La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il trasporto su strada delle merci pericolose IL TRASPORTO SU STRADA DELLE MERCI PERICOLOSE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il trasporto su strada delle merci pericolose IL TRASPORTO SU STRADA DELLE MERCI PERICOLOSE."— Transcript della presentazione:

1 Il trasporto su strada delle merci pericolose IL TRASPORTO SU STRADA DELLE MERCI PERICOLOSE

2 Il trasporto su strada delle merci pericolose PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE Le normative del trasporto merci pericolose La classificazione delle materie e dei pericoli relativi al trasporto I rischi del trasporto e le misure di prevenzione e sicurezza Prescrizioni relative alla costruzione e allimpiego degli imballaggi Letichettatura Le responsabilità nel trasporto delle merci pericolose

3 Il trasporto su strada delle merci pericolose LE NORMATIVE DI TRASPORTO ADR: TRASPORTO SU STRADA RID: TRASPORTO FERROVIARIO IATA: TRASPORTO AEREO IMDG: TRASPORTO MARITTIMO

4 Il trasporto su strada delle merci pericolose LE CLASSI DI TRASPORTO RID/ADR (1/2) 1 Materie e oggetti esplosivi (L) 2 Gas 3 Materie liquide infiammabili 4.1 Materie solide infiammabili 4.2 Materie soggette ad accensione spontanea 4.3materie che al contatto con lacqua sviluppano gas infiammabili 5.1Materie comburenti 5.2Perossidi organici

5 Il trasporto su strada delle merci pericolose LE CLASSI DI TRASPORTO RID/ADR (2/2) 6.1Materie tossiche 6.2Materie infettanti 7Materie radioattive (L) 8Materie corrosive 9Materie e oggetti pericolosi diversi (L) = classe limitativa

6 Il trasporto su strada delle merci pericolose LE CLASSI DI NOSTRO INTERESSE Classe 2: Gas Classe 3: Materie liquide infiammabili Classe 5.1Comburenti Classe 5.2 Perossidi Classe 6.1 Materie tossiche Classe 8 Materie corrosive Classe 9Materie e oggetti pericolosi diversi

7 Il trasporto su strada delle merci pericolose LIVELLI DI PERICOLO I materiali pericolosi sono sempre classificati sulla base di tre ordinali: a), b) o c) a) materie molto pericolose b) materie pericolose c) materie presentanti un minore grado di pericolo Questa classificazione si riflette sul gruppo di imballaggio: I, II o III

8 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 2: GAS Per gas si intende una materia che: a 50°C ha una pressione superiore a 3 bar (300 KPa) oppure: è completamente allo stato gassoso alla temperatura di 20°C e alla pressione di 1 bar (101,3 KPa)

9 Il trasporto su strada delle merci pericolose PROPRIETÀ PERICOLOSE DEI GAS AASFISSIANTE OCOMBURENTE FINFIAMMABILE TTOSSICO CCORROSIVO TFTOSSICO INFIAMMABILE TCTOSSICO CORROSIVO TOTOSSICO COMBURENTE TFCTOSSICO, INF., CORROSIVO TOCTOSSICO, COMBUR., CORR. AZOTO LIQUIDO: ASFISSIANTE OSSIDO DI ETILENE:TF

10 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSIFICAZIONE DEI GAS 1° Gas compressi 2° Gas liquefatti 3° Gas liquefatti refrigerati 4° Gas disciolti sotto pressione 5° Distributori aerosol e recipienti di piccola capacità contenenti gas 6° Altri oggetti contenenti gas sotto pressione 7° Gas non pressurizzati sottoposti a prescrizioni particolari 8° Recipienti vuoti e cisterne vuote (non bonificati)

11 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 3: LIQUIDI INFIAMMABILI CENNI ALLA NORMATIVA CE: Estremamente infiammabili: –p.f. < 0°C –p.e. 35°C Facilmente infiammabili: –0°C p.f. < 21°C Infiammabili: –21°C p.f. 55°C

12 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 3: LIQUIDI INFIAMMABILI PER IL TRASPORTO SU STRADA (ADR) SONO LIQUIDI INFIAMMABILI I PRODOTTI CHE: a T < 20°C sono liquidi o viscosi a T = 50°C hanno una tensione di vapore < 3 bar abbiano un punto di fiamma 61°C

13 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 3: LIQUIDI INFIAMMABILI CLASSIFICAZIONE SECONDO ADR Ordinale a) –liquidi infiammabili con p.e. 35°C –liquidi con p.f. < 23°C molto tossici o molto corrosivi Ordinale b) –liquidi infiammabili con p.f. < 23°C non classificabili sotto lordinale a) Ordinale c) –liquidi infiammabili con 23 p.f. 61

14 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 5.1: COMBURENTI La classe 5.1 comprende materie liquide e solide e loro soluzioni acquose che pur non essendo combustibile loro stesse, possono (in genere cedendo ossigeno) favorire la combustione di altre materie. Acqua ossigenata: –a) concentrazione > 60 % –b) 20% concentrazione < 60% –c) 8% concentrazione < 20 % La classificazione del comburente avviene mediante prove comparative di innesco di sue miscele con segatura. Il termine di paragone è il bromato potassico.

15 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 5.2: PEROSSIDI ORGANICI I perossidi organici contengono la struttura -O-O- e possono considerarsi derivati dallacqua ossigenata per sostituzione di uno o entrambi gli atomi di idrogeno con radicali organici. Classificazione dei perossidi –Tipo A: perossido organico che può detonare o deflagrare rapidamente. TRASPORTO VIETATO –Tipo B: perossido organico soggetto a esplosione termica –Tipo C: perossido organico che non è in condizioni di detonare –Tipo D: perossido organico che detona parzialmente nelle prove di laboratorio –Tipo E: perossido organico che non detona nelle prove di laboratorio –Tipo F: perossido organico che non detona sotto vuoto –Tipo G: perossido organico che non detona sotto vuoto o per riscaldamento

16 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 6.1: MATERIE TOSSICHE Classificazione CE:

17 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 6.1: MATERIE TOSSICHE Classificazione ADR:

18 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 8: MATERIE CORROSIVE Per la normativa ADR sono corrosive le materie che, per la loro azione chimica: attaccano i tessuti della pelle, delle mucose o degli occhi in caso di dispersione, possono causare danni ad altre materie o ai mezzi di trasporto (corrosione dei metalli maggiore di 6.25 mm/anno a 55°C). –Materie a carattere acido (es. acido tetrafosforico) –Materie a carattere basico (es. soda e potassa caustiche) A differenza della classificazione CE (manipolazione), nel trasporto non vi è la nozione di irritante.

19 Il trasporto su strada delle merci pericolose CLASSE 9: MATERIE PERICOLOSE DIVERSE Appartengono a questa classe le materie che presentano tipi di pericolo non riscontrabili nelle definizioni delle altre classi. Alcuni esempi: Gli inquinanti ambientali –CE50 48h (dafnia) < 10 mg/L I policlorobifenili I materiali trasportati a temperatura elevata –> 100°C per i liquidi –> 240°C per i solidi

20 Il trasporto su strada delle merci pericolose PRECEDENZA DEI RISCHI

21 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

22 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

23 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

24 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

25 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

26 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

27 Il trasporto su strada delle merci pericolose ETICHETTATURA

28 Il trasporto su strada delle merci pericolose PANNELLO CAMION CISTERNA Numero di pericolo (Numero Kemler) Numero ONU

29 Il trasporto su strada delle merci pericolose ESEMPI

30 Il trasporto su strada delle merci pericolose ESEMPI

31 Il trasporto su strada delle merci pericolose SPEDIZIONE

32 Il trasporto su strada delle merci pericolose GLI IMBALLAGGI PER LE MERCI PERICOLOSE TUTTI I TIPI DI IMBALLAGGI CHE SI POSSONO IMPIEGARE DEVONO SUPERARE PRECISE PROVE DI COLLAUDO GLI IMBALLAGGI CHE SI USANO DEVONO CORRISPONDERE ESATTAMENTE AL MODELLO CHE SI È DIMOSTRATO VALIDO ATTRAVERSO LE PROVE DI OMOLOGAZIONE LE MATERIE DI TUTTE LE CLASSI (TRANNE QUELLE DELLE CLASSI 1, 2 E 7) SONO DIVISE IN GRUPPI IN RELAZIONE AL GRADO DI RISCHIO GRUPPO I (X)MATERIE MOLTO PERICOLOSE GRUPPO II(Y)MATERIE MEDIAMENTE PERICOLOSE GRUPPO III (Z)MATERIE POCO PERICOLOSE

33 Il trasporto su strada delle merci pericolose MARCATURA DEGLI IMBALLAGGI OGNI IMBALLAGGIO OMOLOGATO DEVE RIPORTARE DEI MARCHI DUREVOLI E BEN VISIBILI. LA MARCATURA È COSTITUITA DA: Simbolo ONU (sostituito eventualmente dalle lettere UN) Codice alfanumerico dellimballaggio Codice composto da: –Lettera (X, Y o Z) –Densità relativa della materia per la quale il tipo di imballaggio è stato approvato (se tale densità è maggiore di 1.2) –Pressione di prova idraulica –Anno di costruzione –Sigla dello stato che ha concesso lomologazione –Numero di registrazione dellomologazione e sigla del fabbricante

34 Il trasporto su strada delle merci pericolose MARCATURA DEGLI IMBALLAGGI TIPI DI PROVA: Il tipo di prova e da effettuare nonché le modalità di effettuazione di ciascuna prova sono stabiliti in base al tipo di imballo e alla pericolosità della sostanza che esso deve contenere. In generale sono previste: –Prova di caduta –Prova di tenuta –Prova idraulica –Prova di impilaggio ESEMPIO DI MARCATURA: 1A1/X1.8/400/98/I/ISP S8 unun

35 Il trasporto su strada delle merci pericolose MARCATURA DEGLI IMBALLAGGI

36 Il trasporto su strada delle merci pericolose MARCATURA DEGLI IMBALLAGGI

37 Il trasporto su strada delle merci pericolose MARCATURA DEGLI IMBALLAGGI


Scaricare ppt "Il trasporto su strada delle merci pericolose IL TRASPORTO SU STRADA DELLE MERCI PERICOLOSE."

Presentazioni simili


Annunci Google