La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giovanni Peresson, Ufficio studi AIE Lisola della lettura. Festival letterari, fiere e promozione del libro Macomer, sabato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giovanni Peresson, Ufficio studi AIE Lisola della lettura. Festival letterari, fiere e promozione del libro Macomer, sabato."— Transcript della presentazione:

1 Giovanni Peresson, Ufficio studi AIE Lisola della lettura. Festival letterari, fiere e promozione del libro Macomer, sabato 22 ottobre 2011

2 ** Andamento della lettura* in Italia. La lettura in Italia dopo il forte sviluppo degli anni sessanta-ottanta legati a fenomeni socio-economici, ha continuato a crescere ma più lentamente: +15,7% tra 1998 e ,6 milioni di nuovi lettori * Lettura di almeno un libro non scolastico nei dodici mesi precedenti nella popolazione con più di 6 anni. ** Nel 2004 lindagine non venne effettuata Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat

3 26,640 Ml +15,2% 23,125 Ml 5,928 Ml 6,927 Ml +16,8% Andamento della lettura: Italia vs Sud* * Regioni meridionali e Isole Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat Il Sud (regioni meridionali + Isole), ha mantenuto tutti i suoi ritardi rispetto al Paese.

4 23,125 Ml 5,928 Ml 0,670 Ml 26,640 Ml +15,2% 6,927 Ml +16,8% 0,782 Ml +16,7% Andamento della lettura: Italia vs Sud* vs Sardegna La Sardegna mostra una realtà e dinamiche completamente diverse. * Regioni meridionali senza Isole Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat

5 16 punti di differenza! 11 punti di differenza! Lettura 2010: Italia vs Sud* vs Sardegna Sardegna: penetrazione della lettura è sopra la media nazionale (2010) e punti sopra tutte le regioni del Sud. 1° Trentino Alto Adige57,9% 2° Friuli Venezia Giulia56,3% 3° Lombardia55,1% 11° Sardegna49,1%

6 libri44,7%45,8% 44,1%39,8%40,6% 4-11 libri38,9%37,6%39,6%41,8%40,0%43,1% Oltre 12 libri letti16,4%16,6%14,6%14,1%19,3%16,3% Oltre 12 libri letti (Sud)6,8%6,5%7,6%7,8%8,8%8,4% Lettura : Sud* vs Sardegna Sardegna: si riduce larea della lettura debole (1 libro ogni 4 mesi), cresce quella «media» e «forte», che costituisce la caratteristica maggiormente qualificante rispetto alla situazione delle regioni del Sud (Meridione + Isole)

7 Popolazione residente con più di 6 anni (100%) Lettori di almeno un libro (49,1%) Lettori di 1-3 libri (19,7%) Let- tori di 4-6 libri (13,1%) Lettori di 7-11 libri (8,2%)ù Lettori di oltre 12 libri (7,9%)ù Lettori di almeno un libro ogni due mesi: 16,1% ( persone) Sardegna 2010: la piramide della lettura.

8 Libero chi legge Quando i libri scoprono i lettori Letteratura e arte ad Asuni (2008) Montresta. Lisola raccontatta Letteratura e arte ad Asuni (2008) A libro aperto, Santu Lussurgiu Ichnusa Festiva (Tonara) Festival letterario Body Mind I libri aiutano a leggere in mondo Che ruolo hanno nella crescita della lettura? - Ottobre piovono libri i «non lettori» entrati in contatto con le iniziative erano il 12,0% (2008); 9,9% (2009). - Fiera di Torino lo 0,5% degli ingressi è fatto da non lettori e il 3,7% da lettori fino a 3 libri. - Festival di Letteratura i lettori deboli sono l11,3%; a I luoghi delle parole il 4,4%; a Scrittori in città il 4,7%, a Piemonte Noir il 4,4% sono non lettori e il 31,1% (!) lettori occasionali; a Passepartout l11,9% non legge più di 3 libri allanno, e l8,8% al Circolo dei lettori; il 10,5% a I libri illuminano la città. - Più libri più liberi i non lettori entrati in fiera (2010) erano il 2,0% e i lettori occasionali il 13,9%. Fonte: Elaborazione Ufficio studi Aie per OPL e Cepell; e PLPL; per il Piemonte, Osservatorio culturale Piemonte (2009). Come spiegarlo? Effetto festival …?

9 363 biblioteche 19 sistemi bibliotecari documenti disponibili prestiti iscritti Come spiegarlo? Biblioteche e infrastrutture per la lettura … Fonte: Dati forniti dallAssessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione,spettacolo e sport sezione servizio beni librari, biblioteca e archivio storico regionali e contenuti nellindagine Il sistema bibliotecario regionale e la promozione della lettura in Sardegna, ottobre 2011

10 Non cè una risposta. Certamente influiscono fattori storici e sociali. Quello che vediamo, ancora una volta, è che le aree in cui si genera un mix di eventi + infrastrutture, sono quelle in cui la lettura presenta indici di lettura maggiori. Cosa fare? Rendere più efficiente il sistema per affrontare le sfide che provengono dai nuovi modi di leggere, inserire da parte del pubblico la lettura della pagina nella mobilità quotidiana, ecc.

11 Grazie.


Scaricare ppt "Giovanni Peresson, Ufficio studi AIE Lisola della lettura. Festival letterari, fiere e promozione del libro Macomer, sabato."

Presentazioni simili


Annunci Google