La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.enomis.it. Avrei potuto essere un postino… ma non ero un uomo di lettere. D. Lobo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.enomis.it. Avrei potuto essere un postino… ma non ero un uomo di lettere. D. Lobo."— Transcript della presentazione:

1

2 Avrei potuto essere un postino… ma non ero un uomo di lettere. D. Lobo

3 Una volta ero indeciso, Una volta ero indeciso, ma adesso non ne sono più ma adesso non ne sono più tanto sicuro. tanto sicuro. Omni Omni

4 Cominciamo a dare Cominciamo a dare buoni consigli buoni consigli quando letà ci impedisce quando letà ci impedisce di dare cattivi esempi di dare cattivi esempi J. De Excelsior J. De Excelsior

5 Il nostro diritto di agitare il pugno finisce dove inizia il naso di unaltra persona Ian Robertson Ian Robertson

6 Questa è una storia vera che ha fatto ridere lo stato del Michigan. Una presentatrice televisiva, lindomani di un giorno che avrebbe dovuto nevicare, secondo le previsioni, ma non cera stata neve, si rivolge in diretta al signore del meteo per chiedergli: Allora Bob, dove sono i 20 cm che mi avevi promesso ieri sera? Non solo Bob ha dovuto lasciare lo studio televisivo a causa della crisi di risa, ma lo hanno seguito anche gli operatori tv!

7 Perché il dentista ci chiede se sentiamo male solo quando non possiamo rispondere?

8 Ti rendi conto di invecchiare… solo quando le candeline costano più del dolce!

9 Una coppia e' nello Zoo e passano davanti alla gabbia di un gorilla maschio. "Marco" dice la donna- "Sapevi che i gorilla sono gli animali piu' simili all'essere umano in relazione al loro comportamento? "Guarda, adesso gli mostro una tetta, approfittando che non c'e' tanta gente, e sicuro che si ecciterà come un uomo" Maria gli mostra una tetta e il gorilla inizia in effetti ad eccitarsi e a muovere le sbarre della gabbia. "Vedi!" dice la donna- "Adesso mi rendo conto perche' sei cosi', gli uomini non riescono a controllare i propri istinti, cosi' come i gorilla". Marco le dice : Adesso mostragli tutte e due le tette, vediamo cosa succede". La donna gli mostra le due tette e il gorilla si eccita ancora di piu' e diventa disperato per uscire. Marco aggiunge: "Incredibile come reagisce il gorilla, adesso tira su la gonna e mostragli il sedere". La donna tira su la gonna e gli mostra il sedere. A questo punto il gorilla completamente pazzo rompe le sbarre della gabbia, prende la donna e inizia a svestirla. "Marco!! Cosa faccio!? Aiutoooooooooo!!" > continua

10 E Marco le dice: "Adesso spiegagli a questo cazzo di gorilla: Che non hai voglia... Che ti fa male la testa... Che sei stanca... Che ti fa male la gola... Che oggi hai lavorato taaaaaaaannnto... Che cosi' presto no... Che e' un po' tardi... Che ti capisca come donna... Che sei depressa... Che sei in uno di quei giorni difficili... Che hai avuto una settimana difficile... Che sei un po' tesa... Che domani devi alzarti presto... Che oggi ti sei alzata troppo presto... Che hai camminato come una pazza e hai i piedi a pezzi... Che oggi ti senti di dare e ricevere solo coccole... Che sei un po tesa e vorresti solo un po di massaggi e relax... Che oggi sei andata dal parrucchiere e non ti puoi muovere... Vediamo se capisce..."


Scaricare ppt "Www.enomis.it. Avrei potuto essere un postino… ma non ero un uomo di lettere. D. Lobo."

Presentazioni simili


Annunci Google