La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà D. G. R. n. 168 del 17/02/2009 Il nuovo Piano Regionale delle Politiche Sociali LO STATO DI ATTUAZIONE DEI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà D. G. R. n. 168 del 17/02/2009 Il nuovo Piano Regionale delle Politiche Sociali LO STATO DI ATTUAZIONE DEI."— Transcript della presentazione:

1 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà D. G. R. n. 168 del 17/02/2009 Il nuovo Piano Regionale delle Politiche Sociali LO STATO DI ATTUAZIONE DEI PIANI DI ZONA IN PROVINCIA DI LECCE LECCE - 07 settembre 2009 a cura del Gruppo di Assistenza Tecnica alla Programmazione Sociale Patrizia Pagliara e Serenella Pascali

2 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Risorse programmate con i PdZ 2005/ dettaglio per Provincia e totale regionale - La Provincia di Lecce ha unincidenza bassa in termini di risorse Comunali apportate a cofinanziamento. Tale dato è legato a alla presenza della scheda C relativa alle risorse extra Piano di Zona per 10 Ambiti territoriali su 10 e alla scelta degli ambiti di cofinanziare i Piani con la percentuale minima consentita (20%) Totale risorse programmate Totale risorse Comunali apportate a cofinanziamento Incidenza % risorse Comunali , ,0742,8% , ,0141,6% , ,676,5% , ,5351,1% , ,4% , ,4534,1% ,8% Province PROVINCIA DI LECCE PROVINCIA DI TARANTO REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI BARI PROVINCIA DI BAT PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI FOGGIA

3 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà TOT popolazione provincia LE: (Fonte: Elaborazioni OSR su dati ISTAT, Bilanci demografici 2007) Il valore spesa programmata procapite a livello provinciale pari ad 64,43 Ambito territoriale Totale risorse programmate Totale risorse Comunali apportate a cofinanziamento Incidenza % risorse Comunali CAMPI SALENTINA , ,9110,11 % CASARANO , ,779,44 % GAGLIANO DEL CAPO , ,389,35 % GALATINA , ,659,41% GALLIPOLI , ,229,49 % LECCE , ,179,56 % MAGLIE , ,6911,58 % MARTANO , ,159,28 % NARDO , ,117,9% POGGIARDO , ,52 8,43 % PROVINCIA DI LECCE , ,579,48% Risorse programmate con i PdZ 2005/ dettaglio per Ambito territoriale -

4 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Risorse impegnate e liquidate al Il livello di impegni degli Ambiti è discreto (si ferma poco al di sotto dell80%), più basso invece quello delle liquidazioni

5 Risorse impegnate e liquidate al dettaglio per Ambito territoriale - Ambito territoriale Risorse programmate al 2007 Risorse programmate al 2008* Risorse impegnate al 31/12/07 Risorse liquidate al 31/12/07 Inc. % impegni al 31/12/07 Inc. % liquidazioni al 31/12/07 CAMPI SALENTINA , , , ,7686,87%33,78% CASARANO , , , ,02 115,70% 12,16% GAGLIANO DEL CAPO , , , ,5443,78%11,53% GALATINA , , , ,2069%35,01% GALLIPOLI , , , ,24100%11,15% LECCE , , , ,416,9%12,30% MAGLIE , , , ,7260,8%24,96% MARTANO , , , ,3435,48%27,28% NARDO , , , ,2262,54%9,35% POGGIARDO , , , ,1545,09%18,52% PROVINCIA DI LECCE , , , ,60 56,75%18,21% *Si tratta della programmazione effettuata a seguito della DGR 249/2008 Il livello di impegni degli Ambiti in Provincia di Lecce alla data del 31/12/2007 si presenta in modo abbastanza eterogeneo; la media provinciale si attesta al 56,75%

6 Risorse impegnate e liquidate al Ambito territoriale Risorse programmate al 2008* Risorse impegnate al 31/12/08 Risorse liquidate al 31/12/08 Inc. % impegni al 31/12/08 Inc. % liquidazioni al 31/12/08 GALATINA , , ,4396,06%69,92% MAGLIE , , ,6396,76%57,95% *Si tratta della programmazione effettuata a seguito della DGR 249/2008 La % dimpegno è calcolata sul valore assoluto delle risorse del PdZ ad eccezione del FNPS 2005, della premialità FNPS 2004 e 2005, Asl (personale), Provincia e altre risorse pubbliche.

7 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Assetti istituzionali In Puglia: 44/45 CONVENZIONI (Art. 30 TU 267/2000) 01/45 CONSORZIO (Art. 31 TU 267/2000) In provincia di Lecce: 09/10 CONVENZIONI (Art. 30 TU 267/2000) PUNTO DI FORZA maggiore libertà associativa PUNTO DI DEBOLEZZA minore capacità di governo del sistema LA GESTIONE ASSOCIATA 01/10 CONSORZIO (Art. 31 TU 267/2000) Poggiardo PUNTO DI FORZA maggiore autonomia decisionale ed organizzativa PUNTO DI DEBOLEZZA maggiore complessità costitutiva

8 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Assetti organizzativi Gli UFFICI DI PIANO CRITICITÁ Prevalenza del criterio della rappresentatività rispetto a quello della completezza dei profili professionali Prevalenza del profilo sociale su quello amministrativo e contabile Rapporto con Settori Finanziari e Uffici Appalti e Gare Parzialità dellorario di lavoro Turnover operatori NON ESISTE UNA SOLUZIONE UNICA PER TERRITORI TROPPO ETEROGENEI TRA LORO

9 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Lintegrazione socio-sanitaria P. U. A. e U. V. M. CRITICITÁ Poche effettivamente operative PUA: 50% degli ambiti privi di accordi formali UVM prevalentemente dedicate alla presa in carico dei servizi residenziali

10 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Asl e Comuni Modalità diverse di istituzione della PUA UNICA = punto di accesso unificato a livello distrettuale UNITARIA = attraverso la integrazione procedurale e operativa tra il punto di accesso del distretto, variamente denominato, e i Servizi sociali dei Comuni Dati irrinunciabili per appropriatezza del sistema: a.UNICITÁ del front-office della PUA b.INTEGRAZIONE dellinsieme dei servizi del back-office sia dei Comuni che del distretto socio-sanitario

11 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà ULTERIORI CRITICITÁ 1.PROCEDURE: Piano di zona in due sezioni (I^ parte e II^ parte) Eccessiva frammentazione dei provvedimenti regionali 2.DEBOLE PARTECIPAZIONE Fasi successive alla programmazione Partecipazione come mero adempimento amministrativo 3.SCARSA OMOGENEITÁ DEI SERVIZI Eccessiva frammentazione degli interventi con dotazione finanziaria bassa Sistema delle priorità Sistema degli obiettivi di servizio

12 AMBITOn. SERVIZIIMPORTOMEDIA CAMPI SALENTINA , ,61 CASARANO , ,52 GAGLIANO DEL CAPO , ,93 GALATINA , ,78 GALLIPOLI , ,21 LECCE , ,28 MAGLIE , ,04 MARTANO , ,58 NARDO' , ,50 POGGIARDO , ,57 TOTALE , ,69 REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà Grado di frammentarietà degli interventi


Scaricare ppt "REGIONE PUGLIA Assessorato alla Solidarietà D. G. R. n. 168 del 17/02/2009 Il nuovo Piano Regionale delle Politiche Sociali LO STATO DI ATTUAZIONE DEI."

Presentazioni simili


Annunci Google