La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 = restaurare quanto c'era prima della rivoluzione Lidea illuminista e rivoluzionaria di uneducazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 = restaurare quanto c'era prima della rivoluzione Lidea illuminista e rivoluzionaria di uneducazione."— Transcript della presentazione:

1 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 = restaurare quanto c'era prima della rivoluzione Lidea illuminista e rivoluzionaria di uneducazione universale fu abbandonata e la gran parte dei bambini e dei ragazzi tornò ad avere poca alfabetizzazione e molto indottrinamento. Esempio in Lombardia i maestri insegnano la religione, lamore per il Re e per la Patria, lubbidienza alle leggi, il rispetto nei confronti dei Magistrati e la riconoscenza verso chi li istruisce. Sostituiscono le punizioni corporali con gli onori e i castighi, cioè creano il libro doro per i buoni e il libro nero per i cattivi.

2 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Diffusione di testi di pedagogia narrativa volti a mantenere l'immobilismo sociale Nascita di periodici popolari insegnano alle classi subalterne a prendere coscienza delle loro possibilità, a conoscere cose nuove, a evolversi VS Es: Cesare Cantù e Carlo Ravizza Es: Antonio Fontana, Massimina Rosellini Fantastici, Luigi Alessandro Parravicini (libro per bambini Giannetto), Caterina Franceschi Ferrucci (edizione delle donne)

3 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Pensatori cattolici liberali = proprietari terrieri illuminati che, per avere tecniche sempre più moderne, hanno interesse reale e concreto a istruire i contadini. Iniziative di stampo religioso Signori di campagna o aristocratici filantropi laici Gino Capponi scuole di mutuo soccorso e collegio laico femminile Cosimo Ridolfi scuole nel podere, suoi figli + figli dei contadini + Aporti, Rosmini, Froebel, Pestalozzi... Istruzione popolare in campagna

4 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Mostra ai bambini la varietà della vita con attenzione e delicatezza. Nel bambino vi sono potenzialità che hanno bisogno dellesperienza per svilupparsi. La madre: Leducazione deve comprendere tutti gli aspetti (fisici, intellettuali, morali) e deve essere equilibrata. Educazione elementare: Piccoli passi: ( ) È necessario cominciare fin dalla nascita e poi andare avanti per piccoli passi, perché le basi più semplici delleducazione condizionano tutti gli altri passaggi. Razionalità: Listruzione è rivolta alla razionalità numero - forma - nome

5 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Gioco + canto: momenti fondamentali dellattività ludica ed estetica, centrali nel lavoro nei Giardini. Gioco: Una serie di oggetti che riproducevano le forme geometriche elementari e che dovevano essere offerti al bambino in ordine di complessità crescente. I doni: ( ) Giardini d'infanzia: Spazi attrezzati per il gioco e il lavoro infantile, per le attività di gruppo, organizzati da una maestra giardiniera (guida ma non in maniera programmatica). Attraverso il gioco l'educatore può capire gli interessi del bambino e regolare senza costrizione la sua attività.

6 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Il fine delleducazione è Dio introdurre nello spirito degli uomini la conoscenza e lamore per Dio come essenziale e necessario religione centro e fine delleducazione. Centralità di Dio: Congregazione di sacerdoti + Istituto della Carità Fra le varie opere caritative, lIstituto si proponeva di istruire gli ignoranti. Congregazione: ( ) Posizione autonoma: Non innovativo ma autonomo rispetto al predominio dei Gesuiti e con maggiore attenzione per l'individuo, che possiede il temperamento, il genio, la capacità di agire per il bene.

7 PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 Leducazione deve avere come obiettivo lo sviluppo equilibrato delle facoltà fisiche, intellettuali e morali dellindividuo. Manuale di educazione: Molto all'avanguardia 1831 primo asilo gratuito: esempio di scuola popolare per bambini dai due anni e mezzo ai sei anni. Educazione sociale: ( ) Indicazioni metodologiche: Con i bambini nell'asilo: non essere impazienti e non picchiarli; non mettere in atto false astuzie per forzarli a confessare qualcosa; non assumere solo atteggiamento severo; non ci devono essere continui premi e punizioni; osservare e studiare attentamente i bambini soprattutto quando non si accorgono di essere osservati.


Scaricare ppt "PEDAGOGIA Educazione, pedagogia e scuola nel primo 800 = restaurare quanto c'era prima della rivoluzione Lidea illuminista e rivoluzionaria di uneducazione."

Presentazioni simili


Annunci Google