La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Barcellona, 24 ottobre 2005 Umberto Sacco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Barcellona, 24 ottobre 2005 Umberto Sacco."— Transcript della presentazione:

1 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Barcellona, 24 ottobre 2005 Umberto Sacco Presidente Sezione Molini a frumento duro Italmopa Associazione Industriali Mugnai e Pastai dItalia

2 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Italmopa: Modalità e fini operativi Italmopa – Associazione Industriali Mugnai e Pastai dItalia – ha quale compito primario di provvedere alla tutela e alla rappresentanza generale delle Imprese associate, ponendosi quale punto di riferimento riconosciuto per le Istituzioni e gli Enti tecnici ed economici nazionali ed internazionali. Italmopa contribuisce inoltre alla promozione e allo sviluppo tecnico delle Imprese associate e alla formazione degli Imprenditori fornendo servizi di informazione e consulenza alle singole Aziende, curando pubblicazioni tecniche, organizzando convegni e viaggi di studio. www.italmopa.it

3 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana LIndustria molitoria a frumento duro in Italia LIndustria molitoria a frumento duro italiana detiene una posizione di leadership a livello europeo, sia per quanto concerne il numero di impianti, sia per quanto riguarda la capacità totale di macinazione, sia per quanto riguarda il quantitativo di frumento duro lavorato. Numero di impianti :178 Numero di impianti :178 Capacità annua di macinazione:6.800.000 t Capacità annua di macinazione:6.800.000 t Frumento duro lavorato:5.030.000 t Frumento duro lavorato:5.030.000 t Produzione di semola:3.400.000 t Produzione di semola:3.400.000 t Utilizzazione impianti:74 % Utilizzazione impianti:74 % Fatturato 2004.1.100 Milioni di Euro Fatturato 2004.1.100 Milioni di Euro

4 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Utilizzazione degli sfarinati di frumento duro Nel corso del 2004, la produzione italiana di semola di frumento duro è ammontata in 3.400.000 t (5.030.000 t in equivalente grano) per le seguenti utilizzazioni: Per il mercato interno:1.850.000 t c.a. così ripartito: Per pasta:1.600.000 t c.a. Per pane: 230.000 t c.a. Per usi domestici: 20.000 t c.a. Per le esportazioni:1.550.000 t c.a. così ripartito: Export semole: 50.000 t c.a. Export pasta:1.500.000 t c.a.

5 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Le condizioni climatiche e agronomiche del territorio nazionale, e in particolare delle zone più meridionali della Penisola italiana, particolarmente significative nelleconomia produttiva (Puglia e Sicilia), determinano significative fluttuazioni sia del livello quantitativo, sia del livello qualitativo del raccolto nazionale di frumento duro. La strategia di approvvigionamento dellindustria molitoria a frumento duro italiana risulta pertanto largamente influenzata dallandamento quanti-qualitativo del raccolto nazionale.

6 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Evoluzione quantitativa del raccolto di frumento duro in Italia (in t). 2000:4.200.000 2001:3.500.000(- 17%) 2002:4.400.000(+ 25%) 2003:4.000.000(- 10%) 2004:5.700.000(+ 42%) 2005:3.700.000(- 36%) (tra parentesi sono riportate le variazioni quantitative del raccolto rispetto alla campagna precedente)

7 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana

8 Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Evoluzione qualitativa del raccolto di frumento duro in Italia (in t). 20002001200220032004 Proteine ss 13,113,013,713,012,2 Glutine (*) 4950597555 P.s. (kg/hl) 8281818181 Giallo2425242424 (*) 0/25 debole – 26/45 sufficiente – 46/65 medio – 66/85 buono - > 85 ottimo

9 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Importazioni frumento duro in Italia (in t). 2000/012001/022002/032003/042004/05 Paesi Ue 703.886778.811604.899439.565269.360 Paesi terzi 847.2811.580.170569.0041.521.4781.182.087 Totale1.151.1672.358.9811.173.9031.961.0431.451.447

10 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Importazioni frumento duro in Italia (in t). 2000/012001/022002/032003/042004/05Francia340.614331.156361.330186.086130.472 Spagna257.270264.104126.243182.11424.023 Grecia80.375180.161113.52051.92587.596 Totale Ue 703.886778.811604.899439.565269.360

11 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Lapprovvigionamento dellIndustria molitoria a frumento duro in Italia Importazioni frumento duro in Italia (in t). 2000/012001/022002/032003/042004/05Canada116.325336.953149.557826.293565.009 Stati Uniti 369.009654.135272.315316.982232.351 Australia240.057392.489104.406228.867303.875 Totale terzi 847.2811.580.170569.0041.521.4781.182.087

12 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana

13 Conseguenze della riforma di medio termine della PAC in Italia Le modalità nazionali di applicazione della riforma di medio termine della PAC – ed in particolare lapplicazione, in Italia, del principio del disaccoppiamento totale degli aiuti dalla produzione - è destinata a tradursi con una riduzione sensibile delle superfici a frumento duro. La riforma – che in Italia è entrata in vigore dal 1° gennaio 2005 – ha già determinato, nel corso dellattuale campagna di commercializzazione, una riduzione delle superfici a frumento duro valutabili, complessivamente, in 400.000 ha (-25%) rispetto alle superfici constatate nellanno 2004.

14 Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Assi di azione dellIndustria molitoria a frumento duro italiana 1. Mantenimento del livello produttivo nazionale; 2. Miglioramento della qualità del grano duro nazionale; 3. Realizzazione di uno stoccaggio differenziato per partite omogenee di qualità; 4. Ammodernamento dei listini Borse merci. * * * * * ITALMOPA – Associazione Industriali Mugnai e Pastai dItalia


Scaricare ppt "Levoluzione del mercato italiano del frumento duro Prospettive per lindustria molitoria a frumento duro italiana Barcellona, 24 ottobre 2005 Umberto Sacco."

Presentazioni simili


Annunci Google