La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dalla Conquista al Regno I Figli di Israele nella Terra Promessa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dalla Conquista al Regno I Figli di Israele nella Terra Promessa."— Transcript della presentazione:

1 Dalla Conquista al Regno I Figli di Israele nella Terra Promessa

2 Una Nuova Guida Mosè vede la Terra Promessa dal Monte Nebo, ma muore prima di entrarvi. (Dt 34:1-5) (Dt 34:1-5) Prima di morire, nomina Giosuè come suo successore. (Dt 31:23, 34:9)Dt 31:23 “Sii forte e fatti animo, poiché tu introdurrai gli Israeliti nel paese che ho giurato di dar loro, e io sarò con te.” (Dt 31:23) 1400 a.C.?

3 Spie a Gerico Giosuè manda due spie a Gerico. (Gs 2:1) (Gs 2:1) Essi soggiornano nella casa di Raab, la prostituta, e promettono di risparmiarle la vita in cambio.

4 Passaggio del Giordano Gli Israeliti passano il Giordano ed entrano nel paese di Canaan. I sacerdoti camminano in testa con l’Arca dell’alleanza. (Gs 3:14-17) (Gs 3:14-17) Le acque si fermano e il popolo attraversa all’asciutto. Essi prendono 12 pietre dal Giordano e le depongono in Galgala. (Gs 4) (Gs 4) I maschi sono circoncisi e si celebra la Pasqua. (Gs 5) (Gs 5) Appena i portatori dell’arca furono arrivati al Giordano e i piedi dei sacerdoti che portavano l’arca s’immersero al limite delle acque, si fermarono le acque che fluivano dall’alto… Allora il popolo passò di fronte a Gerico. I sacerdoti che portavano l’arca del SIGNORE si fermarono immobili all’asciutto in mezzo al Giordano mentre tutto Israele passava all’asciutto, finché tutta la gente non ebbe finito di attraversare il Giordano. (Gs 3:15-17)

5 Entrata nel Paese

6 Dio istruisce il popolo di marciare intorno a Gerico per sei giorni in silenzio. I sacerdoti camminano in testa, portando l’Arca dell’Alleanza e suonando il corno dell’ariete. (Gs 6:1-14) (Gs 6:1-14) Il settimo giorno, marciano intorno alla città allo stesso modo per sette volte. La settima volta, Giosuè ordina al popolo di gridare, mentre i sacerdoti suonano il corno dell’ariete. Le mura della città cadono; gli Israeliti entrano nella città e la distruggono. La Caduta di Gerico

7 Gerico e l’Archeologia John Garstang ( ) scopre una cinta di mura doppie, e una parte della città violentemente distrutta dal fuoco, che egli fa risalire al 1400 a.C. Kathleen Kenyon (1950) conferma la distruzione della città, ma la data al 1550 a.C., rimanendo abbandonata per i secoli a venire. B.G. Wood (1990) data la distruzione di Gerico al “La distruzione fu completa. Muri e pavimenti erano anneriti o arrossiti dal fuoco, e ogni stanza vi erano al suolo mattoni, legni e utensili domestici; nella maggior parte delle stanze le macerie erano fortemente bruciate, ma il crollo delle mura delle stanze orientali sembra sia avvenuto prima che esse venissero intaccate dal fuoco.” (Kenyon, Excavations at Jericho, 3:370)

8 Gerico e l’Archeologia Ricostruzione artistica della parte settentrionale dell’antica Gerico.

9 Peccato e Sconfitta Gli Israeliti falliscono nel conquistare Ai a causa del peccato di Acan. (Gs 7) (Gs 7) Dopo essere stato messo a morte, essi riescono nel loro secondo tentativo. (Gs 8) (Gs 8)

10 Alleanza con l’Inganno Temendo l’annientamento, i Gabaoniti ingannano gli Israeliti stipulando un’alleanza con loro. (Gs 9) (Gs 9) Grazie a quest’alleanza, vengono risparmiati, ma diventano tagliatori di legna e portatori d’acqua per gli Israeliti.

11 Presa del Paese Dio istruì gli Israeliti a cacciare gli abitanti del paese, distruggere i loro idoli e immagini, demolire le loro alture e prendere possesso del paese. (Nm 33:51-53) Ma Egli aggiunse un avvertimento: se essi non cacceranno tutti gli abitanti, quelli che rimarranno saranno come pungoli nei fianchi. (Nm 33:55-56) Gli Israeliti conquistano gran parte ma non tutta la Terra Promessa. Essi contraggono matrimoni con alcuni dei Cananiti. Ma se non cacciate dinanzi a voi gli abitanti del paese, quelli di loro che vi avrete lasciati saranno per voi come spine negli occhi e pungoli nei fianchi e vi faranno tribolare nel paese che abiterete. Allora io tratterò voi come mi ero proposto di trattare loro. (Nm 33:55-56)

12 La Conquista

13 Suddivisione del Paese Le 12 tribù si suddividono tra loro il paese. (Gs 13-21) (Gs 13-21) Delle città di rifugio sono designate a coloro che sono costretti a fuggire dopo aver accidentalmente ucciso una persona. (Gs 20) (Gs 20) I Leviti non hanno dei territori, ma vengono date loro delle specifiche città. (Gs 21) (Gs 21)

14 La Conquista e l’Archeologia Tarda datazione a.C.: alcune città cananite distrutte in quel tempo, ma la maggior parte non coincide con i dati biblici. Molti insediamenti mostrano segni di una violenta distruzione alla fine della Media Età del Bronzo (usualmente datata al 1550). Previa datazione (o biblica) a.C.: potrebbe coincidere con i dati biblici se si accetta la ridatazione della Media Età del Bronzo di Bimson, dal 1550 al 1400.* Tel Hazor Arad Lachish

15 Le Lettere di Amarna Corrispondenza su 382 tavolette di argilla tra l’amministrazione egizia e i suoi rappresentanti in Canaan. Trovate nell’Alto Egitto ad Amarna, la capitale dell’Antico Nuovo Regno Egizio. Dai regni dei faraoni Amenhotep III e suo figlio Amenhotep IV (Akhenaten). Scritto in lingua accadica cuneiforme. Amenhotep III (1391 – 1353 a.C.) Amenhotep IV ( a.C.)

16 I “Khabiru” in Canaan Le lettere di Amarna descrivono sconvolgimenti in Canaan in quel tempo: le città locali sono invase dai “Khabiru.” I governanti locali chiedono aiuto al faraone contro gli invasori. Potrebbero gli invasori “Khabiru” essere gli Ebrei?, “Nessuna terra del re rimane. I Kharibu saccheggiano tutte le terre del re. Se quest’anno arcieri saranno qui, allora le terre del re, il signore, rimarranno; ma se non ci saranno arcieri, allora le terre del re, il mio signore, sono perdute… In verità, il re ha posto il suo nome sul paese di Urusalim per sempre. Per questo egli non può abbandonare le terre di Urusalim” (Lettera nr. 3 di Abdi-Hiba, Re di Gerusalemme al faraone – Tell el Amarna Lettera EA 287) “Ma ora i Kharibu stanno prendendo le città del re. Nessun reggente è rimasto al re, il mio signore; tutti sono perduti.” (Lettera fr. 4 di Abdi-Hiba, Re di Gerusalemme al faraone - Tell el Amarna Lettera EA 288)

17 La Morte di Giosuè Prima di morire, Giosuè rinnova l’alleanza con Israele (Gs 24) e li avverte di rimanere fedeli al Signore. (Gs 24) Gli Israeliti dichiarano la loro fedeltà all’alleanza. (Gs 24:16-25) Giosuè muore senza lasciare un successore. (Gs 24:29)

18 I Giudici Dopo la morte di Giosuè, sorge una nuova generazione che non conosce il Signore, né le opere che aveva compiuto per Israele (Gdc 2:10) Gli Israeliti fanno ciò che è male agli occhi del Signore, servono I Baal e abbandonano il Signore Dio dei loro padri. (Gdc 2:11) Ciò provoca l’ira di Dio contro di loro, e li mette in mano dei loro nemici. (Gdc 2:14-15) Il Signore fa sorgere dei giudici che li liberano dai loro oppressori. (Gdc 2:16) a.C.?

19 Ciclo del Peccato Sotto i giudici, Israele cade in un circolo vizioso: peccato, servitù, supplica, salvezza, silenzio, ritorno al peccato.

20 VersoNomeAnnoData 3:8 Servitù sotto Cusan Risataim – 1372? 3:9Otniel – 1332? 3:14 Servitù sotto Eglon re di Moab 18 3:15Eud80 4:2-3 Servitù sotto Iabin re di Canaan 20 5:31Debora / Barak40 6:1 Oppressione Madianita 7 8:28Gedeone40 9:22Abimelech3 10:2Tola23 10:3Iair22 10:8 Oppressione Ammonita 18 12:7Iefte6 12:9Ibsan7 12:11Elon10 12:14Abdon Sansone – 1030?

21 Sansone

22 Anarchia In quel tempo non c’era un re in Israele; ognuno faceva quel che gli pareva meglio. (Gdc 21:25)(Gdc 21:25)

23 Cronologia (1)

24 La Stele di Merneptah Iscrizione egizia commemorante una vittoria militare durante il regno del faraone Merneptah ( a.C.). La prima attestazione mai conosciuta di Israele (1209 a.C.) al di fuori della Bibbia: “Israele è devastata, il suo seme non c’è più.”

25 Cronologia (2)

26 Rut la Moabita Elimelech, Noemi e i loro due figli vivono in Moab. Essi sposano Orpa e Rut. Dopo la morte degli uomini, Noemi ritorna in Israele e Rut la segue. Rut spigola nel campo di Boaz, che la prende sotto la sua protezione. Boaz sposa Rut, ed ella gli partorisce un figlio: Obed – il nonno del re Davide. “ Non insistere con me, Perché ti abbandoni e torni indietro senza di te; Perché dove andrai tu andrò anch’io; Dove ti fermerai mi fermerò; Il tuo popolo sarà il mio popolo E il tuo Dio sarà il mio Dio.” (Rt 1:16-17) (Rt 1:16-17)

27 Eli e Samuele Anna, la moglie di Elkana, è una donna pia, ma sterile. Ella prega al Signore di avere un figlio e giura di dedicarlo al suo servizio. (1 Sam 1:11) Concepisce e partorisce un figlio, Samuele. Consacra Samuele a Dio e lo affida al sacerdote Eli. (1 Sam 1:24-28) I due figli di Eli sono malvagi. Il Signore annuncia che giudicherà la loro casa e che farà sorgere un nuovo sacerdote. (1 Sam 2:27-36) Dio parla a Samuele nella notte e annuncia che Egli giudicherà la casa di Eli. (1 Sam 3:2-14)

28 La Cattura dell’Arca Gli Israeliti muovono guerra contro i Filistei. (1 Sam 4:1-2) (1 Sam 4:1-2) I Filistei sconfiggono Israele, uccidono i due figli di Eli, e catturano l’Arca dell’Alleanza. (1 Sam 4:5-11) Dopo aver sentito queste notizie, Eli cade e muore. (1 Sam 4:18) Alla presenza dell’Arca, l’idolo filisteo Dagon cade e si rompe (1 Sam 5:1-5) (1 Sam 5:1-5) I Filistei mandano indietro l’Arca ad Israele.

29 L’Ultimo Giudice Samuele è l’ultimo giudice in Israele. Egli chiama il popolo a pentirsi e a eliminare i loro dèi stranieri, così che il Signore li liberi dai Filistei. (1 Sam 7:3-6) (1 Sam 7:3-6) Dopo essersi pentiti, Israele recupera il suo territorio dai Filistei. (1 Sam 7:14) Quando Samuele è vecchio, intende far diventare i suoi due figli giudici di Israele. Ma i suoi figli sono corrotti e il popolo li rifiuta. (1 Sam 8:1-5) Il popolo chiede a Samuele un re che li giudicherà come tutte le nazioni. (1 Sam 8:5)

30 Re di Israele La richiesta del popolo di un re equivale al loro rifiuto di Dio. (1 Sam 8:8-9) Dio sceglie Saul, della tribù di Beniamino, come re. Samuele lo unge. (1 Sam 9-10) (1 Sam 9-10) Samuele incorona pubblicamente Saul re di Israele. (1 Sam 10:17-27) (1 Sam 10:17-27) Il regno di Saul comincia con una vittoria sugli Ammoniti. (1 Sam 11) (1 Sam 11)

31 La Legge del Re Dio aveva provveduto in Deuteronomio all’evenienza di un re in Israele. Il re non dovrà accumulare armi, mogli e ricchezze. (Dt 17:14-17) (Dt 17:14-17) Il Re deve scrivere per se stesso una copia della legge, leggerla per tutti i giorni della sua vita e imparare a temere il Signore. (Dt 17:18-20) “Quando sarai entrato nel paese che il Signore tuo Dio sta per darti e ne avrei preso possesso e l’abiterai, se dirai: Voglio costituire sopra di me un re come tutte le nazioni che mi stanno intorno, dovrai costituire sopra di te colui che il SIGNORE tuo Dio avrà scelto… Ma egli non dovrà procurarsi un gran numero di cavalli…Non dovrà avere un gran numero di mogli, perché il suo cuore non si smarrisca; neppure abbia grande quantità di argento e d’oro.” (Dt 17:14-17)

32 Saul Rifiutato Dopo una battaglia, Saul offre un sacrificio illecito contro le istruzioni di Samuele. (1 Sam 13:9) (1 Sam 13:9) In seguito, egli manca nel dare ascolto alle istruzioni di Samuele di sterminare gli Amaleciti. (1 Sam 15) (1 Sam 15) Dio rifiuta Saul come re a causa della sua disobbedienza. “Hai agito da stolto, non osservando il comando che il Signore Dio tuo ti aveva imposto, perché in questa occasione il Signore avrebbe reso stabile il tuo regno su Israele per sempre. Ora invece il tuo regno non durerà. Il Signore si è già scelto un uomo secondo il suo cuore e lo costituirà capo del suo popolo, perché tu non hai osservato quanto ti aveva comandato il Signore.“ (1 Sam 13:13-14) L’obbedire è meglio del sacrificio. (1 Sam 15:22)

33 Un Uomo Secondo il Cuore di Dio Samuele unge Davide, figlio di Iesse, come successivo re di Israele. (1 Sam 16:13) (1 Sam 16:13) Quando Saul è tormentato da uno spirito cattivo, Davide lo calma suonando la cetra. (1 Sam 16:14-23) Il SIGNORE si è scelto un uomo secondo il suo cuore. (1 Sam 13:14) (1 Sam 13:14)

34 Davide e Golia In una campagna contro i Filistei, Davide uccide il loro campione, Golia, con la sua fionda. (1 Sam 17) (1 Sam 17) “Tu vieni a me con la spada, con la lancia e con l’asta. Io vengo a te nel nome del Signore degli eserciti, Dio delle schiere d’Israele, che tu hai insultato. In questo stesso giorno, il SIGNORE ti farà cadere nelle mie mani. Io ti abbatterò e staccherò la testa dal tuo corpo… tutta la terra saprà che vi è un Dio in Israele.” (1 Sam 17:45-47)

35 Saul e Davide Davide stringe una forte amicizia con il figlio di Saul, Gionata. (1 Sam 18:1-4) (1 Sam 18:1-4) Saul si ingelosisce di Davide e cerca di ucciderlo. (1 Sam 18:8-11, 19:10)19:10 Davide ha la possibilità di uccidere Saul, ma gli risparmia la vita due volte (1 Sam 24, 26).1 Sam 2426

36 Morte di Saul In una battaglia contro i Filistei, i tre figli di Saul vengono uccisi. Saul è ferito da una freccia. (1 Sam 31) (1 Sam 31) Saul si getta sopra la sua spada e muore. Dopo aver appreso la notizia della morte di Saul e Gionata, Davide è addolorato, piange e digiuna per loro (2 Sam 1) (2 Sam 1)

37 Cronologia dei Giudici © 2007 Cattolici per Israele (www.israelcatholic.com)www.israelcatholic.com


Scaricare ppt "Dalla Conquista al Regno I Figli di Israele nella Terra Promessa."

Presentazioni simili


Annunci Google