La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La formazione continua: lEducazione Continua in Medicina E.C.M.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La formazione continua: lEducazione Continua in Medicina E.C.M."— Transcript della presentazione:

1 La formazione continua: lEducazione Continua in Medicina E.C.M.

2 Cosè la E.C.M. Programma che consente di mantenersi aggiornati e competenti

3 Partecipare a programmi E.C.M. diritto dei cittadini dovere di tutti gli operatori della sanità

4 Dai principi e valori della formazione Alla qualità e varietà delle attività di formazione Dal concetto di diritto-dovere Alla libertà di scelta nel definire il proprio iter formativo Formazione patrimonio dei professionisti della salute per garantire i cittadini

5 Professionista = formatore di se stesso Bilancio competenze Piano di sviluppo Programmazione annuale Autovalutazione Professionista = risorsa in Azienda Condivisione bilancio competenze Piano di sviluppo Programmazione annuale Valutazione Ricerca opportunità formative Responsabile al 50% del proprio sviluppo professionale Utilizza opportunità formative offerte dallAzienda Azienda responsabile al 50% dello sviluppo professionale dei propri operatori

6 Il programma E.C.M. Insieme organizzato e controllato di tutte quelle attività formative promosse da Società Scientifiche, Aziende USL …. con lo scopo mantenere elevata la professionalità degli operatori Implementato in seguito al: D. Legislativo 502/92 D. Legislativo 229/99

7 E rivolto a tutto il personale sanitario, medico e non medico, dipendente e libero professionista, operante nella sanità pubblica e privata Il programma E.C.M.

8 Credito formativo È un indicatore di quantità e qualità della attività di apprendimento/formazione /aggiornamento svolta dai partecipanti

9 Credito formativo 150 crediti in 5 anni CADENZA: % attività formative riferite a obiettivi nazionali e regionali 40% percorsi formativi autogestiti

10 Viene accreditato dalla Commissione nazionale per la formazione continua o dalla Commissione regionale ECM

11 Procedura di accreditamento dei provider Laccreditamento viene concesso: dalla Commissione Nazionale per la formazione continua dalle Commissioni Regionali ECM

12 Criteri per laccreditamento dei provider: Idonei elementi di organizzazione Strutture e tecnologie adeguate Metodologia didattico-formativa con efficacia androgogica Contenuti aggiornati e basati sullevidenza scientifica

13 Procedura accreditamento degli eventi formativi Valutazione programma ed altre informazioni fornite dallorganizzatore Assegnazione punteggio (indicatori di qualità) Se il punteggio complessivo supera un valore minimo ACCREDITAMENTO

14 Si possono accreditare : Congressi Seminari Convegni Corsi professionalizzanti Corsi pratici Stage Attività formative a distanza

15 Scheda attività formativa residenziale Titolo evento Luogo di svolgimento ……. Area caratterizzante la manifestazione Tipologia Metodi di insegnamento Obiettivi Docenti Modalità di valutazione finale …….

16 A partire dal triennio I crediti ECM dovranno essere acquisiti secondo il seguente criterio: Formazione a distanza Obiettivi di rilievo regionale Eventi residenziali Materie affini Autoformazione

17 Possono costituire fino all80% del debito formativo complessivo Possono costituire fino al 30% del debito formativo complessivo Con didattica frontale ed oltre 200 partecipanti (seminari, relazioni..) possono costituire fino al 10% del debito formativo complessivo

18 Possono costituire fino al 25% del debito formativo complessivo Possono costituire fino al 5% del debito formativo complessivo

19 E.C.M. NELLA REGIONE TOSCANA

20 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE LACCORDO STATO-REGIONI DEL 13/3/2003 SANCISCE CHE I CREDITI FORMATIVI RILASCIATI DALLA COMMISSIONE FORMAZIONE SANITARIA REGIONALE SARANNO RICONOSCIUTI SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE

21 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE DEBITO FORMATIVO ECM NAZIONALE DEBITO FORMATIVO= 150 CREDITI DA ACQUISIRE NEL QUINQUENNIO SECONDO UNA CADENZA ANNUALE DEFINITA 2002 : 10 CREDITI 2003 : 20 CREDITI 2004 : 30 CREDITI 2005 : 40 CREDITI 2006 : 50 CREDITI ECM REGIONE TOSCANA DEBITO FORMATIVO= 150 CREDITI DA ACQUISIRE NEL QUINQUENNIO NON VIENE SPECIFICATA LA CADENZA ANNUALE

22 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE ECM NAZIONALE QUALI EVENTI FORMATIVI POSSONO ESSERE ACCREDITATI CONGRESSI SEMINARI CONVEGNI CORSI PROFESSIONALIZZANTI CORSI PRATICI STAGES ATTIVITA FORMATIVE A DISTANZA ECM REGIONE TOSCANA QUALI EVENTI FORMATIVI POSSONO ESSERE ACCREDITATI TUTTE LE MODALITA E METODOLOGIE PREVISTE DAL NAZIONALE + FORMAZIONE SUL CAMPO RIUNIONI A SCOPO DI AGGIORNAMENTO TIROCINI ADDESTRAMENTO AUDIT CLINICO

23 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE ECM NAZIONALE QUALI LE MODALITA DI RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO: REGISTRAZIONE DA PARTE DEL PROVIDER ECM DELLEVENTO FORMATIVO O DEL PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE ATTRAVERSO IL SITO ECM DA 90 A 180 GIORNI PRIMA DELLINIZIO DELLEVENTO ECM REGIONE TOSCANA QUALI LE MODALITA DI RICHIESTA DI ACCREDITAMENTO: TUTTI GLI EVENTI FORMATIVI DEVONO ESSERE COMPRESI NEL PROGRAMMA ANNUALE DELLA FORMAZIONE E DELIBERATI DALLE AZIENDE SANITARIE + IL PROGRAMMA VIENE INVIATOALLA REGIONE PER LA VALUTAZIONE DELLA CONFORMITA CON GLI ATTI DI PROGRAMMAZIONE REGIONALE + LA REGIONE TOSCANA ATTRAVERSO LA COMMISSIONE REGIONALE PER LA FORMAZIONE EFFETTUA IL MONITORAGGIO E CONTROLLO ED ASSEGNA I CREDITI ALLEVENTO + LAZIENDA PROVVEDE ALLA DOCUMENTAZIONE DEI CREDITI FORMATIVI AL PERSONALE CHE HA PARTECIPATO ALLEVENTO SECONDO I PARAMETRI PREVISTI + CERTIFICAZIONE DEI CREDITI DA PARTE DI ORDINI E COLLEGI

24 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE MODALITA DI ACQUISIZIONE DEI CREDITI ECM NAZIONALE I CREDITI ATTRIBUITI ALLEVENTO SONO TRASFERITI A TUTTI I PARTECIPANTI CHE SIANO STATI PRESENTI AD ALMENO IL 90% DELLE ORE PREVISTE ED ABBIANO SUPERATO CON ESITO POSITIVO LA PROVA DI VALUTAZIONE FINALE ECM REGIONE TOSCANA I CREDITI ATTRIBUITI ALLEVENTO SONO TRASFERITI A TUTTI I PARTECIPANTI CHE SIANO STATI PRESENTI AD ALMENO IL 90% DELLE ORE PREVISTE ED ABBIANO SUPERATO CON ESITO POSITIVO LA PROVA DI VALUTAZIONE FINALE

25 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE …E SE NON SI SONO ACQUISITI I CREDITI NEL PERIODO PREVISTO? ECM NAZIONALE GLI ELEMENTI DI PENALIZZAZIONE IN CUI INCORRERANNO COLORO CHE NON ABBIANO ACQUISITO I CREDITI PREVISTI SONO INDIVIDUATI DAI CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DEL LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE E CONVENZIONATO ECM REGIONE TOSCANA GLI ELEMENTI DI PENALIZZAZIONE IN CUI INCORRERANNO COLORO CHE NON ABBIANO ACQUISITO I CREDITI PREVISTI SONO INDIVIDUATI DAI CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DEL LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE E CONVENZIONATO

26 CHE RAPPORTO CE TRA ACCREDITAMENTO ECM NAZIONALE E ACCREDITAMENTO REGIONALE DESTINATARI DEL PROGRAMMA ECM ECM NAZIONALE I DESTINATARI DELLOBBLIGO DI ACQUISIRE I CREDITI ECM SONO TUTTI GLI OPERATORI SANITARI, SIANO ESSI DIPENDENTI O LIBERI PROFESSIONISTI, OPERANTI NELLA SANITA SIA PUBBLICA CHE PRIVATA ECM REGIONE TOSCANA I DESTINATARI DELLOBBLIGO DI ACQUISIRE I CREDITI ECM SONO TUTTI GLI OPERATORI SANITARI, SIANO ESSI DIPENDENTI O LIBERI PROFESSIONISTI, OPERANTI NELLA SANITA SIA PUBBLICA CHE PRIVATA


Scaricare ppt "La formazione continua: lEducazione Continua in Medicina E.C.M."

Presentazioni simili


Annunci Google