La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Obiettivi dellintervento: Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere le riflessioni e le.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Obiettivi dellintervento: Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere le riflessioni e le."— Transcript della presentazione:

1

2 Obiettivi dellintervento: Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere le riflessioni e le azioni del Consiglio Regionale Far conoscere le riflessioni e le azioni del Consiglio Regionale Discutere con gli iscritti cercando di accogliere le necessità formative prevalenti Discutere con gli iscritti cercando di accogliere le necessità formative prevalenti a cura di E.M. Giuliano - giugno 2010

3 Formazione continua, perché? Unione Europea, direttiva 2005 Codice deontologico delle professioni a livello dellUE deve contenere, tra i princìpi generali, la partecipazione alla formazione professionale continua (Lifelong Learning) Codice deontologico delle professioni a livello dellUE deve contenere, tra i princìpi generali, la partecipazione alla formazione professionale continua (Lifelong Learning) Mantenimento della competenza professionale nel proprio ambito di pratica Mantenimento della competenza professionale nel proprio ambito di pratica Le attività dei professionisti prevedono un impegno intellettuale che per essere erogato correttamente richiede un alto livello di conoscenze legali, tecniche e scientifiche Le attività dei professionisti prevedono un impegno intellettuale che per essere erogato correttamente richiede un alto livello di conoscenze legali, tecniche e scientifiche ass.soc. dott.ssa Ghisalberti

4 Il Codice Deontologico dellAssistente Sociale ( ) Art. 18 – Lassistente sociale deve mettere a disposizione degli utenti/clienti la propria competenza e abilità professionale costantemente aggiornate Art. 51 – Lassistente sociale deve chiedere opportunità di aggiornamento e di formazione e adoperarsi affinché si sviluppi la supervisione professionale Art. 54 – Lassistente sociale è tenuto alla propria formazione continua al fine di garantire prestazioni qualificate, adeguate al progresso scientifico e culturale, metodologico e tecnologico, tenendo conto delle indicazioni dellOrdine professionale. ass. soc. dott.ssa Ghisalberti

5 Regolamento/linee guida Il regolamento della Formazione continua 2009 E strumento normativo e di negoziazione Linee-guida operative per la sperimentazione del sistema della formazione continua. E strumento di costruzione di percorsi, di reti e di risultati IL PIANO FORMATIVO ( livello collettivo/livello soggettivo) ass. soc. dott.ssa Ghisalberti

6 Il 6 febbraio 2010 a Roma, la Conferenza dei Presidenti del CROAS ha votato 3 mozioni per la sostenibilità del sistema 1 CREDITO = 1 ORA 30 crediti anno = 30 ore anno Nel triennio sono 90 ore congelamento del sistema tabellare ass. soc. dott.ssa Ghisalberti

7 I compiti del CROAS ( Consiglio regionale) Costituire una commissione, già deliberata ed operativa, formata da 4 consiglieri e la vice-presidente, per la valutazione e lassegnazione dei crediti (soprattutto nella sperimentazione ex-post) Accreditare eventi e costruire piani formativi ( per la dimensione deontologica) Verificare gli adempimenti degli iscritti ( il sistema sanzionatorio è sospeso) a cura di E.M. Giuliano giugno 2010

8 I compiti del CNOAS (Consiglio nazionale) Costituire una Commissione mista (2 rappresentanti del Cnoas, due membri esterni, tre rappresentanti dei Croas) Accreditare Agenzie formative provate ed accreditare formatori Gli Enti Pubblici non devono accreditarsi, ma devono chiedere al Croas laccreditamento degli eventi a cura di E.M. Giuliano giugno 2010

9 I lavori del CROAS Far conoscere linee-guida e regolamento agli Enti Costruire Piani Formativi condivisi con Enti ed Università Accreditare Eventi e/o piani formativi Partecipare al gruppo di lavoro CROAS AREA NORD, e agli incontri con il Cnoas a cura di E.M. Giuliano giugno 2010

10 E gli iscritti ? Continuare a partecipare ad iniziative formative Raccogliere la documentazione (attestati con numero di ore e programma degli eventi) Stimolare gli Enti a valorizzare la formazione per gli Assistenti Sociali e a costruire progetti formativi in accordo con il Croas a cura di E.M. Giuliano giugno 2010


Scaricare ppt "Obiettivi dellintervento: Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere il regolamento e le linee guida Far conoscere le riflessioni e le."

Presentazioni simili


Annunci Google