La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE INTERNA PROPOSTA DI ANDREA TJ 1. PREMESSA 2. ORGANIGRAMMA 3. INCARICHI (S.E.&O) 4. I GDL 5. FUNZIONI 6. CONCLUSIONI 11.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE INTERNA PROPOSTA DI ANDREA TJ 1. PREMESSA 2. ORGANIGRAMMA 3. INCARICHI (S.E.&O) 4. I GDL 5. FUNZIONI 6. CONCLUSIONI 11."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE INTERNA PROPOSTA DI ANDREA TJ 1. PREMESSA 2. ORGANIGRAMMA 3. INCARICHI (S.E.&O) 4. I GDL 5. FUNZIONI 6. CONCLUSIONI 11

2 PREMESSA Questa sera noi tutti siamo chiamati ad esprimerci su di un progetto di organizzazione presentata da Andrea e che abbiamo già scelto con una votazione in Assemblea. Il presente organigramma e tutte le cariche previste hanno scadenza con il termine delle Elezioni Amministrative Comunali del Quindi essa sarà una soluzione temporanea che crediamo adatta alle necessità contingenti della prossima Campagna Elettorale. Nel frattempo si comincerà quanto prima a predisporre il nuovo organigramma con relative procedure. Parimenti si dovranno organizzare le elezioni per le nuove cariche in tempo utile. Potremo utilizzare l'esperienza di questa soluzione per migliorare la prossima. 22

3 ORGANIGRAMMA Il presente organigramma e tutte le cariche previste hanno scadenza con il termine delle Elezioni Amministrative Comunali del )- 3 PORTAVOCE. 2)- 7 ORGANIZER = referenti 3)- GO ( i 3 PORTAVOCE + i 7 ORGANIZER) 4)- GDL STABILI = i 7 GDL ORGANIZZATIVI + i 7 GDL TEMATICI 5)- GDL A PROGETTO = variabili 6)- MODERATORI MEETUP (da definire) 33

4 INCARICHI ELETTIVI PORTAVOCE: Andrea Vannini Massimiliano Domizi Vitale Bonaccorso GLI ORGANIZER: Arianna Xekalos Mario Scali Luca Sani Simone Falsini Miryam Amato Luigi Tondo Marco Farratini IL GRUPPO ORGANIZER (GO) i 7 organizer + i 3 portavoce ALTRI INCARICHI I MODERATORI MEETUP Suggeriti nella proposta di Andrea in discussione nel Tavolo Meetup 44

5 I GDL STABILI e A PROGETTO I GDL TEMATICI STABILI Affari Generali, Bilancio,Organizzazione e Tributi, Affari Istituzionali, Democrazia diretta e Controllo Enti Partecipati, Affari Istituzionali. Sviluppo Economico, Occupazione e Lavoro. Urbanistica e Patrimonio. Servizi Sociali e Sanità. Cultura, Istruzione e Sport. Ambiente,Vivibilità urbana e Mobilità, Acqua, Energia, Rifiuti. Immigrazione, Pace, Diritti Umani, Solidarietà e Relazioni Internazionali, Commissione pari opportunità. I GDL ORGANIZZATIVI STABILI Ufficio Stampa Tesoreria e Burocrazia Web e Comunicazione Eventi Informazione Libera da definire (URP in movimento, Gazebo) Angelo da definire (?) I GDL A PROGETTO Riorganizzati dal GO: cancellati i non più attivi 55

6 FUNZIONI I PORTAVOCE: I portavoce sono quelle figure di riferimento per i media, che hanno la fiducia di tutta l'assemblea, che hanno la capacità di sintetizzare la posizione del M5S, che sanno interpretare e rappresentare tutti gli attivisti del M5S Firenze. Loro sapranno usare la dialettica per un confronto tv e radio e giornali, devono essere attenti a sincronizzarsi con tutti gli attivisti, con i gruppi di lavoro, con i coordinatori tematici. Non prenderanno mai posizioni personali, ma esprimeranno solo le posizioni ufficialmente deliberate dal m5s Firenze. I portavoce porteranno i feedback al GO ed al m5s tutto su cosa la stampa e la città ci chiede in modo da attivare le nostre forze per poter dare risposte corrette. Non possono delegare le loro funzioni: nel caso di loro indisponibilità il GO può dare incarico, solo per ogni singola necessità, ad un organizer. Possono essere sostituiti in qualsiasi momento con delibera dell'AG. 66

7 FUNZIONI GLI ORGANIZER e IL GO: Il G.O. (reg.art.3) orienta l’indirizzo politico, la strategia comunicativa, l’organizzazione del Movimento, la costituzione di gruppi di lavoro; indice riunioni, conferenze stampa, eventi e manifestazioni. Le decisioni di carattere politico ed economico, promosse dal G.O., sono sottoposte al vaglio dell’Assemblea Generale, che se lo riterrà opportuno, le metterà ai voti. In nessun caso sarà consentito l’utilizzo dei fondi economici del Movimento senza discussione e voto. Esso deve essere il garante della trasparenza e della libertà d’espressione all’interno del Movimento. I componenti del GO devono sapere rappresentare tutti, e devono poter godere della stima di tutti. Il GO è quel gruppo di persone che ha la fiducia di tutta l'assemblea e che deve pianificare, organizzare e coinvolgere tutta l'assemblea e proponendo la linea politica più riassuntiva delle varie posizioni dell'assemblea. Ogni referente oltre a seguire l'area tematica si prenderà un compito e sarà referente di quell'area. fissa. Possono essere sostituiti in qualsiasi momento con delibera dell'AG. Il GO assegnerà ad ogni Organizer, che sarà punto di riferimento e responsabile per gli iscritti, la conduzione e responsabilità di un singolo GDL Stabile e di un singolo GDL Organizzativo. Il GO gestisce il FeedBack con i GDL e AG. I MODERATORI MEETUP Le loro funzioni saranno decise in base alla proposta del Tavolo Meetup 77

8 FUNZIONI I GDL TEMATICI STABILI 1.Affari Generali, Bilancio,Organizzazione e Tributi,Affari Istituzionali, Democrazia diretta e Controllo Enti Partecipati, Affari Istituzionali. 2.Sviluppo Economico, Occupazione e Lavoro. 3.Urbanistica e Patrimonio. 4.Servizi Sociali e Sanità. 5.Cultura Istruzione Sport. 6.Ambiente,Vivibilità urbana e Mobilità, Acqua, Energia, Rifiuti. 7.Immigrazione,Pace, Diritti Umani, Solidarietà e Relazioni Internazionali, Commissione pari opportunità. SONO CORRELATI ALLE RELATIVE COMMISSIONI DEL COMUNE DI FIRENZE: HANNO UNA FUNZIONE DI CONTROLLO DELLE LORO AZIONI E DI SUPPORTO ALLA PREPARAZIONE DEL PROGRAMMA ED ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA. 88

9 FUNZIONI I GDL ORGANIZZATIVI STABILI 1. Ufficio Stampa: gestisce la comunicazione Esterna: si coordina con l'Ufficio programma; organizza la Rassegna Stampa.. Si assicura che tutta la comunicazione esterna si conformi e rispetti i dettati, come deliberati, dell'AG. Riferisce la linea politica ai portavoce e ne coadiuva 'attività. Predispone e diffonde l'informazione agli iscritti. Relaziona periodicamente all'AG. 2. Tesoreria e Burocrazia: è responsabile della gestione finanziaria e amministrativa. Supervisiona l' economo e presenta rendiconto, come da regolamenti. 3. Web e Comunicazione: è responsabile e punto di riferimento per tutti gli iscritti del Meetup. Cura la comunicazione interna; pubblicizza le cariche, i contatti e ne cura l'aggiornamento. 4. Eventi e Logistica: è responsabile, e punto di riferimento per tutti gli iscritti, della predisposizione dell'ODG e degli Eventi secondo le regole predisposte dall'AG e ne applica le delibere. 5. Informazione Libera: è responsabile delle varie attività formative: software libero, informatica di base, formazione/tutor, ecc.; cura il Benvenuto ai nuovi e visitatori nelle Assemblee. 6. da definire: Territorio: coordina URP in movimento, quartieri e Gazebo (Angelo, Andrea) 7. da definire I GDL a PROGETTO Riorganizzati dal GO: saranno annullati i non più attivi ed aggiunti dei nuovi. La loro costituzione e cancellazione avviene secondo regolamento. Il GO può dare incarico di coordinatore all’interno di ogni singolo GDL a progetto. 99

10 CONCLUSIONI Possiamo decidere ora i 2 GDL stabili o affidare il compito al GO in base alle esigenze che possano emergere. Ricordiamoci che è una soluzione temporanea adottata per l’urgenza imposta dalle scadenze elettorali Tutti noi siamo invitati all'approvazione di questa proposta per permetterci di lavorare immediatamente e fattivamente per quell'obbiettivo comune che è un successo alle Amministrative. 10


Scaricare ppt "PROGETTO DI ORGANIZZAZIONE INTERNA PROPOSTA DI ANDREA TJ 1. PREMESSA 2. ORGANIGRAMMA 3. INCARICHI (S.E.&O) 4. I GDL 5. FUNZIONI 6. CONCLUSIONI 11."

Presentazioni simili


Annunci Google