La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA SEZIONE SPECIALE DELLA REGIONE LAZIO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Ministero dello Sviluppo Economico Roma, 24 giugno 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA SEZIONE SPECIALE DELLA REGIONE LAZIO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Ministero dello Sviluppo Economico Roma, 24 giugno 2014."— Transcript della presentazione:

1 LA SEZIONE SPECIALE DELLA REGIONE LAZIO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Ministero dello Sviluppo Economico Roma, 24 giugno 2014

2 LA SEZIONE SPECIALE “REGIONE LAZIO” DEL FONDO La Regione Lazio, in data , ha sottoscritto con i Ministeri dello sviluppo economico e dell’economia e finanze, ai sensi di quanto previsto dal d.m (cd. decreto “fund raising” del Fondo), un accordo finalizzato alla costituzione, nell’ambito del Fondo di garanzia delle PMI, di un’apposita sezione riservata a interventi in favore delle piccole e medie imprese del Lazio. La Sezione “Regione Lazio” è istituita ai sensi dell’articolo 44 del Regolamento (CE) n. 1083/2006 quale “strumento di ingegneria finanziaria”, con una contabilità distinta e separata da quella del Fondo di garanzia per le PMI nel cui ambito, come detto, essa opera. Alla Sezione speciale è attribuita una iniziale disponibilità di euro ,00 a valere sul POR Lazio FESR 2007 – 2013.

3 SOGGETTI BENEFICIARI Possono beneficiare della garanzia della Sezione le piccole e medie imprese aventi almeno una sede operativa ubicata nella Regione Lazio (PMI del Lazio), nonché:  i consorzi e le società consortili di servizi alle PMI del Lazio;  le società consortili miste, rientranti nei parametri previsti per le PMI, con almeno una sede operativa ubicata nella Regione Lazio;  i contratti di rete con personalità giuridica, che vedano una partecipazione pari ad almeno l’80% di PMI del Lazio.

4 OPERAZIONI FINANZIARIE AMMISSIBILI ALLA GARANZIA Sono ammissibili all’intervento della “Sezione Lazio” i finanziamenti concessi ai soggetti beneficiari localizzati sul territorio regionale per:  investimenti;  esigenze di capitale circolante dell’impresa. Fatte salve le esclusioni e limitazioni previste dalla vigente normativa del Fondo, non sono ammissibili alla garanzia della Sezione le operazioni finanziarie relative a imprese che svolgono prevalentemente attività di produzione primaria di prodotti rientranti nell’allegato I del Trattato UE e quelle riferite a professionisti e studi professionali.

5 MODALITA’ DI INTERVENTO DELLA SEZIONE Le operazioni finanziarie ammissibili all’intervento della Sezione “Regione Lazio” sono garantite:  nel caso di garanzia diretta, fino alla misura massima dell’80% dell’importo dell’operazione finanziaria, di cui il 40% garantito a valere sulle risorse del Fondo di garanzia e il 40% a valere sulle risorse della Sezione regionale;  nel caso di controgaranzia, fino alla misura massima dell’80% dell’importo garantito dal garante di primo livello, di cui il 40% garantito a valere sulle risorse del Fondo di garanzia e il 40% a valere sulle risorse della Sezione “Regione Lazio”.

6 L’OPERATIVITA’ DELLA SEZIONE La Sezione “Regione Lazio” del Fondo di garanzia è operativa, sostanzialmente, dal 2014 (l’accordo per la sua istituzione è stato sottoscritto, come detto, a fine novembre del 2013). Nei suoi pochi mesi di attività, la Sezione ha già garantito operazioni finanziarie concesse a PMI del Lazio, attivando un importo di nuovi finanziamenti bancari per più di 251 milioni di euro e un connesso volume di garanzie di 77 milioni di euro e di impegni (in termini di importi effettivamente accantonati a fronte dei rischi assunti) di 7,2 milioni di euro, facendo registrare un significativo incremento delle garanzie rilasciate in favore delle imprese laziali.

7 L’INCREMENTO DELLE GARANZIE NEL LAZIO Rispetto allo stesso periodo (1 gennaio – 11 giugno) del 2013, nel 2014 si è registrato un sostanziale raddoppio delle garanzie concesse dal Fondo alle imprese del Lazio, sia in termini di numero che di importo dei finanziamenti garantiti.

8 L’OPERATIVITA’ DELLA SEZIONE PER TIPOLOGIA DI GARANZIA La recente rimozione della limitazione che, nel Lazio, impediva gli interventi in garanzia diretta del Fondo Centrale, pur avendo determinato una buona apertura all’accesso diretto alla garanzia da parte delle banche, non ha prodotto, per il momento, significativi effetti di spiazzamento per i confidi. La controgaranzia, infatti, risulta essere ampiamente prevalente rispetto alla garanzia diretta in termini di n. di operazioni ammesse. La garanzia diretta prevale, invece, sulla controgaranzia in termini di importi garantiti e accantonati per effetto di un più alto importo medio delle operazioni presentate, per via diretta, dalle banche.

9 L’OPERATIVITA’ DELLA SEZIONE PER FINALITA’ DEL FINANZIAMENTO Le operazioni connesse al finanziamento delle esigenze di capitale circolante delle imprese, considerato anche il protrarsi della fase recessiva dell’economia nazionale, risultano essere prevalenti, anche se i prestiti a fronte di investimenti produttivi rappresentano una quota comunque non trascurabile del totale (21%).

10 L’OPERATIVITA’ DELLA SEZIONE PER PROVINCIA La grande maggioranza delle operazioni garantite dalla Sezione “Regione Lazio” hanno riguardato la provincia di Roma, seguita dalle province di Latina e Frosinone.

11 L’EFFETTO MOLTIPLICATORE DELLA SEZIONE Gli interventi del Fondo di garanzia per le PMI, come noto, sono caratterizzati da un elevato effetto moltiplicatore. A fronte di 1 euro di risorse pubbliche investite sul Fondo, sono garantiti, mediamente, finanziamenti bancari per circa 18/19 euro. Nel caso specifico della Sezione “Regione Lazio”, tale effetto moltiplicatore, in virtù del particolare meccanismo di cofinanziamento delle operazioni tra Fondo e Sezione speciale, è ancor più elevato. Il moltiplicatore della Sezione, infatti, è pari a 10,6 sul garantito e a ben 34,6 sul finanziato. Ne consegue che ogni euro della Sezione attiva nuovi finanziamenti verso PMI del Lazio per 34,6 euro.

12 Grazie per l’attenzione Ministero dello Sviluppo Economico


Scaricare ppt "LA SEZIONE SPECIALE DELLA REGIONE LAZIO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Ministero dello Sviluppo Economico Roma, 24 giugno 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google