La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Web e Social Media per l’Internazionalizzazione delle PMI

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Web e Social Media per l’Internazionalizzazione delle PMI"— Transcript della presentazione:

1 Web e Social Media per l’Internazionalizzazione delle PMI
a cura di Rita Bonucchi Questo documento è di supporto a una presentazione verbale. I contenuti  potrebbero  non essere correttamente interpretati in assenza dei commenti di chi ne ha curato la stesura. This work is licensed under the Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs License. To view a copy of this license, visit

2 Il menu di oggi Strumenti di pianificazione per l’internazionalizzazione Web 2.0 per la ricerca Strumenti low budget Valutazione della presenza sul web

3 L’ufficio di Simone

4 “Bisogna equipaggiarsi con strumenti innovativi
“Bisogna equipaggiarsi con strumenti innovativi. I nuovi “attrezzi” del mestiere devono essere sia finanziari sia tecnologici”

5 Rilevato Azione suggerita in azienda Difficoltà a distinguere il puro export (vendere all’estero) dall’internazionalizzazione (intesa come il non limitarsi al mercato domestico in tutti i processi e la disponibilità a investimenti all’estero) Ricerca e confronto con buone pratiche, avvicinamento a una visione più strategica Sottostima degli effetti dell’internazionalizzazione al di là della funzione commerciale Redazione di un vero e proprio progetto di internazionalizzazione, comprendente una sezione di organizzazione Scarsa conoscenza e gestione delle fonti di informazione sull’internazionalizzazione, comprese quelle gratuite: le imprese faticano a orientarsi tra informazioni articolate per settore, territorio, area tematica. Introduzione di sistemi di monitoraggio delle informazioni e curation, conservazione e condivisione degli strumenti di base,

6 Rilevato Azione suggerita in azienda Mancato approvvigionamento costante di informazioni sui mercati: le imprese delegano ai partner commerciali il completo presidio del territorio e, di conseguenza, dipendono troppo dalla visione di importatori e distributori Chiarimento sul ruolo dell’impresa nel territorio e classificazione del territorio, partecipazione a fiere, missioni, incontri b2b Appiattimento su poche alternative strategiche di internazionalizzazione: le imprese tendono a pensare prevalentemente alla vendita e a un partner commerciale locale Ricerca e confronto con buone pratiche, avvicinamento a una visione più strategica, aumento della conoscenza di alternative (a seconda dei settori) quali: collaborazione con soggetti in diversi punti della filiera, comarketing con operatori italiani già presenti sul territorio, contract, private label, collaborazione con prescrittori, etc Mancanza di sistemi per la valutazione dell’attrattività dei territori Introduzione di valutazioni di attrattività per settore con possibilità di personalizzazione (matrici multicriteriali parzialmente popolate di dati, da completare a cura delle imprese) Sottostima delle problematiche di controllo di gestione e del ruolo della contabilità analitica nelle decisioni di internazionalizzazione Introduzione o miglioramento della contabilità analitica

7 Rilevato Azione suggerita in azienda Banalizzazione delle strategie di marketing internazionale intorno a un numero limitato di strumenti (come la partecipazione a fiere) e mancata integrazione con il digital marketing Stesura di un piano di marketing internazionale integrato nel business plan per l’internazionalizzazione, miglioramento della gestione del budget di marketing, aumento dell’utilizzo di materiali collaterali digitali Scarso utilizzo di strumenti di internazionalizzazione 2.0 Inserimento nel piano di marketing internazionale di strumenti quali: monitoraggio della conversazione on line, utilizzo di directory e sistemi di matching internazionali, inserimento in portali verticali, Adwords geolocalizzati, ricerche distributori su Linkedin, Scarsa conoscenza e utilizzo dei sistemi di tutela della proprietà intellettuale e dei costi connessi alla mancata tutela all’estero Analisi della proprietà intellettuale da tutelare, ricerche sul comportamento dei concorrenti in questo ambito Sottostima degli aspetti legali dell’internazionalizzazione e del ruolo del supporto legale all’estero Analisi di contrattualistica, inquadramento di partner commerciali, adempimenti, cautele necessarie, differenze tra sistemi legali Sottostima dell’importanza dei contenuti (online e offline), della loro qualità quando tradotti e del loro ruolo nel SEO Utilizzo di specialisti, revisione dei contenuti, confronto con i contenuti dei concorrenti

8 Foto tratta da: http://www.veja.it
Quali strategie?

9 ? ? ? ? ?

10 Marketing internazionale
Parte visibile Ricerca distributori MARKETING MIX (prodotto, prezzo, distribuzione, COMUNICAZIONE) I PRESUPPOSTI (ricerca di mercato, analisi di settore, segmentazione)

11 Schema completo CONTROLLO ANALISI PIANIFICAZIONE PROGRAMMAZIONE Chi fa
cosa entro quando con quali risorse Chi siamo l’internazionalizzazione la ricerca e la definizione della priorità tra mercati In generale: Marketing Ecofin Piani tecnici Organizzazione Paese Potenziale Marketing Ecofin Organizzazione Paese Strategico Marketing Ecofin Piani Tecnici Organizzazione Paese Strategico Marketing Ecofin Organizzazione Chi fa cosa entro quando con quali risorse Chi fa cosa entro quando con quali risorse Chi fa cosa entro quando con quali risorse CONTROLLO

12 Approcci all’internazionalizzazione
Etnocentrico Policentrico Global

13 91 discutibili [mini]tesi
Il marketing è morto in quanto sono esaurite le due condizioni che lo nutrivano: primo, che le persone non potessero parlare facilmente e direttamente tra loro, secondo, che il canale di trasmissione fosse concentrato, semplice e direttamente controllabile. Gianluca Diegoli, dicembre 2008

14 Foto thttp://blog.adminitrack.com
Marketing internazionale e analisi dei mercati? 14

15 Il menu di oggi Strumenti di pianificazione per l’internazionalizzazione Web 2.0 per la ricerca Strumenti low budget Valutazione della presenza sul web

16 IMPOSTARE UN PROGRAMMA DI RICERCA
quali sono già presenti nel sistema informativo di marketing? lavoro sul campo ricerca bibliografica analisi di settore (ricerca su ambiente competitivo) quali informazioni servono? ricerche esistenti territori ricerca ad hoc (svolta da specialisti) ricerca sulla domanda quali mancano? “do-it-yourself” 16

17 Selezione delle aree analisi opportunità/ brainstorming Identikit paese Piani paese (integrati nel business plan) A A Matrice multicriteriale (eventualmente)

18 Fasi principali del processo di selezione dei mercati:
Revisione marketing sul mercato interno Analisi opportunità/situazione all’estero Creazione identikit-paese Definizione delle priorità tra mercati Stesura piani-paese 18

19 Internet e ricerca Reperire informazioni
Monitoraggio concorrenza e analisi di settore Reperire ricerche Reperire schede paese Effettuare programmi di ricerca utilizzando Internet come un intervistatore Ascolto della conversazione on line  e crowdsourcing

20 Motori di ricerca classificazione metamotori routine dei motori
non esiste il motore migliore

21 Reperire schede paese Possono prendere la forma di veri e propri libri, oppure documenti scaricabili gratuitamente da Internet. Il focus può essere finanziario geografico turistico politico di settore

22 Reperire schede paese Si distinguono in:
Schede in italiano destinate ad aziende italiane Schede originate nel paese oggetto di indagine (con approccio da attrazione di capitali) Schede di “terze parti”

23 Reperire schede paese Per individuarle possiamo:
utilizzare un motore di ricerca, immettendo come parola chiave "schede paese", per cercare materiale in italiano utilizzare un motore di ricerca, immettendo come parola chiave "doing business in" (naturalmente completando con il nome del paese che ci interessa, ad esempio "doing business in Brazil"), per cercare materiale in inglese utilizzare siti specifici

24 Siti per le schede paese
Factbook Organismi internazionali Camere di commercio estere Associazioni Italia/…

25 Siti per le schede paese
(http://www.schedeexport.it/Pagine.aspx) Sistemamodaitalia - Studi e ricerche - Note congiunturali

26 Reperire le ricerche Identificare report di ricerca disponibili
Acquistare in linea prodotti di ricerca o parti di essi Risultati di ricerche di mercato di enti nazionali ed internazionali Istat (http://www.coeweb.istat.it/), Eurisko, Eurispes, Censis, Doxa, ACNielsen, ecc.

27 Reperire ricerche esistenti
Grandi database a pagamento: (italiano)

28 La valutazione dell’ambiente competitivo
Un’impresa, nuova o avviata che sia, vive immersa in un ambiente, che influenza pesantemente il successo dell’impresa stessa. Le azioni dell’impresa e la loro efficacia dipendono anche da soggetti ed eventi esterni, incontrollabili da parte dell’imprenditore. L’ambiente, sempre più complesso, comprende anche i concorrenti e porta con sé una serie di caratteristiche che lo rendono più o meno attrattivo, più o meno vivibile per l’impresa E all’estero?... 28

29 Analisi di settore e internazionalizzazione
Come gestiamo l’analisi di settore sul mercato domestico? Fonti Aggiornamento Condivisione Utilizzo per la presa delle decisioni

30 A cosa serve l’analisi di settore per l’estero
A valutare l’attrattività dell’area A migliorare le decisioni di marketing A individuare la necessità di partner e il loro profilo

31 L’analisi di settore E’ un’attività professionale, dove l’esperienza pesa notevolmente I rischi che corre l’inesperto sono: Perdere il contatto con l’obiettivo dell’analisi Farsi sommergere da una massa di dati non lavorabile Non decidersi ad andare sul campo Affidarsi troppo alle fonti bibliografiche

32 Indice dell’analisi di settore
Definizione del settore Delimitazione dello studio Storia del settore Normative Operatori del settore, mappatura concorrenti Intensità della concorrenza nel settore “Regole del gioco", barriere all’entrata e fattori di successo Giudizio di attrattività del settore Bibliografia ed elenco delle fonti

33 Specificamente per l’estero
Confrontare la definizione del settore Identificare la filiera Capire quali elementi della filiera potrebbero essere partner Concentrarsi sulle modalità di distribuzione e sul ruolo della distribuzione all’interno del settore Individuare eventuali gruppi di operatori legati alla provenienza da un’area territoriale Concentrarsi sulle differenze in termini di concentrazione e frammentazione Identificare tra le barriere all’entrata quelle che impattano maggiormente sulle aziende estere

34 Le fonti bibliografiche
report, studi di settore e testi specialistici pronunce antitrust tesi di laurea pubblicazioni di associazioni di categoria riviste di settore stampa economica documenti e pubblicazioni provenienti da enti pubblici od organismi governativi documenti di provenienza aziendale repertori portali verticali e blog 34

35 La ricerca per non addetti
La valenza didattica La valenza statistica I casi nei quali è indispensabile Gli strumenti indicati

36 Esempio strumento ricerca importatori

37 Esempio estrazione esportatori abituali

38 Google Trend

39 Google Trend Questa è la tendenza nelle ricerche su Google rispetto alla parola “nearshoring” relativa alla Germania. La Germania è il paese da quale proviene la maggior parte delle ricerche a livello mondiale con questa parola.

40 Content curation per consulenti
Evernote feed Newsletter in navigazione curation Newsletter out Social network alert Toodledo

41 Evernote

42 Scoop

43 Foto tratta da: http://3.bp.blogspot.com
Conoscere, condividere, decidere

44 Il menu di oggi Strumenti di pianificazione per l’internazionalizzazione Web 2.0 per la ricerca Strumenti low budget Valutazione della presenza sul web

45 A Day Made of Glass https://www.youtube.com/watch?v=6Cf7IL_eZ38

46 Video CV for World of Warcraft Italian Localization
https://www.youtube.com/watch?v=l2ESx_STyfE

47 Strumenti Web

48 L’evoluzione degli strumenti e degli ambienti
Web 1.0 Web 2.0 Web 3.0

49 Blog, social networking
web: un “iceberg” siti e portali Blog, social networking below the web

50 NUOVI MODI DI FARE MARKETING
Ebook e Print on demand SEO Pay-per-click Advertising on line Marketing virale marketing Social network NUOVI MODI DI FARE MARKETING Internet PR Guerrilla marketing Marketing tribale Blogosfera Corporate Blog QR CODE Mobile marketing

51

52 Linkedin

53 Identificare controparti all’estero: il ruolo dei social media

54 LinkedIn e le sue funzioni
Identificare e mantenere un network di contatti utili per raccogliere informazioni e diffondere comunicazioni Creare un gruppo legato a un tema specifico oppure una pagina dedicata all’azienda e impostare politiche di SEO Attivare politiche di personal branding da parte del personale attraverso la gestione dei profili Gestire una pagina aziendale che permette di migliorare le politiche di ottimizzazione per i motori di ricerca e restituisce interessanti metriche sulle visite generate Integrare il monitoraggio delle informazioni e l’aggiornamento sull’analisi di settore attraverso i gruppi e gli annunci di lavoro dei concorrenti

55 Esempio di ricerca avanzata su LinkedIn

56 http://blog. luigimengato

57 Rappresentazione della presenza sul web di Luigi Mengato

58 STATISTICHE DI www.bonucchieassociati.com

59 There is much hype about social networks and their potential impact on marketing, so many companies are diligently establishing presences on Facebook, Twitter, and other platforms.

60 CASI DI SUCCESSO

61 CASI DI SUCCESSO

62 CASI DI SUCCESSO

63 CASI DI SUCCESSO

64 Scaletta del piano di comunicazione
INFO & AUDIT: LA MISSIONE, I VALORI, LE PAROLE CHIAVE, L’IMMAGINE ATTUALE OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE PUBBLICI COINVOLTI SEGMENTI IDENTIFICATI STRUMENTI AZIONI CONTROLLO

65 Alcuni strumenti BRANDING E NAMING IMMAGINE COORDINATA
MATERIALI COLLATERALI DIRECT MARKETING PUBBLICITA’ RELAZIONI PUBBLICHE FIERE EVENTI NEWSLETTER WEB SPONSORIZZAZIONE ECC.

66 Immagine coordinata all’estero
il manuale di identità in contesti internazionali rapporti con i partner internazionali i contesti di global marketing

67 Branding e naming corporate, brand e product all’estero
qualche “incidente”

68 Da evitare Delegare interamente le problematiche di comunicazione ai distributori Testare azioni senza ricerca di mercato Risparmiare sulle traduzioni Tardare a definire la strategia di marketing internazionale (policentrico o global?) …………………………………………….

69 Fiere 2.0 Applicazioni per la gestione di eventi (http://www.eventbrite.com/) TWITTER in diretta con # TWITTER per gli annunci Geolocalizzazione Cloud computing in fiera

70

71

72

73

74 Content curation per consulenti
Evernote feed Newsletter in navigazione curation Newsletter out Social network alert Toodledo

75 Il menu di oggi Strumenti di pianificazione per l’internazionalizzazione Web 2.0 per la ricerca Strumenti low budget Valutazione della presenza sul web

76 Qualche esempio

77 Qualche esempio (2)

78 Web e Social Media per l’Internazionalizzazione delle PMI
a cura di Rita Bonucchi Questo documento è di supporto a una presentazione verbale. I contenuti  potrebbero  non essere correttamente interpretati in assenza dei commenti di chi ne ha curato la stesura. This work is licensed under the Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs License. To view a copy of this license, visit


Scaricare ppt "Web e Social Media per l’Internazionalizzazione delle PMI"

Presentazioni simili


Annunci Google