La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Agevolazioni previste dal Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 297 e dal Decreto Ministeriale 8/8/2000, n. 593 (Modalità procedurali)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Agevolazioni previste dal Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 297 e dal Decreto Ministeriale 8/8/2000, n. 593 (Modalità procedurali)"— Transcript della presentazione:

1 Agevolazioni previste dal Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 297 e dal Decreto Ministeriale 8/8/2000, n. 593 (Modalità procedurali)

2 2 Attività finanziabili con procedimento valutativo Art. 5 - D.M. 8/8/2000, n. 593 Art. 9 - D.M. 8/8/2000, n. 593 Art. 8 - D.M. 8/8/2000, n. 593 Art D.M. 8/8/2000, n. 593

3 3 Attività finanziabili con procedimento valutativo Art. 5 Progetti autonomamente presentati per la realizzazione di attività di ricerca in ambito nazionale

4 4 Possono presentare domanda: imprese centri di ricerca consorzi e società consortili i parchi scientifici e tecnologici anche congiuntamente con Università, Enti di ricerca, Enea, Asi

5 5 In caso di domanda congiunta, la partecipazione finanziaria dei proponenti deve essere: 50% del costo complessivo oppure 30% se il completo svolgimento delle attività avviene in aree depresse

6 6 Costi considerati ammissibili: spese di personale costo delle strumentazioni, attrezzature, terreni e fabbricati, di nuovo acquisto costo dei servizi di consulenza spese generali nella misura forfettizzata del 60% del costo del personale altri costi desercizio

7 7 Per quanto riguarda le attività di ricerca industriale lagevolazione viene concessa nelle seguenti forme: 25% dei costi riconosciuti nella forma del contributo nella spesa 70% dei costi riconosciuti nella forma del credito agevolato

8 8 Per quanto riguarda le attività di sviluppo precompetitivo lagevolazione viene concessa nelle seguenti forme: 10% dei costi riconosciuti nella forma del contributo nella spesa 70% dei costi riconosciuti nella forma del credito agevolato

9 9 Attività finanziabili con procedimento valutativo Art. 8 Progetti autonomamente presentati per la realizzazione di attività di formazione di ricercatori e tecnici di ricerca operanti nel settore industriale

10 10 Destinatari: Personale di ricerca, anche dipendente, del soggetto proponente. I progetti possono essere presentati contestualmente ad un progetto di ricerca o in forma autonoma.

11 11 Le attività di formazione professionale devono essere finalizzate allapprendimento di conoscenze utili per le attività di ricerca e sviluppo e non a scopi di produzione industriale. Il soggetto proponente deve avvalersi anche di strutture universitarie nazionali, comunitarie o internazionali e/o degli enti pubblici di ricerca.

12 12 Lagevolazione viene concessa nella misura del: 50% del costo ammissibile, nella forma del contributo nella spesa

13 13 Costi considerati ammissibili: costo del personale docente spese di trasferta del personale docente e dei destinatari della formazione altre spese correnti strumenti e attrezzature di nuovo acquisto costo dei servizi di consulenza costo del personale per i partecipanti alla formazione

14 14 Attività finanziabili con procedimento valutativo Art. 9 Progetti autonomamente presentati per la realizzazione delle attività di ricerca industriale, da realizzarsi in centri nuovi o da ristrutturare, con connesse attività di formazione del personale di ricerca

15 15 Le domande di agevolazione per le attività di ricerca industriale possono ricomprendere anche attività relative a: ampliamento ammodernamento ristrutturazione riconversione riattivazione acquisizione o delocalizzazione di centri già esistenti realizzazione di nuovi centri di ricerca

16 16 Attività agevolabili con procedimento automatico Art. 14 Agevolazioni per assunzione di qualificato personale di ricerca, per specifiche commesse esterne di ricerca e per contratti di ricerca, per borse di studio per corsi di dottorato di ricerca

17 17 LArt. 14 prevede agevolazioni per: lassunzione di qualificato personale di ricerca; lassunzione di oneri relativi a borse di studio per corsi di dottorato di ricerca; lattribuzione di specifiche commesse esterne e per contratti di ricerca

18 18 Assunzione di qualificato personale di ricerca Lagevolazione viene concessa nella forma di : 50 milioni di lire, di cui 40 milioni nella forma del credito dimposta 10 milioni nella forma del fondo perduto

19 19 Assunzione di qualificato personale di ricerca Caratteristiche: Titolari di dottorato di ricerca o possessori di altro titolo di formazione postlaurea o laureati con esperienza documentata nel settore della ricerca assunzione a tempo pieno contratto di lavoro a tempo determinato di durata almeno biennale

20 20 Assunzione di oneri relativi a borse di studio per corsi di dottorato di ricerca Lagevolazione viene concessa nella forma di: 60% dellimporto delle borse di studio, nella forma del credito dimposta.

21 21 Attribuzione di specifiche commesse esterne e per contratti di ricerca Lagevolazione viene concessa nella forma di: 50% dellimporto dei contratti di ricerca, nella forma del credito dimposta. Tetto massimo: 400 milioni di lire allanno per ogni soggetto beneficiario.

22 22 Possono presentare domanda: le imprese che esercitano attività industriale diretta alla produzione di beni e/o servizi, le imprese che esercitano attività di trasporto per terra, per acqua o per aria. Sono considerati requisiti preferenziali essere PMI ed avere sede nelle zone obiettivo 2.

23 23 Presentazione domande: Dal 1° marzo al 30 settembre di ciascun anno Lagevolazione sarà concessa secondo lordine cronologico di ricevimento delle richieste e sino ad esaurimento delle risorse finanziarie


Scaricare ppt "Agevolazioni previste dal Decreto Legislativo 27 luglio 1999, n. 297 e dal Decreto Ministeriale 8/8/2000, n. 593 (Modalità procedurali)"

Presentazioni simili


Annunci Google