La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA FORMAZIONE CONTINUA come valore e come dovere professionale Genova 9 Giugno 2010 Sala Chierici Biblioteca Berio Maria Deidda Presidente Commissione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA FORMAZIONE CONTINUA come valore e come dovere professionale Genova 9 Giugno 2010 Sala Chierici Biblioteca Berio Maria Deidda Presidente Commissione."— Transcript della presentazione:

1 LA FORMAZIONE CONTINUA come valore e come dovere professionale Genova 9 Giugno 2010 Sala Chierici Biblioteca Berio Maria Deidda Presidente Commissione Formazione Ordine Assistenti Sociali Consiglio Regionale della Liguria Progetto grafico Giovanni CABONA

2 REGOLAMENTO 24 OTTOBRE 2009 Attualmente congelato (3 anni) per la formazione continua degli Assistenti sociali e degli Assistenti sociali specialisti

3 LINEE GUIDA OPERATIVE Per la sperimentazione della formazione continua degli assistenti sociali APPROVATE subito in vigore 8 Aprile 2010 Realizzazione FORMAZIONE OBBLIGO formativo iscritti PRIMO TRIENNIO Sperimentazione NO sanzioni

4 la FORMAZIONE CONTINUA alla tutela della DIGNITA e del PRESTIGIO della professione al migliore soddisfacimento del DIRITTO degli utenti a PRETENDERE che i professionisti abbiano conoscenze costantemente aggiornate è diretta OBBLIGATORIA L'A.S. è tenuto alla propria formazione continua al fine di garantire prestazioni qualificate, adeguate al progresso scientifico, culturale, metodologico, tecnologico… Codice deontologico art. 54

5 cosè la FORMAZIONE CONTINUA? ogni attività di accrescimento, aggiornamento ed approfondimento delle conoscenze e delle competenze professionali … Reg. art 12 RAFFORZA conoscenze in merito a: Lavoro con singoli, gruppi comunità lettura del disagio sociale e studio di metodologie di intervento del S.S. direzione coordinamento gestione programmazione progettazione valutazione qualità politiche e fenomeni sociali integrazione tra istituzioni servizi professionisti RICERCA

6 DOVERI DEGLI ISCRITTI almeno 90 CREDITI FORMATIVI nel triennio (1 credito = 1 ora di attività formativa) di cui 15 c.f. su ordinamento professionale e deontologia Ogni anno deve: ATTESTARE al CROAS il percorso formativo seguito nellanno eventi accreditati preventivamente eventi non accreditati Valutazione CROAS CONSERVARE per 5 anni la documentazione Nel primo triennio di valutazione i c.f. sono ridotti a 30 per chi al 31/01/2010 abbia compiuto 35 anni di attività prof.

7 Eventi e attività formative corsi di aggiornamento, masters, seminari, convegni, giornate di studio e tavole rotonde, ( anche in modalità telematica) commissioni di studio, gruppi di lavoro o commissioni CROAS altri eventi individuati da CROAS e CNOAS attività accademiche, incarichi

8 Illeciti disciplinari ed esoneri Illeciti Inadempimento (totale o parziale) dellobbligo formativo adempimento dellobbligo, ma sua mancata certificazione adempimento dellobbligo, deposito della certificazione, ma infedeltà della stessa PRIMO TRIENNIO Sperimentazione NO sanzioni Esoneri Sono esonerati, su domanda dellinteressato (e su decisione del CROAS) gli A.S. che si trovino nelle situazioni previste dal Regolam (art. 6c. 2,3,4.

9 ATTRIBUZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE promuove e indirizza la formazione continua degli AS accredita formatori agenzie e professionisti verifica accreditamenti ogni 3 anni accredita eventi formativi a carattere nazionale assiste i CROAS per i Piani formativi, dà pareri e vigila sullattuazione elabora Piano Formativo Nazionale organizza direttamente eventi formativi

10 Il CNOAS Controlla i criteri accreditamento ogni 2 anni Aggiorna i criteri e i requisiti ogni 3 anni Verifica a campione la qualità della formazione CROAS Informa gli iscritti Commissione mista accreditamento Registro agenzie formative Registro professionisti Costituisce

11 ATTRIBUZIONI CROAS Piano annuale offerta formativa Deontologia e Ordinamento professionale INVIO al CNOAS entro il 31ott Bisogno formativo questionario Definisce Regole per attestati Crediti per eventi non accreditati preventivamente Verifica adempimento obbligo formativo iscritti Favorisce formazione gratuita Commissione di valutazione mista

12 Formazione continua e gratuità Libertà di organizzare eventi formativi Libertà di scelta delliscritto di partecipare ad eventi organizzati da qualunque soggetto garantisce Rispetto dei principi di libertà e autodeterminazione Ruolo CROAS centrale per effettivo diritti/dovere della formazione sposta centro di gravità della formazione da chi organizza al tipo di evento

13 ACCREDITAMENTO EVENTI FORMATIVI Concesso da CNOAS e CROAS a carattere nazionale o internazionale a carattere regionale Come si accredita LAgenzia deve Far richiesta almeno 60 gg. prima dellevento (con programma, tipologia, destinatari e c.f. proposti Trasmettere entro 30gg. dalla conclusione delle. fogli presenze e firma rilasciare attestato partecipazione dettagliato Concessione PATROCINIO non costituisce ACCREDITAMENTO SILENZIO ASSENSO dopo 60 gg. dalla domanda

14 ACCREDITAMENTO AGENZIE FORMATIVE TIPOLOGIE Agenzie con finalità scientifico-formative area socio-assistenziale e socio-sanitaria Agenzie con strutture accreditate da Regioni o Ministeri Enti Pubblici e Università si intendono già accreditati REQUISITI strutturali organizzativi scientifici metodologici valutativi VALIDITA 3 anni dal rilascio

15 ACCREDITAMENTO FORMATORI Docenti universitari iscritti allAlbo A.S. iscritti allAlbo con esperienza formativa Formatori e docenti universitari Professionisti esterni alla professione Validità 2 anni Sez. A.S. Sez. esterni Incompatibilità tra formatore e componente commissione mista accreditamento Registro formatori

16 IMPEGNI - SCADENZE QUESTIONARIO ( Predisposto dalla Commiss Formazione ) COORDINAMENTI NAZIONALI E REGIONALI SU: criteri accreditamento – strumenti piani di formazione RILEVAZIONE FABBISOGNO FORMATIVO CONVENZIONI CON ENTI COLLABORAZIONE CON UNIVERSITA ORGANIZZAZIONE EVENTI (+pubblicazioni) PIANO FORMATIVO ANNUALE RAPPORTO CON ISCRITTI

17 RICHIESTE Compilazione/restituzione questionari Aiuto x somministrazione quest. iscritti vs. zona Sostegno nellorganizzazione di incontri zonali Collaborazione nell organizzazione di eventi Proposte/partecipazione a gruppi studio - lavoro, commissioni

18 LA FORMAZIONE Se Formazione è ogni attività tesa all accrescimento ed approfondimento delle conoscenze e delle competenze professionali, non coincide necessariamente con la razionalità Essa avviene non sempre e solo per percorsi strutturati e obiettivi consapevoli e chiari, tesi verso risultati prevedibili, ordini rassicuranti Essa rappresenta una RISORSA, una MAPPA, un aiuto a orientarci nella razionalità limitata del nostro agire, fatta di ripetizioni di repertori precostituiti, inerzie, regressioni, ambivalenze, confusioni, incertezze, opacità Una risorsa e una mappa per un viaggio inteso come esplorazione, (piacere della) ricerca su sé e sul mondo, fatto di incognite, soste, incontri imprevisti, che lascino spazio allo STUPORE della SCOPERTA, alla CREAZIONE DI NUOVI SIGNIFICATI

19 Il viaggio Il viaggio di A. Machado Poesie Viandante, sono le tue orme La via, e nulla più; Viandante, non cè la via, la via si fa con landare Con landare si fa la via, e nel voltare indietro la vista Si vede il sentiero che mai si tornerà a calcare Viandante non cè via ma scie sul mare Ma anche per questo bisogna essere attrezzati!

20 GRAZIE PER LATTENZIONE fine


Scaricare ppt "LA FORMAZIONE CONTINUA come valore e come dovere professionale Genova 9 Giugno 2010 Sala Chierici Biblioteca Berio Maria Deidda Presidente Commissione."

Presentazioni simili


Annunci Google