La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legge regionale n. 82 del 28/12/2009 ACCREDITAMENTO NELLAMBITO DEL SISTEMA INTEGRATO SOCIALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legge regionale n. 82 del 28/12/2009 ACCREDITAMENTO NELLAMBITO DEL SISTEMA INTEGRATO SOCIALE."— Transcript della presentazione:

1 Legge regionale n. 82 del 28/12/2009 ACCREDITAMENTO NELLAMBITO DEL SISTEMA INTEGRATO SOCIALE

2 ART. 25 DELLA L.R. N. 41 DEL 24/02/2005 RIMANDA AD UNA LEGGE REGIONALE LA DISCIPLINA DI CASI E MODALITA DI ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI ALLA PERSONA E DELLE STRUTTURE RESIDENZIALI E SEMIRESID. PUBBLICHE E PRIVATE INCLUSI I SERVIZI DELLINTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA ANCHE AL FINE DI EROGARE PRESTAZIONI PER CONTO ENTI PUBBLICI COMPETENTI

3 FASI DEL PERCORSO DI APPROVAZIONE 1. DOCUMENTO PRELIMINARE PROPOSTA L.R. CTP 3 agosto 2007 GIUNTA 6 agosto 2007 CONSIGLIO (Concertazione Istituzionale) 19 novembre PROPOSTA DI LEGGE CTD 9 luglio 2009 (Concertazione: Istituzionale 20 luglio 2009 Generale 21 luglio 2009) GIUNTA proposta n. 56 del 3 agosto DOC. PREL. REGOLAMENTO E REGOLAMENTO CTD GIUNTA CONSIGLIO GIUNTA

4 ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE L'ACCREDITAMENTO E UN SISTEMA DI GARANZIA DI QUALITA DEI SERVIZI ORIENTATO AL MANTENIMENTO E AL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA RAPPRESENTA IL RICONOSCIMENTO PUBBLICO DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI QUALITAPREVISTI DALLA LEGGE SI RIFERISCE AI SERVIZI PUBBLICI E PRIVATI DI ASSISTENZA RESIDENZIALE (art. 21 lr 41/2005) SEMIRESIDENZIALE (art. 21 lr 41/2005) DOMICILIARE E AD ALTRI SERVIZI ALLA PERSONA

5 TITOLARITA ACCREDITAMENTO COMUNI

6 ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE E OBBLIGATORIO PER I SOGGETTI PUBBLICI E OBBLIGATORIO PER I SOGGETTI PUBBLICI E TITOLO NECESSARIO PER I SOGGETTI PRIVATI AL E TITOLO NECESSARIO PER I SOGGETTI PRIVATI AL FINE DI EROGARE SERVIZI PER CONTO DEGLI ENTI FINE DI EROGARE SERVIZI PER CONTO DEGLI ENTI PUBBLICI COMPETENTI PUBBLICI COMPETENTI E TITOLO NECESSARIO PER LACQUISTO DI E TITOLO NECESSARIO PER LACQUISTO DI PRESTAZIONI TRAMITE STRUMENTI DI PRESTAZIONI TRAMITE STRUMENTI DI FINANZIAMENTO FINANZIAMENTO E VALIDO SU TUTTO TERRITORIO REGIONALE E VALIDO SU TUTTO TERRITORIO REGIONALE E RILASCIATO SU RICHIESTA DI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI

7 REQUISITI I REQUISITI GENERALI E SPECIFICI PER L'ACCREDITAMENTO SONO INDIVIDUATI DALLA GIUNTA REGIONALE CON REGOLAMENTO SONO DEFINITI AVENDO A RIFERIMENTO: LA QUALITA DEI SISTEMI ORGANIZZATIVI LA QUALITA TECNICO-PROFESSIONALE LA QUALITA PERCEPITA DALLUTENTE E DAGLI OPERATORI

8 I SOGGETTI ACCREDITATI EFFETTUANO LA VERIFICA DELLATTIVITA SVOLTA E DEI RISULTATI RAGGIUNTI SULLA BASE DI INDICATORI REGIONALI DEFINITI NELLO STESSO REGOLAMENTO REGIONALE INDICATORI

9 ACCREDITAMENTO STRUTTURE (art. 21 lr 41/2005) IL LEGALE RAPPRESENTANTE PRESENTA AL COMUNE DOVE EUBICATA LA STRUTTURA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA CIRCA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA CIRCA POSSESSO AUTORIZZAZIONE POSSESSO AUTORIZZAZIONE POSSESSO REQUISITI POSSESSO REQUISITI LA VERIFICA DELL'ATTIVITA SVOLTA E DEI RISULTATI RAGGIUNTI AVVIENE ENTRO 1 anno DALL'ACCREDITAMENTO

10 ACCREDITAMENTO ASSISTENZA DOMICILIARE E ALTRI SERVIZI ALLA PERSONA IL LEGALE RAPPRESENTANTE O LA PERSONA FISICA PRESENTA AL COMUNE RISPETTIVAMENTE DOVE E UBICATA LA SEDE OPERATIVA O DOVE E'STABILITO IL DOMICILIO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA CIRCA POSSESSO REQUISITI POSSESSO REQUISITI LA VERIFICA DELL'ATTIVITA SVOLTA E DEI RISULTATI RAGGIUNTI AVVIENE entro 1 anno DALL'ACCREDITAMENTO e per operatori individuali entro 1 anno DALL'INIZIO ATTIVITÀ SE SUCCESSIVA ALL'ACCREDITAMENTO

11 CONTROLLO STRUTTURE COMUNE si avvale COMMISSIONE MULTIDISCIPLINARE ART. 20 DPG N. 15/R del 26 marzo 2008 CONTROLLO A CAMPIONE ENTRO 90 GG ACCREDITAMENTO CONTROLLO MANTENIMENTO SU TUTTE LE STRUTTURE ENTRO 1 ANNO ACCREDITAMENTO E SUCCESSIVAMENTE ALMENO OGNI 2 ANNI

12 CONTROLLO ASSISTENZA DOMICILIARE e ALTRI SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE CONTROLLO ANCHE A CAMPIONE ENTRO CONTROLLO ANCHE A CAMPIONE ENTRO 90 GG ACCREDITAMENTO 90 GG ACCREDITAMENTO CONTROLLO MANTENIMENTO OGNI ANNO CONTROLLO MANTENIMENTO OGNI ANNO

13 ELENCHI SOGGETTI ACCREDITATI I COMUNI ISTITUISCONO GLI ELENCHI DELLE STRUTTURE ACCREDITATE DEI SOGGETTI EROGATORI DI SERVIZI DOMICILIARI E DI ALTRI SERVIZI ALLA PERSONA

14 NORME DI PRIMA APPLICAZIONE I SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI CONVENZIONATI PRESENTANO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ENTRO 6 MESI ENTRATA IN VIGORE REGOLAMENTO PRESENTANO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ENTRO 6 MESI ENTRATA IN VIGORE REGOLAMENTO LE CONVENZIONI IN SCADENZA ALLA DATA ENTRATA IN VIGORE REGOLAMENTO LE CONVENZIONI IN SCADENZA ALLA DATA ENTRATA IN VIGORE REGOLAMENTO POSSONO ESSERE PROROGATE AL MASSIMO DI 1 ANNO POSSONO ESSERE PROROGATE AL MASSIMO DI 1 ANNO

15 EFFICACIA LEGGE DALLENTRATA IN VIGORE REGOLAMENTO

16 REGOLAMENTO (entro 180 gg dall'entrata in vigore della legge) DISCIPLINA 1. REQUISITI GENERALI E SPECIFICI 2. CRITERI PER TITOLI DI ACQUISTO 3. INDICATORI PER VERIFICA ATTIVITA' E RISULTATI RAGGIUNTI 4. MODALITA' ATTUATIVE PROCESSI INFORMATIVI


Scaricare ppt "Legge regionale n. 82 del 28/12/2009 ACCREDITAMENTO NELLAMBITO DEL SISTEMA INTEGRATO SOCIALE."

Presentazioni simili


Annunci Google