La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECONOMIA E SVILUPPO TECNOLOGICO. AGRICOLTURA Alimentazione Beni da scambiare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECONOMIA E SVILUPPO TECNOLOGICO. AGRICOLTURA Alimentazione Beni da scambiare."— Transcript della presentazione:

1 ECONOMIA E SVILUPPO TECNOLOGICO

2 AGRICOLTURA Alimentazione Beni da scambiare

3 Agricoltura Paesi in via di sviluppo: 1/3 del PIL Aree ricche (basso conributo al PIL)

4 Agricoltura Industria: trasformazione dei prodotti agricoli Riduzione della povertà (allevamento in Kenya, acquacoltura in Bangladesh, produzione di frutta e ortaggi in Cile e Argentina) Investimenti in tecnologia e macchinari di trasformazione Elevata qualità (agrumi dall’Argentina, tulipani dal Cile)

5 Fame nel mondo: problematiche generali Cambiamento del clima Scarsa formazione professionale Corruzione delle amministrazioni locali Scarsa presenza di efficienti infrastrutture

6 Fame nel mondo: crisi alimentare globale (2008) Aumento dei prezzi dei prodotti di base Aumento della domanda di cibo (Cina e India) Debolezza del dollaro Siccità (Australia) Rialzo del costo del petrolio e dell’energia Sussidi solo per i propri produttori

7 Cambiamenti climatici Riscaldamento globale del pianeta (piogge violente e crescente siccità)

8 Calante produttività dei terreni agricoli Diminuzione dell’acqua disponibile

9 Possibili soluzioni (a breve termine) Aiuti internazionali Redistribuzione dei prodotti alimentari

10 1) Piccoli crediti per i produttori 2) interventi pubblici per migliorare le infrastrutture 3) programmi di ricerca e sviluppo Possibili soluzioni (a lungo termine)

11 Agricoltura estensiva Grandi estensione di terreno coltivato Guadagno assicurato Agricoltura per le esportazioni

12 Monocoltura Unica specie coltivata Vaste aree Ricchezza alle alte fasce

13 Agricoltura intensiva Limitate estensioni del terreno Ampio uso di macchinari e fertilizzanti Esempi (Israele: sistemi efficienti di irrigazione, Spagna: colture in serra) Ma si usano troppi prodotti chimici…..

14 NUOVE TECNOLOGIE Capacità di semi e piante di resistere alle malattie, agli insetti, agli erbicidi:OGM PIANTE: soia, mais, cotone ma anche riso e ortaggi

15 SOSTENITORI OGM Combattere la fame nel mondo Lotta ad alcune malattie (cardiache e tumorali)

16 DIFFIDENTI OGM molto costosi Danni imprevedibili agli ecosistemi(spostamento incontrollato del polline) Effetti tossici (allergie)

17 E l’Unione Europea? Principio di precauzione Meno di ettari di coltivazioni OGM

18 Fuori dall’Europa? Usa (70 milioni di ettari) Argentina (24 milioni di ettari) Brasile (37 milioni di ettari)

19 L’industria Economia agricola: terra, lavoro e capitale Economia industriale: terra, lavoro, capitale e tecnologia

20 Organizzazione industriale Fino agli anni ‘50: organizzazione verticale Dopo gli anni ’50: impresa orizzontale

21 Le multinazionali (imprese transnazionali) Grandi imprese Affiliate straniere Settori: petrolio, estrazione minerali, infrastrutture, farmaceutica e alimentare

22 Oppositori Manodopera a basso costo Accesso privilegiato alle risorse Ricerca di nuovi mercati

23 Sedi Primo polo: Europa Secondo polo: Sudest Asiatico (Giappone, Cina) e USA (per fatturato prima)

24 Investimenti Acquisizione di imprese già esistenti Industria estrattiva Servizi finanziari, commerciali Infrastrutture

25 CINA Numerose multinazionali Settore energetico, minerario, autoveicoli, elettronico e informatico Sedi africane

26 CINA-AFRICA Cina: cancellazione dazi sull’importazione di prodotti finiti, aiuti economici, prestiti, addestramento di tecnici e personale direttivo Africa:Angola, Sudan e Nigeria fornitori di petrolio

27 Industria estrattiva Estrazione di risorse non rinnovabili Minerali per l’energia Minerali metallici Minerali non metallici

28 Importanza dell’industria estrattiva Implicazioni geopolitiche Potenzialità di sviluppo per i paesi più poveri

29 Commercializzare i minerali Prezzo unico in tutto il mondo: London Metal Exchange (oro, diamanti)=dollari a tonnellata Prezzi diversi= imposte aggiunte dai governi Prezzo unico regionale (sabbia, pietra)

30 Aumento dei prezzi (dal 2000) Crescita dell’economia cinese =ampio utilizzo nell’edilizia e nell’industria Paesi in via di sviluppo= devolvere allo stato parte dei profitti per la costruzione di infrastrutture; forza lavoro

31 Lancio dell’industria estrattiva Capitali stranieri Industria estrattiva, sviluppo delle infrastrutture, sistema energetico, capacità tecnologica Cile, Indonesia; Arabia Saudita

32 Industria tessile Ricerca e sviluppo Design Distribuzione e vendita all’ingrosso o al dettaglio

33 Concorrenza Calo in Europa e Sud America fine secolo scorso Soluzioni vincenti: prodotti innovativi (tendenze della moda), tecnologie di produzione, aggregazione di imprese Altissima qualità (jeans in sud America, scarpe in Italia) Unione Europea: principale mercato ed esportatore (crisi globale)

34 Industria dell’auto Indotto (settore importante in UE) 12 milioni di famiglie Filiali nei Paesi in rapido sviluppo: agevolazioni fiscali (Zone economiche speciali), apertura di nuovi mercati (Cina, Unione Sovietica) Crisi globale: aiuti statali in cambio di ricerca per le energie alternative

35 IMPERO DEI MEDIA MASS MEDIA: mezzi di comunicazione in modo industriale Televisione Radio Riviste Editoria (stampata e internet) Cinematografia

36 Industria dei media Marketing e pubblicità Produzione di film Produzione di trasmissioni

37 Caratteristiche Costi elevati Format venduti all’estero CD di colonne sonore DVD di film Merchidincing (magliette, borse, quaderni)

38 L’importanza dei media Produzione di cultura Circolazione di idee, gusti, modi di vivere diversi

39 Esportazione di media: Cina, Hong Kong, Singapore Libri, editoria Audiovisivi, videogames e prodotti digitali

40 Esportazione dei media: Cinematografia Canada, Italia, Giappone, Cina, Regno Unito, USA Nigeria (Nollywood)

41 Diffusione dei media Globalizzazione Diffusione anche in paesi poco sviluppati in ambito tecnologico Tecnologia informatica motore della rivoluzione culturale Paesi in rapido sviluppo alla ricerca di nuovi investimenti

42 Aspetti negativi Pirateria Contraffazione Tracciabilità totale

43 Il Grande Fratello 1984: George Orwell Romanzo: modello piramidale Realtà: modello a rete (telecamere di sorveglianza pubbliche e private, archivi società telefoniche, acquisti con carte di credito, gusti registrati dai motori di ricerca) Pubblicità mirata Dal 2004 il Verichip USA

44 LE TECNOLOGIE AVANZATE Nuove scoperte tecnologiche Macchina a vapore (fine 700) Plastica, circuiti integrati (900)

45 Economia della conoscenza Economia fondata sulla ricerca Paesi ricchi BRIC e la Corea del sud Competizione tra stati: USA-UE

46 BREVETTI DOMANDE DI BREVETTO 2012 CINA USA GIAPPONE BREVETTI CONCESSI E IN ATTO 2012 Giappone USA CINA COREA DEL SUD21819 Canada17224

47 Spesa in ricerca e sviluppo Israele Finlandia Svezia Giappone Svizzera USA

48 Brevetti registrati Registrazione di un prodotto per tutelarlo Uffici internazionali: EPO, JPO, USPTO

49 Mercato delle scoperte High-tech (computer e farmaci): Stati Uniti e paesi emergenti Automobili e prodotti chimici: Europa Il boom del Brasile: auto, aereonautica, chimica)

50 Talenti e fuga dei cervelli Numero di ricercatori che lavorano Asia: dal 35.7% al 41.4% dal 2002 al 2007 Europa: 31.9% al 28.4% Americhe: 28.1% al 25.8%

51 E le donne? Parità di genere: Argentina, Cuba, Brasile, Paraguay e Venezuela In Europa: Macedonia, Lettonia, Lituania, Serbia In America latina: il 46% dei ricercatori sono donne

52 Migrazione dei talenti Diffusione della conoscenza Perdita per il paese di provenienza Fuga dei cervelli verso USA, Canada, Germania, Australia e Regno Unito Paesi poveri: mancanza di tecnici e di medici

53 Tecnologia dell’informazione e della comunicazione Europa: Finlandia, Regno Unito, Ungheria, Slovacchia, Estonia Internet (banda larga) Telefoni cellulari

54 Banda larga Fine 2012, Svizzera (41,9% in casa e lavoro) Italia: 22,1% (38° posto) Differenza di genere Paesi poveri: solo 10%

55 E-COMMERCE Sito internet come pubblicità Sito internet come vendita

56 CELLULARI Sviluppo nei paesi poveri Il caso Africano

57 Biotecnologie Organismi viventi in vitro Ambito farmaceutico-medico Ambito Ambientale Agricoltura Bioetica

58 Nanotecnologie Controllo e manipolazione della materia Scala infinitesimale Controllo alimentare Tessuti tecnici degli atleti Rischi sconosciuti Codice di condotta:trasparenza, sostenibilità e precauzione

59 Organizzazione del sapere Gestione della conoscenza Ambiente propizio alla ricerca Organizzare la conoscenza in modo organico Investimenti sull’istruzione e sulla ricerca


Scaricare ppt "ECONOMIA E SVILUPPO TECNOLOGICO. AGRICOLTURA Alimentazione Beni da scambiare."

Presentazioni simili


Annunci Google