La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A.s. 2008/2009 - Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Il 1° gennaio 1948 entrò in vigore la Costituzione della Repubblica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A.s. 2008/2009 - Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Il 1° gennaio 1948 entrò in vigore la Costituzione della Repubblica."— Transcript della presentazione:

1 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Il 1° gennaio 1948 entrò in vigore la Costituzione della Repubblica italiana. Essa è la legge suprema che stabilisce gli organi fondamentali dello Stato. Inoltre afferma i diritti e i doveri fondamentali dei cittadini e i princìpi cui si devono ispirare le altre leggi. La Costituzione è formata da 139 articoli ed è divisa in due parti: - Parte prima: Diritti e doveri dei cittadini - Parte seconda: Ordinamento della Repubblica Esse sono precedute dai Princìpi Fondamentali

2 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia I 12 articoli che costituiscono i Princìpi Fondamentali affermano due diritti inviolabili: UGUAGLIANZALIBERTA

3 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 1 LItalia è una repubblica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

4 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 2 La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili delluomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali.

5 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 3 Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, razza, religione, opinione politica, condizione personale e sociale.

6 Art. 4 La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto. Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità, unattività che concorra al progresso della società.

7 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 5 La Repubblica è una e indivisibile. Riconosce e promuove le autonomie locali. STATO REGIONICOMUNI PROVINCE

8 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 6 La Repubblica tutela, con apposite norme, le minoranze linguistiche.

9 Art. 7 Lo Stato e la Chiesa cattolica sono, ciascuno nel proprio ordine, indipendenti e sovrani.

10 Art. 8 Tutte le confessioni religiose sono ugualmente libere davanti alla legge.

11 Art. 9 La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio storico e artistico della Nazione.

12 Art. 10 Le leggi dello Stato italiano sono conformi a quelle degli altri Stati democratici. Gli stranieri sono tutelati da particolari norme internazionali e coloro i quali non sono liberi nel loro Paese, possono ricevere asilo politico in Italia.

13 Art. 11 LItalia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali. l

14 A.s. 2008/ Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Art. 12 La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, con tre bande verticali di uguale dimensione.


Scaricare ppt "A.s. 2008/2009 - Classe 5^ A - Scuola Primaria L. Maestri – 2° Circolo Didattico - Pavia Il 1° gennaio 1948 entrò in vigore la Costituzione della Repubblica."

Presentazioni simili


Annunci Google