La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Pisa Valerio Cutini insegnamento di Tecnica Urbanistica Corso di laurea triennale in Ing. Edile Ingegneria del Territorio Corso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Pisa Valerio Cutini insegnamento di Tecnica Urbanistica Corso di laurea triennale in Ing. Edile Ingegneria del Territorio Corso."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Pisa Valerio Cutini insegnamento di Tecnica Urbanistica Corso di laurea triennale in Ing. Edile Ingegneria del Territorio Corso di laurea magistrale in Ing. Idraulica,Trasporti e Territorio Lezione n° 8. Gli strumenti della pianificazione sovracomunale: il PTAM a.a / 2014

2 valerio cutini Gli effetti della legge 142/1990 a.a Legge 142/1990 La legge 142/90 individua nella scala provinciale la nuova base territoriale della pianificazione Alla Regione viene lasciato il solo potere programmatorio, da esercitare a mezzo di Programmi di Sviluppo Territoriale il Piano Territoriale di Coordinamento diviene PTCP la Regione viene espropriata del potere pianificatorio, trasferito alle Province Viene istituito il Piano Territoriale di Area Metropolitana il PTAM ha per oggetto un particolare ambito insediativo: l’area metropolitana

3 valerio cutini La legge 142/1990 ed il PTAM a.a Legge 1150/1942 conurbazione metropoli Piano Regolatore Generale Intercomunale Legge 142/1990 Piano Territoriale di Area Metropolitana

4 valerio cutini L’area metropolitana: una definizione a.a sotto il profilo morfologico sotto il profilo strutturale sotto il profilo funzionale affermazione e prevalenza di servizi di rango elevato (terziario avanzato ad alto contenuto tecnologico) sulle attività industriali e terziarie presenza di una intensa trama di relazioni fra le parti del tessuto, e presenza di una città-madre, nucleo di gravitazione, con marcati fenomeni di pendolarismo presenza di un continuum urbanizzato di tipo conurbativo, ovvero presenza di più nuclei urbani preesistenti e tessuto urbano interstiziale a bassa densità (città diffusa) Si dice metropoli una forma insediativa caratterizzata dai seguenti connotati

5 valerio cutini L’area metropolitana: una definizione a.a

6 valerio cutini L’area metropolitana ed il PTAM a.a La legge 142/90 inventa un nuovo ente di amministrazione del territorio, corrispondente a tale ambito territoriale e lo definisce Città Metropolitana La legge 142 riconosce che il problema della gestione delle aree metropolitane è diverso e autonomo rispetto al problema delle conurbazioni al problema della giusta base territoriale La legge 142 assegna alla Città Metropolitana un proprio strumento di gestione del territorio: il P.T.A.M. Legge 142/1990

7 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: finalità a.a Legge 142/1990 Orientare e indirizzare la pianificazione iposcalare con linee generali di indirizzo Coordinare l’attività pianificatoria degli enti locali, al fine di evitare contrasti e sovrapposizioni Definire l’assetto del territorio per quanto si riferisce alle questioni di rilevanza sovracomunale che lo caratterizzano come Area Metropolitana diffusione del tessuto urbanizzato rapporti fra città-madre e nuclei satellite trasporti, infrastrutture e fenomeni di pendolarismo attività di terziario avanzato

8 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: limiti spaziali a.a Legge 142/1990 La legge 142/90 individua 9 aree metropolitane intorno alle città-madri di: La Regione ha il compito di individuare e definire i limiti del territorio di ciascuna Città Metropolitana; il P.T.A.M. avrà vigore all’interno di tale perimetro La legge consente alle regioni a statuto speciale la possibilità di individuare altre Aree Metropolitane, oltre alle 9 già stabilite. Vengono individuate: Torino Milano Venezia Genova Bologna Firenze Roma Napoli Bari Trieste Cagliari Catania Messina Palermo

9 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: cogenza e validità a.a Legge 142/1990 Cogenza Validità Il PTAM è valido a tempo indeterminato Per ogni Città Metropolitana il PTAM è obbligatorio

10 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: contenuti a.a Legge 142/1990 I contenuti di un PTAM sono quelli di un PTCP, arricchiti da alcune spettanze tipiche della pianificazione comunale su alcune questioni l’individuazione dei grandi impianti e delle infrastrutture i grandi obiettivi per gli azzonamenti gli obiettivi, i metodi e le norme di intervento La Regione è chiamata a definire i contenuti della pianificazione comunale che si ritiene opportuno trasferire, caso per caso alle varie Città Metropolitane, all’interno del proprio P.T.A.M.

11 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: procedura a.a Legge 142/1990 La procedura per l’istituzione delle città metropolitane e per l’entrata in vigore del P.T.A.M. non è definita dalla 142/90 (legge di natura amministrativa), ma delegata alle singole legislazioni regionali La legge 42/2009 ha introdotto una disciplina transitoria che consente, in via facoltativa, una prima istituzione delle città metropolitane situate nelle regioni a statuto ordinario, alle quali è aggiunta Reggio Calabria Legge 42/2009

12 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: procedura a.a Legge 142/1990 La proposta di istituzione della città metropolitana spetta al comune capoluogo e alla provincia, congiuntamente tra loro o separatamente Si svolge un referendum confermativo, indetto tra tutti i cittadini della provincia interessata, previo parere della regione Legge 42/2009 Le province nel cui territorio sono situate le città metropolitane saranno soppresse dopo l’insediamento degli organi della città metropolitana I comuni all’esterno potranno scegliere se confluire nella città metropolitana o in un’altra provincia, contigua alla precedente

13 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: questioni a.a Legge 142/1990 La questione della definizione dei limiti fisici della città metropolitana La questione della definizione dei limiti della parte del potere pianificatorio dei Comuni che si intende trasferire alla città metropolitana (ovvero i contenuti del PTAM) la legge 142/90 fissa implicitamente due soglie, una inferiore e una superiore

14 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: questioni a.a Legge 142/1990 La questione della definizione dei limiti fisici della città metropolitana il territorio dovrà essere più ampio di quello Comunale, altrimenti si perde la ragion d’essere dell’ente città metropolitana il territorio dovrà essere ridotto rispetto a quello della Provincia, altrimenti si crea un inutile doppione della Provincia

15 valerio cutini Il Piano Territoriale di Area Metropolitana: questioni a.a Legge 142/1990 La questione della definizione dei limiti della parte del potere pianificatorio dei Comuni da trasferire alla città metropolitana non dovrà essere vanificato il disegno di un ente territoriale intermedio con poteri rafforzati rispetto alle province ordinarie non dovrà essere compressa l’autonomia pianificatoria dei singoli Comuni compresi nel perimetro dell’A.M., tanto da relegarli al ruolo di semplici circoscrizioni dovranno essere individuate delle materie di pianificazione comunale in cui la città metropolitana definirà l’assetto con il PTAM dovranno pertanto rimanere temi di assetto territoriale che risultano definiti autonomamente dai vari PRGC

16 valerio cutini Le Città Metropolitane: la situazione attuale a.a Area metropolitan a delimitazione amministrativa Area metropolitana delimitazione amministrativa Torinonon delimitataBarinon delimitata Milanonon delimitataReggio CalabriaProvincia di Reggio Calabria Veneziaarea di cui fanno parte 5 comuni Triestenon delimitata Genovaarea di cui fanno parte 41 comuni Cagliarinon delimitata Bolognaarea coincidente con il territorio della Provincia Palermoarea di cui fanno parte 27 comuni Firenzearea coincidente con il territorio delle Province di Firenze, Prato e Pistoia Messinaarea di cui fanno parte 51 comuni Romanon delimitataCataniaarea di cui fanno parte 27 comuni Napolinon delimitata

17 valerio cutini Il processo pianificatorio a scala comunale e sovracomunale oggi a.a Legge 1150/1942 Legge 1497/1939 PTP PTAM PST Legge 431/1985 Legge 142/1990 ? ? PTAM


Scaricare ppt "Università degli Studi di Pisa Valerio Cutini insegnamento di Tecnica Urbanistica Corso di laurea triennale in Ing. Edile Ingegneria del Territorio Corso."

Presentazioni simili


Annunci Google