ISTRUZIONE … Documentazione )www.formalavoro.regione.lombardia.it Gli O.S.A. (Obiettivi Specifici di Apprendimento) sono quelli decretati dalla Regione Lombardia (DRL 3618/2007). Gli O.S.A. sono suddivisi in due parti: A) O.S.A. delle Competenze di Base (comuni a tutti gli indirizzi) B) O.S.A. delle Competenze Professionali (specifici per ogni indirizzo)">

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s. 2009-10 Enrico Cinalli 1 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO BUONGIORNO A TUTTI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s. 2009-10 Enrico Cinalli 1 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO BUONGIORNO A TUTTI."— Transcript della presentazione:

1 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 1 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO BUONGIORNO A TUTTI

2 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 2 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO 2. Costruzione UF/UDA partendo dalla PROVA 5. CERTIFICARE LE COMPETENZE 1. Prerequisito: CONOSCERE GLI O.S.A. e la normativa nazionale e regionale di riferimento 4. DOCUMENTAZIONE LAVORO SVOLTO 3. ALTERNANZA Scuola-Lavoro

3 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 3 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO 1. GLI O.S.A. e la Normativa (sito: -> ISTRUZIONE … Documentazione )www.formalavoro.regione.lombardia.it Gli O.S.A. (Obiettivi Specifici di Apprendimento) sono quelli decretati dalla Regione Lombardia (DRL 3618/2007). Gli O.S.A. sono suddivisi in due parti: A) O.S.A. delle Competenze di Base (comuni a tutti gli indirizzi) B) O.S.A. delle Competenze Professionali (specifici per ogni indirizzo)

4 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 4 2. LA PROVA Dalla elaborazione della PROVA, necessaria a valutare gli esiti di apprendimento in termini di abilità e di competenze (*), devono essere formulate le UF e UDA (si vedano modelli predisposti) DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO (*) Attenzione a non formulare prove che attestino solo conoscenze.

5 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 5 2. UDA e UF 2.b) Elaborare le fasi e/o U.F. da svolgere concordandole nellambito di area e C.C. 2.a) Scegliere almeno 2 UDA da svolgere - di cui una dellarea professionale - 2.c) LUDA deve fornire un Prodotto finale (Es. Impianto, Oggetto, Relazione, ecc.) DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

6 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 6 U.D.A. e U.F. I) Le conoscenze, le abilità e le competenze delle UdA e UF vanno selezionate tra quelle presenti negli OSA e quindi è necessario individuare quelle acquisibili al 1° anno, quelle acquisibili al 2° anno e quelle acquisibili al 3° anno. Per la stesura delle U.d.A. e U.F. è necessario ricordare che: II) Nelle UF e UDA si farà riferimento comunque agli OSA (triennali) nel senso che, se anche le competenze non sono raggiungibili con una sola UF o UdA, la stessa concorrerà al raggiungimento degli OSA indicati. DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

7 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 7 3. ALTERNANZA Scuola-Lavoro 3.b) Continuazione progetto (classi 2 e e 3 e ) 3.a) Predisposizione progetto (classi 1 e ) 3.c) Certificazione Azienda (classi 3 e ) DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

8 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 8 4. DOCUMENTAZIONE FINALE 4.a) Tutte le UF (-> Piano Lavoro individuale) 4.c) Tutte le UF+UDA+PROVE (-> Piano Formativo) 4.b) Tutte le UDA DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

9 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 9 5. CERTIFICARE LE COMPETENZE 5.a) E opportuno predisporre un modello per la Certificazione delle Competenze acquisite da ciascun alunno al termine del 1° e 2° anno scolastico (?) 5.b) Il modello per la certificazione delle Competenze acquisite al termine del triennio (qualifica) è già stato elaborato in accordo con la Regione Lombardia (software OSA 7.0 – in fase di stesura) DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

10 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 10 IL P.A.E.D. Programmazione Attività Educative e Didattiche CONTIENE QUINDI: A) Relazione generale della classe B) Quadro orario C) O.S.A. (Obiettivi Specifici di Apprendimento) D) Piano Formativo DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO

11 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 11 DA FARE ENTRO FINE NOVEMBRE (da fornire su supporto informatico – word/excel/pdf) DA FARE ENTRO FINE NOVEMBRE (da fornire su supporto informatico – word/excel/pdf) A) TUTTE LE UF e UDA B) ALMENO 4 PROVE (per ogni classe): 2 intermedie (1 competenze di base e 1 competenze professionali) 2 finali (1 competenze di base e 1 competenze professionali) C) PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO D) PIANO FORMATIVO DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO Griglia di LOZ

12 IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s Enrico Cinalli 12 GRAZIE per LATTENZIONE e BUON LAVORO Enrico Cinalli DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO Nel corso di un secolo quasi interamente vissuto, ho spesso creduto di trovarmi ad una svolta epocale, poi non era vero niente; una svolta epocale si ha quando non cambiano solo le cose, ma anche le teste per capirle. (Vittorio Foa, Passaggi, Torino, Einaudi, 2000)


Scaricare ppt "IPSIA B. Pinchetti"Relazione inizio a.s. 2009-10 Enrico Cinalli 1 DALLA SPERIMENTAZIONE AL NUOVO ORDINAMENTO BUONGIORNO A TUTTI."

Presentazioni simili


Annunci Google