La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valeria Scalmato La sussidiarietà nella cornice nazionale del sistema di IeFP (Napoli 27 marzo 2014) Valeria Scalmato Ricercatrice ISFOL Struttura Sistemi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valeria Scalmato La sussidiarietà nella cornice nazionale del sistema di IeFP (Napoli 27 marzo 2014) Valeria Scalmato Ricercatrice ISFOL Struttura Sistemi."— Transcript della presentazione:

1 Valeria Scalmato La sussidiarietà nella cornice nazionale del sistema di IeFP (Napoli 27 marzo 2014) Valeria Scalmato Ricercatrice ISFOL Struttura Sistemi e Servizi Formativi

2 Valeria Scalmato «Istruzione e Formazione Professionale Una filiera professionalizzante» (a.f ) Dati del Rapporto di monitoraggio dei percorsi di IeFP Il gruppo di lavoro Emmanuele Crispolti, Claudia Spigola Roberta Bassani, Mario Cusmai Martina Cresci, Francesca Penner Valeria Scalmato, Giacomo Zagardo

3 Valeria Scalmato Il trend degli iscritti ai percorsi triennali Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

4 Valeria Scalmato Il trend degli iscritti ai percorsi triennali Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

5 Valeria Scalmato Le vecchie tipologie Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali 3 anni in Fp 1 o 2 anni in Fp 3 anni in Fp Mista 1 o 2 anni in Fp mista 1 o 3 anni in IFP 3 anni integrati (fp più del 20%) 3 anni integrati (fp fino 20%) 1 o 2 anni integrati (fp fino 20%) 1-2 anni integrati di orientamento Percorsi di Fp per ottenere la licenza media Larsa esterni o con finanziamento ad hoc Personalizzati (non larsa) e Annuali destrutturati Percorsi di FP per utenze in svantaggio (es: handicap) Arricchimento curricolare (primi anni di secondaria superiore) Arricchimento curricolare (ultimi anni di secondaria superiore) Quarto anno con diploma professionale o certificato di competenze

6 Valeria Scalmato Le macrotipologie Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali A Formazione professionale integrale (fp pura) B Formazione professionale integrata (prevalenza fp) C Integrazione (con fp tra il 50% e il 20%) D Integrazione (con fp entro il 20%) E Percorsi di IFP (o scuola o fp) TitolaritàAgenzie formative accreditate In prevalenza agenzie formative accreditate Scuola Agenzie formative accreditate o scuola Docenti competenze di base In prevalenza formatori della fp In prevalenza docenti della scuola Docenti della scuola Docenti della scuola o docenti della fp Attestazioni e/o prosecuzione (cfr. Accordo e DM.86/04) Attestato di qualifica e crediti per il rientro a scuola Attestato di qualifica e crediti per il rientro a scuola Attestato di qualifica e crediti per il rientro a scuola Prosecuzione automatica del percorso e attestato di qualifica Attestato di qualifica e crediti per il rientro a scuola Azioni integrate Azioni di sistema Progettazione Formazione congiunta docenti/formatori Azioni di sistema Stessi impianto e metodologie della Fp Azioni di sistema Moduli di fp Docenza/ codocenza Azioni di sistema Impianto e metodologie comuni

7 Valeria Scalmato Le nuove tipologie Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali Dal (con progressiva sostituzione) Percorsi triennali svolti dai Centri di formazione accreditati Percorsi triennali svolti dagli Istituti Professionali in sussidiarietà integrativa Percorsi triennali svolti dagli Istituti Professionali in sussidiarietà complementare Percorsi quadriennali svolti dai Centri di formazione accreditati Percorsi quadriennali svolti dagli Istituti Professionali

8 Valeria Scalmato Aspetti qualitativi: la costruzione del sistema ad oggi Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali Competenze chiave di cittadinanza OI - decreto n. 139/2007 Repertorio nazionale offerta di IeFP (22 qualifiche triennali + Standard delle competenze tecnico-professionali/21 diplomi quadriennali + Standard delle competenze tecnico-professionali ) - Accordo Stato-Regioni 27 luglio 2011 Standard delle competenze di base per il III e IV anno – Accordo Stato-Regioni 27 luglio 2011 Modelli di certificazione: format qualifica/diploma e certificato intermedio competenze - Accordo Stato-Regioni 27 luglio 2011 Accreditamento delle strutture formative – Decreto novembre 2007 Referenziazione European Qualification Framework (3°/4° livello EQF) – decreto IM del 2013 di recepimento accordo su EQF

9 Valeria Scalmato Laboratorialità Lavoro per progetti Stage presso le imprese (orientativo e formativo) Metodologie didattiche attive Sperimentazione delle competenze in contesto lavorativo reale o simulato (SimulImpresa) Orientamento/accompagnamento “cittadinanza attiva, occupabilita’, inclusione” è il trinomio di riferimento per percorsi professionalizzanti Si tratta di qualificare i giovani offrendo loro la possibilità di inserirsi rapidamente nel mondo del lavoro, attraverso acquisizione di conoscenze anche teoriche attraverso la pratica e l’esperienza. Gradimento altissimo verso lo stage (confermato da indagini nazionali). Accresce la motivazione, aiuta a sviluppare competenze relazionali e professionali e favorisce l’inserimento lavorativo Aspetti qualitativi: metodologie didattiche e «contatto» con il lavoro

10 Valeria Scalmato Gli iscritti (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

11 Valeria Scalmato Gli iscritti al I anno (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

12 Valeria Scalmato Gli iscritti al IV anno (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali 7 Regioni e PA Piemonte Trento Bolzano Friuli Venezia Giulia Lombardia Liguria Sicilia

13 Valeria Scalmato Gli iscritti per genere (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

14 Valeria Scalmato Vocazione o seconda opportunità? Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

15 Valeria Scalmato Le preferenze degli iscritti (I-III anno) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

16 Valeria Scalmato Le preferenze degli iscritti (IV anno) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

17 Valeria Scalmato I qualificati per tipologia (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

18 Valeria Scalmato I diplomati (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

19 Valeria Scalmato Gli esiti formativi (a.f ) Fonte: Isfol su dati regionali e provinciali

20 Valeria Scalmato Gli esiti occupazionali Gli esiti occupazionali sono buoni o molto buoni: a 3 mesi dalla qualifica trova il primo impiego il 50% degli allievi. Ad un anno dal termine del percorso formativo, lavora il 70% degli allievi qualificati presso i Centri di formazione accreditati contro il 50% di quelli delle scuole, dato che passa, dopo due anni, rispettivamente a 85% e 78%. (Indagine sugli esiti occupazionali della IeFP, Isfol,2011) Gli esiti occupazionali

21 Valeria Scalmato Gli esiti occupazionali: condizione prevalente a tre anni dalla qualifica

22 Valeria Scalmato Come trovare il Rapporto di monitoraggio IFP Temi Formazione e apprendimento Formazione in diritto-dovere Pubblicazioni

23 Valeria Scalmato

24 Altre indagini del Gruppo di lavoro «Formazione Iniziale»


Scaricare ppt "Valeria Scalmato La sussidiarietà nella cornice nazionale del sistema di IeFP (Napoli 27 marzo 2014) Valeria Scalmato Ricercatrice ISFOL Struttura Sistemi."

Presentazioni simili


Annunci Google