paesi membri (Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Lussemburgo,), è in seguito cresciuto fino a comprendere, dal 1°gennaio 2007, 27 Paesi.

6 LA BANDIERA EUROPEA

7 25 MARZO 2007 Il 50° anniversario rappresenta anche un momento di festeggiamenti e di celebrazioni in tutta Europa e unoccasione di negoziati politici tra i Paesi membri, per rilanciare il progetto di Costituzione Europea, che dovrebbe concretizzarsi in una dichiarazione dei 27 Paesi da approvare il 25 marzo 2007, durante il Consiglio Europeo straordinario di Berlino.

8 25 MARZO 2007 Più di 120 delegazioni della Commissione Europea organizzeranno in tutto il mondo una serie di eventi destinati al grande pubblico, ai giovani, al mondo accademico, e alla società civile, per sottolineare la cooperazione sempre più stretta tra lUE e i suoi partner ed incentivare il dialogo per affrontare le sfide di un mondo sempre più globalizzato. (dal sito Governo.it)

9 I FRANCOBOLLI CELEBRATIVI Il giorno 25 marzo 2007 sono emessi due francobolli celebrativi del 50° anniversario della firma dei Trattati di Roma, nei valori di 0,60 e 0,65, raccolti in un foglietto ( 1,25).

10 I FRANCOBOLLI CELEBRATIVI Le vignette raffigurano, in grafica stilizzata, il pavimento di Piazza del Campidoglio, in Roma, realizzato su disegno michelangiolesco; inoltre sono riportate le dodici stelle color oro che compongono la bandiera dellUnione Europea. Nel francobollo di sinistra è riprodotto il logo del Dipartimento della Protezione Civile e in quello di destra il logo dellUnione Europea, realizzati in occasione del 50° anniversario della firma dei Trattati di Roma. Completano ciascun francobollo la legenda 50° ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA, la scritta ITALIA ed i rispettivi valori 0,60 e 0,65. I due francobolli, uniti tra di loro lungo il lato di mm 48, sono impressi in un riquadro perforato posto al centro del foglietto. Fuori dal riquadro è raffigurato un particolare della vignetta rappresentata nei francobolli. Completano il foglietto, in alto, la scritta GRANDE EVENTO EUROPA 2007 e, in basso, il logo di Poste Italiane. Bozzettista Cristina Bruscaglia.

11 ALCUNI ORGANISMI DELLUE IL PARLAMENTO EUROPEO Il Parlamento europeo è lAssemblea rappresentativa di tutti i cittadini dei Paesi membri dell'Unione e partecipa, nella sua qualità di organo eletto, al processo legislativo. I deputati europei si riuniscono in seduta plenaria a Strasburgo. Alcune tornate supplementari si tengono a Bruxelles.

12 ALCUNI ORGANISMI DELLUE IL CONSIGLIO DELLUNIONE EUROPEA E l'istituzione decisionale principale dell'Unione. E presieduto a turno da ciascuno Stato membro per un semestre (da gennaio a giugno e da luglio a dicembre), secondo un ordine prestabilito. Riunisce i ministri dei Paesi in relazione alla discussione dell'ordine dei giorno (affari esteri, agricoltura, industria, trasporti, ambiente, ecc.. )

13 ALCUNI ORGANISMI DELLUE LA COMMISSIONE EUROPEA È un'istituzione cardine dei sistema comunitario. Gode di un'autonomia politica piena, agisce nel solo interesse generale dell'Unione e non riceve istruzioni da nessun governo o organismo degli Stati membri. Custode dei Trattati, vigila sull'esecuzione dei regolamenti e delle direttive adottate dal Consiglio e può adire la Corte di giustizia per esigere il rispetto dei diritto comunitario.

14 STORIA DELLUNIONE EUROPEA UNEUROPA DI PACE GLI ALBORI DELLA COOPERAZIONE LUnione Europea viene posta in essere allo scopo di mettere fine alle guerre frequenti e sanguinose tra paesi vicini, culminate nella Seconda Guerra Mondiale. Negli anni Cinquanta la Comunità Europea del carbone e dellacciaio comincia ad unire i Paesi Europei sul piano economico e politico per garantire una pace duratura. FIRMA UFFICIALE DEI TRATTATI

15 STORIA DELLUNIONE EUROPEA I sei membri fondatori sono il Belgio, la Francia, la Germania, lItalia, il Lussemburgo e i Paesi Bassi. Gli anni Cinquanta sono caratterizzati dalla guerra fredda tra Est ed Ovest. Le proteste in Ungheria contro il regime comunista sono represse dai carri armati sovietici nel 1956; lanno successivo (1957), invece, lUnione Sovietica diventa leader nella conquista dello spazio lanciando in orbita il primo satellite artificiale, lo Sputnik 1. Sempre nel 1957, il trattato di Roma istituisce la Comunità Economica Europea (CEE), o Mercato comune.

16 STORIA DELLUNIONE EUROPEA I BRILLANTI ANNI SESSANTA : UN DECENNIO DI CRESCITA ECONOMICA Negli anni Sessanta si assiste alla nascita di una vera e propria cultura giovanile, con gruppi musicali quali i Beatles che attirano molti adolescenti ovunque si esibiscano, contribuendo ad alimentare una vera e propria rivoluzione culturale che aumenta le differenze tra le generazioni. IL 68 Protesta degli studenti a Parigi

17 STORIA DELLUNIONE EUROPEA Sono anni positivi per leconomia, grazie anche al fatto che i Paesi dellUE non applicano più dazi doganali nellambito dei reciproci scambi. Essi stabiliscono inoltre il controllo comune della produzione alimentare, garantendo così a tutti cibo sufficiente per tutta la popolazione. Il maggio 1968 è famoso in tutto il mondo per le proteste degli studenti di Parigi. Molti cambiamenti nella società e nel costume sono associati alla cosiddetta generazione del 68.

18 STORIA DELLUNIONE EUROPEA 1970 – 1979 UNA COMUNITÀ IN CRESCITA : IL PRIMO ALLARGAMENTO Con ladesione della Danimarca, dellIrlanda e del Regno Unito il 1° gennaio 1973, il numero degli Stati membri dellUnione Europea sale a nove. Il breve ma cruento conflitto arabo-israeliano dellottobre 1973 scatena una crisi energetica e problemi economici in Europa. IL PARLAMENTO EUROPEO

19 STORIA DELLUNIONE EUROPEA La caduta del regime di Salazar in Portogallo nel 1974 e la morte del generale Franco in Spagna nel 1975 segnano la fine delle ultime dittature di destra al potere in Europa. La politica regionale comunitaria comincia a destinare grandi somme al finanziamento di nuovi posti di lavoro e di infrastrutture nelle aree più povere. Il Parlamento Europeo accresce la propria influenza nelle attività dellUE e, nel 1979, viene eletto per la prima volta a suffragio universale da tutti i cittadini dei Paesi membri.

20 STORIA DELLUNIONE EUROPEA 1980 – 1989 LEUROPA CAMBIA VOLTO : LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO In seguito agli scioperi dei cantieri navali di Danzica, nellestate del 1980, il sindacato polacco Solidarność ed il leader Lech Walesa diventano famosi in Europa e nel mondo. Nel 1981 la Grecia diventa il decimo Stato membro dellUE, mentre il Portogallo e la Spagna aderiscono allUE nel 1986 LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO

21 STORIA DELLUNIONE EUROPEA Sempre nel 1986 viene firmato lAtto unico europeo, che pone le basi per un ampio programma di sei anni finalizzato a risolvere i problemi che ancora ostacolano gli scambi tra gli Stati membri dellUE e crea così il Mercato unico. Si produce un grande sconvolgimento politico quando, il 9 novembre 1989, viene abbattuto il muro di Berlino e, per la prima volta dopo 28 anni, si aprono le frontiere tra Germania Est e Germania Ovest, che saranno presto riunificate in un solo paese.

22 STORIA DELLUNIONE EUROPEA – 1999 UNEUROPA SENZA FRONTIERE Il crollo del comunismo nellEuropa centrale ed orientale ha determinato un avvicinamento dei cittadini europei. Nel 1993 viene completato il mercato unico grazie alle quattro libertàdi circolazione di beni, servizi, persone e capitali. Gli anni Novanta sono inoltre il decennio di due importanti trattati: il Trattato di Maastricht sullUnione Europea (1993) e il Trattato di Amsterdam (1999). IL TRATTATO DI MAASTRICHT IL 7 FEBBRAIO 1992, I 12 PAESI DELLA CEE, FIRMANO IL TRATTATO DI MAASTRICHT CHE DA AVVIO ALL'UNIONE ECONOMICA E MONETARIA E PREVEDE LA CREAZIONE DI UNA MONETA UNICA. RAPPRESENTA IL PRIMO EFFETTIVO PASSO VERSO UN'UNIONE POLITICA, OLTRE CHE ECONOMICA, DELL'EUROPA.

23 STORIA DELLUNIONE EUROPEA I cittadini europei si preoccupano di come proteggere lambiente e di come i Paesi europei possano collaborare in materia di difesa e sicurezza. Nel 1995 aderiscono allUE tre nuovi Stati membri: Austria, Finlandia e Svezia. Una piccola località del Lussemburgo dà il nome agli accordi di Schengen che, gradualmente, consentono ai cittadini di viaggiare liberamente senza controllo dei passaporti alle frontiere. Milioni di giovani studiano allestero con il sostegno finanziario dellUE. Viene semplificata anche la comunicazione, in quanto sempre più cittadini utilizzano il telefono cellulare ed Internet.

24 STORIA DELLUNIONE EUROPEA 2000 – 2007 UN DECENNIO DI ULTERIORE ESPANSIONE Nel 2000 lEURO è la nuova moneta di molti Europei. Dopo lattentato alle Torri Gemelle a New York dell11 settembre 2001,i Paesi dellUE iniziano una più stretta collaborazione per combattere la criminalità. LE BANDIERE DEI PAESI DELLUNIONE EUROPEA

25 STORIA DELLUNIONE EUROPEA Con ladesione allUE di ben 10 nuovi Stati membri, nel 2004, si ritengono definitivamente superate le divisioni politiche tra Europa orientale e occidentale. Molti cittadini pensano che sia giunta lora di dare allEuropa una Costituzione. Non essendo tuttavia affatto facile trovare un accordo sul tipo di Costituzione, il dibattito sul futuro dellEuropa continua ancora oggi.

26 I PAESI DELLUNIONE EUROPEA

27 LEURO

28 MONETEBANCONOTE

29 Alcuni testi sono tratti dal sito Europa – lUE in sintesi


Scaricare ppt "25 MARZO 1957 25 MARZO 2007 50º ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA."

Presentazioni simili


Annunci Google