La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Calcolo distanze in mare fari e fanali segnali cardinale e mede, fusi orari. Lettura di una carta nautica, scandagli gps radiogoniometri radar e relative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Calcolo distanze in mare fari e fanali segnali cardinale e mede, fusi orari. Lettura di una carta nautica, scandagli gps radiogoniometri radar e relative."— Transcript della presentazione:

1 Calcolo distanze in mare fari e fanali segnali cardinale e mede, fusi orari. Lettura di una carta nautica, scandagli gps radiogoniometri radar e relative comunicazioni. Carteggio

2 I fari sono sorgenti luminose che proiettano a grande distanza [oltre le 5- 8mg.]generalmente luce bianca su un arco di 360° e servono a riconoscere la costa e a facilitarne l'atterraggio notturno. Fanali hanno una portata limitata non superiore alle mg. sistemati su piccoli tralicci, segnalano testate piccoli moli, imboccature di porti, canali pericoli vari. Sulle carte nautiche i fari ed i fanali sono segnalati con un pennellino di colore viola ed una stellina nera e sono codificati sul libro dei fari edito dall'istituto Idrografico della Marina Militare. L'altra caratteristica del segnalamento luminoso è la portata, distanza alla quale è visibile la luce e dipende dall'altezza e dalla potenza della sorgente luminosa. Portata geografica è la più grande distanza alla quale può essere visto un segnalamento in funzione della curvatura della terra, dell'altezza della sorgente luminosa e dell'occhio dell'osservatore, dal livello del mare. Portata luminosa è la più grande distanza alla quale può essere visto un segnale luminoso in funzione della potenza della sorgente luminosa e della trasparenza atmosferica. Sistema di segnalamento marittimo IALA Regione A [Europa,Africa, Australia, Asia continentale. Segnalamenti diurni Regione A sono costituiti da punti di riferimento sulla costa e sul mare e sono: Dromii forma di parallelepipedo o tronco di cono. Mede e boe spesso munite di miraglio struttura di metallo di forma variabile e fissata in testa, per l'indentificazione. Gavitelli piccoli galleggianti fissati a terra servono per segnalazioni temporanee. Segnali laterali Guidano la navigazione lungo i canali e all'entrata dei porti.

3

4 Quadrante Est - passare a Est, il pericolo è a Ovest Quadrante Nord - passare a Nord, il pericolo è a Sud Quadrante Ovest - passare ad Ovest il pericolo è a Est Quadrante Sud - passare a Sud, il pericolo è a Nord

5 1- Laterale 2- Cardinale 3- Di pericolo isolato 4- Acque libere 5- Speciale 6- Laterale mo

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28


Scaricare ppt "Calcolo distanze in mare fari e fanali segnali cardinale e mede, fusi orari. Lettura di una carta nautica, scandagli gps radiogoniometri radar e relative."

Presentazioni simili


Annunci Google