La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alberatura cartelle sito

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alberatura cartelle sito"— Transcript della presentazione:

1 Alberatura cartelle sito

2 Root Mio_sito Img Bkg.jpg line.jpg Images Immagine_casa.jpg Immagine_post2.jpg Index.html Style.css page1.html page2.html

3 Dreamweaver

4 BODY Font family 4

5 BODY A CAPO Sintassi: <br>(a capo) oppure <hr> (a capo con una linea) ESEMPIO <br> <hr> 5

6 BODY GLI ELENCHI Elenchi ordinati Elenchi non ordinati Sintassi
<elenco>  <elemento>nome del primo elemento  <elemento>nome del secondo elemento ………. …… </elenco> 6

7 ELENCHI ordinati Elenchi ordinati Sintassi Esempio
<ol>  <li>nome del primo elemento  <li>nome del secondo elemento ………. …… </ol> ol= order list li=list item Esempio <ol>  <li> primo elemento  <li>secondo elemento <li>terzo elemento </ol> Testo fuori lista 7

8 BODY GLI ELENCHI Elenchi ordinati Sintassi
<ol type=“attributo”>  <li>nome del primo elemento  <li>nome del secondo </ol> ol= order list li=list item Attributo:1=numeri arabi; a=alfabeto minuscolo; A=alfabeto maiuscolo; i=romani minuscoli; I=romani maiuscoli Esempio <ol type=“a”>  <li> primo elemento  <li>secondo elemento <li>terzo elemento </ol> Testo fuori lista 8

9 GLI ELENCHI non ordinati
Sintassi <ul>type=“attributo”>  <li>nome del primo elemento  <li>nome del secondo </ul> ul= unorder list li=list item Attributo:disc=pallino pieno; circle=pallino vuoto; square=quadrato pieno; Esempio <ul type=“circle”>  <li> primo elemento  <li>secondo elemento <li>terzo elemento </ul> Testo fuori lista 9

10 Ordered list Unordered list

11 Ipertesti I LINK I link sono "il ponte" che consente di passare da un testo all’altro Sono formati da: la risorsa verso cui il collegamento punta contenuto che "nasconde“ il collegamento (non importa se si tratta di testo, di immagine o di files) Sintassi: <a href=“risorsa">contenuto</a> ESEMPIO <a href=“www.cataniaedintorni.it">notizie su Catania e non solo</a> Nota bene Per motivi di sicurezza non è possibile eseguire un file ".exe" direttamente dal web; l’utente dovrà sempre prima scaricarlo sul proprio PC. 11

12 Ipertesti I LINK Nota bene
E’ opportuno dividere il sito in varie sezioni, in modo da avere tutti i documenti dello stesso tipo all’interno di un contesto omogeneo. Per creare collegamenti verso i documenti più reconditi, destreggiandoci tra le strutture più ramificate esistono due tecniche: indicare un percorso assoluto Viene utilizzato per far riferimento ad un percorso certo(se si è già in possesso di un proprio sito) indicare un percorso relativo Viene utilizzato per far riferimento ad un percorso ancora da definire(se non si è già in possesso di un proprio sito) 12

13 Ipertesti UN TITOLO AI LINK
L’attributo title è molto importante, e serve per descrivere l’elemento a cui fa riferimento il link. Sintassi: <a title=“commento" href=URL" > testo</a> Nota bene L’attributo title è molto importante per descrivere l’elemento a cui fa riferimento il link ed è anche utilissimo per migliorare la propria presenza nei motori di ricerca, che ne vanno a leggere il contenuto. 13

14 Href Ipertesti Per far riferimento a un file che si trovi all’interno della stessa directory basta linkare il nome del file <a href="paginaDaLinkare.html">pagina</a> Per far riferimento a un file contenuto in una cartella di livello inferiore alla posizione corrente, nominare la cartella seguita dallo "slash", e poi il nome del file. <a href="prima/interna/interna.html">pagina interna</a> Per tornare su di un livello, è sufficiente utilizzare la notazione <a href="../../index.html">pagina interna</a> 14

15 ancore Link interni alla stessa pagina
Ci permettono di scorrere la pagina fra un punto e un altro sfruttando il meccanismo ad indice Sono costituiti da due parti: RISORSA CHE PUNTA <a href="#primo">Primo paragrafo</a> RISORSA PUNTATA <a name="primo"><h3>Primo paragrafo</h3></a> 15

16 Vediamo un esempio E poi costruiamo un esempio di due pagine collegate fra loro e che sfruttino le ancore.

17 Immagini di contenuto VS immagini di layout
Immagine di background. Si pone logicamente a livello di layout strutturale Immagine di contenuto. Si pone logicamente allo stesso livello di un testo. Ovvero ha valore contenutistico

18 Img Con il tag IMG inseriamo immagini direttamente in html, allo stesso livello del testo. Solitamente sono inserite in un tag <a> (linkate) oppure in un tag <p> La immagini che strutturano il layout verranno trattate con attraverso i fogli di stile CSS

19 Inutile provare dunque a inserire un file "
Inutile provare dunque a inserire un file ".psd" (formato nativo di Photoshop) all'interno della vostra pagina HTML: con grande probabilità il browser non caricherà il file (dovete infatti prima convertire il file in uno dei formati standard). i formati ammessi (sia per immagini di contenuto che per background) sono:

20 <img src="logo.gif" alt=” logo” width="224" height="69" />

21 Immagini con link <a href="http://www.sito.it" target="_blank">
<img src="logo.gif”/> </a>


Scaricare ppt "Alberatura cartelle sito"

Presentazioni simili


Annunci Google