La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. Emily Dickinson Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. Emily Dickinson Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo."— Transcript della presentazione:

1

2 Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. Emily Dickinson Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. Emily Dickinson Immagini e scritti dal web Complimenti agli artisti!

3 Negli abbracci sono nascoste tutte le parole più belle del mondo, tipo: "sono qui", "non ti preoccupare", "tutto passa". Tumblr Negli abbracci sono nascoste tutte le parole più belle del mondo, tipo: "sono qui", "non ti preoccupare", "tutto passa". Tumblr

4 Hanno inventato gli abbracci per far sapere alle persone che le ami senza dire nulla. Hanno inventato gli abbracci per far sapere alle persone che le ami senza dire nulla.

5 A me piace vedere le persone riunite, forse è sciocco, ma che dire, mi piace vedere la gente che si corre incontro, mi piacciono i baci e i pianti, amo l'impazienza, le storie che la bocca non riesce a raccontare abbastanza in fretta, le orecchie che non sono abbastanza grandi, gli occhi che non abbracciano tutto il cambiamento, mi piacciono gli abbracci, la ricomposizione, la fine della mancanza di qualcuno... Jonathan Safran Foer Molto forte, incredibilmente vicino A me piace vedere le persone riunite, forse è sciocco, ma che dire, mi piace vedere la gente che si corre incontro, mi piacciono i baci e i pianti, amo l'impazienza, le storie che la bocca non riesce a raccontare abbastanza in fretta, le orecchie che non sono abbastanza grandi, gli occhi che non abbracciano tutto il cambiamento, mi piacciono gli abbracci, la ricomposizione, la fine della mancanza di qualcuno... Jonathan Safran Foer Molto forte, incredibilmente vicino

6 «Ecco, prendi te per esempio. Tu sei unico», spiegò la mamma, «e anchio sono unica, ma se ti abbraccio non sei più solo e nemmeno io sono più sola». «Allora abbracciami», disse Ben stringendosi alla mamma. Lei lo tenne stretto a sé. Sentiva il cuore di Ben che batteva. Anche Ben sentiva il cuore della mamma e labbracciò forte forte. «Adesso non sono solo», pensò mentre labbracciava, «adesso non sono solo. Adesso non sono solo». «Vedi», gli sussurrò mamma, «proprio per questo hanno inventato labbraccio». David Grossman «Ecco, prendi te per esempio. Tu sei unico», spiegò la mamma, «e anchio sono unica, ma se ti abbraccio non sei più solo e nemmeno io sono più sola». «Allora abbracciami», disse Ben stringendosi alla mamma. Lei lo tenne stretto a sé. Sentiva il cuore di Ben che batteva. Anche Ben sentiva il cuore della mamma e labbracciò forte forte. «Adesso non sono solo», pensò mentre labbracciava, «adesso non sono solo. Adesso non sono solo». «Vedi», gli sussurrò mamma, «proprio per questo hanno inventato labbraccio». David Grossman

7 E labbraccio una porta invisibile Che appare dimprovviso Quando due anime e due corpi si incontrano La porta attraverso il quale luno entra nellanima dellaltro Ma non cè bisogno di bussare Né di chiedere il permesso E una porta che si apre nel momento stesso In cui si allargano le braccia verso laltro In segno di amicizia e di amore. E apertura Io sono entrato per questa porta Conduceva al tuo cuore, alla tua anima. Anche tu hai fatto altrettanto. Era una porta alta e larga Non era stretta Perché un abbraccio si da con le braccia aperte e non strette. Varcata questa porta si entra in una dimensione di intimità, tale che nessun testo per quanto sia esplicativo può descriverne la sensazione. Un angolo di Cielo Enrico Mancini E labbraccio una porta invisibile Che appare dimprovviso Quando due anime e due corpi si incontrano La porta attraverso il quale luno entra nellanima dellaltro Ma non cè bisogno di bussare Né di chiedere il permesso E una porta che si apre nel momento stesso In cui si allargano le braccia verso laltro In segno di amicizia e di amore. E apertura Io sono entrato per questa porta Conduceva al tuo cuore, alla tua anima. Anche tu hai fatto altrettanto. Era una porta alta e larga Non era stretta Perché un abbraccio si da con le braccia aperte e non strette. Varcata questa porta si entra in una dimensione di intimità, tale che nessun testo per quanto sia esplicativo può descriverne la sensazione. Un angolo di Cielo Enrico Mancini

8 Lo so che di solito non abbracci, però mi chiedevo se posso io abbracciare te, non importa se ricambi, ho pensato che siccome sei qui da un po e non hai ricevuto neanche un abbraccio da settimane, forse te ne serve uno. Mi chinai e lo abbracciai, rigida. Lui si strinse a me fortissimo, il contatto fu cosi sorprendente e la sua persona minuscola era cosi calda che respirai forte e cominciai a piangere. Gli abbracci fanno molto bene disse lui dandomi piccole pacche sulla schiena. Se vuoi domani te ne do un altro.. Ed io mi sentii perduta… Marya Hornbacher Lo so che di solito non abbracci, però mi chiedevo se posso io abbracciare te, non importa se ricambi, ho pensato che siccome sei qui da un po e non hai ricevuto neanche un abbraccio da settimane, forse te ne serve uno. Mi chinai e lo abbracciai, rigida. Lui si strinse a me fortissimo, il contatto fu cosi sorprendente e la sua persona minuscola era cosi calda che respirai forte e cominciai a piangere. Gli abbracci fanno molto bene disse lui dandomi piccole pacche sulla schiena. Se vuoi domani te ne do un altro.. Ed io mi sentii perduta… Marya Hornbacher

9 Un abbraccio vuol dire: Tu non sei una minaccia. Non ho paura di starti così vicino. Posso rilassarmi, sentirmi a casa. Sono protetto e qualcuno mi comprende. La tradizione dice che, quando abbracciamo qualcuno in modo sincero, guadagniamo un giorno di vita. Paulo Coelho Un abbraccio vuol dire: Tu non sei una minaccia. Non ho paura di starti così vicino. Posso rilassarmi, sentirmi a casa. Sono protetto e qualcuno mi comprende. La tradizione dice che, quando abbracciamo qualcuno in modo sincero, guadagniamo un giorno di vita. Paulo Coelho

10 Pps realizzata da Macc DanyMacc Dany per il gruppo: Pps realizzata da Macc DanyMacc Dany per il gruppo:


Scaricare ppt "Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo correre il rischio di chiederlo. Emily Dickinson Quando sentiamo il bisogno di un abbraccio, dobbiamo."

Presentazioni simili


Annunci Google