La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 PROGETTO M.I.S.I. Modelli per Innovare i Servizi per l'Istruzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 PROGETTO M.I.S.I. Modelli per Innovare i Servizi per l'Istruzione."— Transcript della presentazione:

1 1 PROGETTO M.I.S.I. Modelli per Innovare i Servizi per l'Istruzione

2 2 Progetto promosso dallUNIONE PROVINCE ITALIANE. Aggregazione di 33 Province italiane, con capofila Venezia, che prendono parte alliniziativa del Riuso promossa da DIGIT PA (Ex. Cnipa); sono messe a disposizione di Enti locali risorse finanziarie destinate a progetti sul riutilizzo di soluzioni di e-Government già in uso presso altre amministrazioni. Per amministrazione cedente si intende lamministrazione che cede in riuso una soluzione di e-government di cui detiene la proprietà. Per amministrazione riusante si intende quella che intende riusare una soluzione di e-government messa a disposizione. MISI è parte dellintesa che impegna il Ministero della Funzione Pubblica e dellInnovazione e il MIUR nella realizzazione congiunta di servizi per il sistema dellistruzione (30 ottobre 2008). M.I.S.I. è un progetto di riuso

3 3 Capofila: Provincia di Venezia 33 Province partecipanti: Bologna, Brescia, Cagliari, Campobasso, Crotone, Cuneo, Forlì-Cesena, Genova, Imperia, LAquila, Lodi, Medio Campidano, Napoli, Novara, Ogliastra, Olbia Tempio, Oristano, Pavia, Pesaro Urbino, Pescara, Pisa, Potenza, Reggio Calabria, Rieti, Rimini, Roma, Torino, Salerno, Savona, Udine, Venezia, Verona, Vicenza e la Provincia Autonoma di Trento 2 Regioni: Veneto e Piemonte (+ Friuli Venezia Giulia e PAT) Studenti in età dellobbligo scolastico e formativo (6-18 anni): Scuole: secondarie di secondo grado dellinfanzia, primarie e secondarie di primo grado M.I.S.I. in sintesi

4 4 Riferimenti Normativi Art.68 Legge 144/99 e DPR 257/2000: introduzione dellobbligo formativo e creazione di un sistema anagrafico per la verifica delladempimento di tale obbligo Decreto Legislativo 76/ Articolo 3 comma 2 : le anagrafi regionali, già costituite ai sensi dellarticolo 68 della legge 17 maggio 1999, n. 144, e successive modificazioni sono trasformate in anagrafi regionali degli studenti, che contengono i dati sui percorsi scolastici, formativi e in apprendistato dei singoli studenti a partire dal primo anno della scuola primaria; Decreto Legislativo 76/ Articolo 3 comma 3 : le Regioni assicurano lintegrazione delle anagrafi regionali degli studenti con le anagrafi comunali della popolazione, anche in relazione a quanto previsto dagli articoli 4 e 5 del presente decreto, nonché il coordinamento con le funzioni svolte dalle Province attraverso i servizi per limpiego in materia di orientamento, informazione e tutorato.

5 5 Esperienze attive nel territorio Provincia di Genova Attivo dal 2001/2002 Forum PA 2004: premio Cento progetti Accordo Provincia di Savona Accordo Regione Campania Accordo Provincia dellAquila Accordo Regione Liguria Accordo Provincia di Cagliari Accordo Province Chieti, Pescara e Teramo Progetto MISI

6 6 Monitorare il flusso della popolazione in Diritto/Dovere allistruzione e alla formazione Monitorare i percorsi di istruzione e di formazione degli studenti Razionalizzare il flusso delle informazioni da e verso le Scuole Obiettivi Progetto

7 7 Fasi Operative dettaglio Comunicazione e formazione verso le Scuole Raccolta Dati: Richiesta dati alle Scuole Normalizzazione dei dati ricevuti Importazione nella banca dati

8 8 Fasi Operative dettaglio Gestione: Manutenzione e aggiornamento del sistema Controllo dati sui ragazzi non ancora rilevati Aggiornamento e pulizia on-line Banca Dati Funzioni On-line ad uso delle Scuole Gestione ritiri (cambiamenti-dispersione) e nuovi arrivi Gestione arredi Gestione esiti Reportistiche e statistiche

9 9 Febbraio 11: incontri con Dirigenti Scolastici e addetti alla segreteria alunni Febbraio 11: attivazione gruppo di assistenza e gestione (personale della Provincia di Reggio Calabria dedicato alle attività di contatto, normalizzazione dati e assistenza alle scuole) Febbraio 11 - Aprile 11: acquisizione e normalizzazione dati provenienti dalle scuole Aprile 11 – Invio alle scuole delle credenziali di accesso (USERID e PWD) al sistema Aprile 11 – Giugno 11: accesso al sistema/dati on-line da parte delle scuole Tempistiche

10 10 Esempio Report: Osservat. Prov. Istr. Dati rif. Secondarie II Grado Provincia di Genova

11 11 Esempio Report: titoli conseguibili Dati rif. Secondarie II Grado Provincia di Genova

12 12 Esempio Report: curriculum


Scaricare ppt "1 PROGETTO M.I.S.I. Modelli per Innovare i Servizi per l'Istruzione."

Presentazioni simili


Annunci Google