La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’Istituto Comprensivo di Carcare Scuola Secondaria di I grado di Carcare Incontro con i Genitori 30 Gennaio 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’Istituto Comprensivo di Carcare Scuola Secondaria di I grado di Carcare Incontro con i Genitori 30 Gennaio 2014."— Transcript della presentazione:

1 L’Istituto Comprensivo di Carcare Scuola Secondaria di I grado di Carcare Incontro con i Genitori 30 Gennaio 2014

2 Scansione oraria ingresso ore 7,50 inizio lezioni : 7,55 1°ora 7,55 - 8,55 2°ora 8,55 - 9,50 Dalle 9,50 alle 10,00 INTERVALLO 3°ora 10, ,55 4°ora 10, ,50 Dalle 11,50 alle 12,00 INTERVALLO 5°ora 12, ,55 6°ora 12, ,55 2

3 Lunedì1A 7,55-8,55MATEMATICA 8,55-9,50ITALIANO 10,00-10,55ITALIANO 10,55-11,50FRANCESE 12,00-12,55TECNOLOGIA 12,55-13,55TECNOLOGIA Martedì1A 7,55-8,55INGLESE 8,55-9,50MOTORIA 10,00-10,55ITALIANO 10,55-11,50ITALIANO 12,00-12,55MOTORIA 12,55-13,55SCIENZE Mercoledì1A 7,55-8,55MATEMATICA 8,55-9,50MATEMATICA 10,00-10,55GEOGRAFIA 10,55-11,50ITALIANO 12,00-12,55ARTE 12,55-13,55ARTE Giovedì1A 7,55-8,55MUSICA 8,55-9,50STORIA 10,00-10,55GEOGRAFIA 10,55-11,50ITALIANO 12,00-12,55MUSICA 12,55-13,55RELIGIONE Venerdì1A 7,55-8,55INGLESE 8,55-9,50INGLESE 10,00-10,55STORIA 10,55-11,50MATEMATICA 12,00-12,55FRANCESE 12,55-13,55SCIENZE 3

4 Incontri docenti/genitori  Consiglio di Ottobre  Colloqui settimanali  Ricevimenti Generali  Incontri aperti  Giornate dedicate ( laboratori, porte aperte,..)  Assistenza psicopedagogista  Nuove forme allo studio ( questionari, interviste, valutazione, monitoraggio…) 4

5 Molteplici iniziative e occasioni di incontro  Interventi di esperti (Associazioni onlus, Protezione civile, Pronto Soccorso, Miur- politiche antidroghe, ASL, Carabinieri, Polizia Postale, Ricercatori universitari, Docenti esterni,…)  Uscite didattiche ( incontro con l’autore, Teatro, Coldiretti, Orientamento, Fabbriche aperte, Vela,..) 5

6 Molteplici iniziative e occasioni di incontro  Visite guidate  Progetto archelogia  Corsi pomeridiani ( in via di definizione) 6

7 Laboratori  Biblioteca  Archimede ( giochi matematici, concorsi vari, partecipazione ad eventi esterni, incontri con altre classi, giornata finale,….) 7

8 Classe Prima: Pensa a un numero Classe Prima

9 Da “Pensa un numero”: approfondimenti di carattere interdisciplinare Verità soggettiva e oggettiva – questionario su universalmente vero e falso.  Vero o falso?  Come hai fatto a stabilirlo?  Come potresti convincere qualcuno che non la pensa come te? vero-falso Scheda su affermazioni in generale da distinguere tra la “nostra verità” (opinioni) e la “verità assoluta” (fatto) (ricerca del senso critico) opinione argomentata Classe Quinta /Prima

10 Esempio: venerdì 17  Se il 17 del mese cade di venerdì, quel giorno bisogna stare attenti Se in quel giorno accade qualcosa è un caso Io non sono superstiziosa Sono nata venerdì 17 e non mi ha portato sfortuna Il venerdì 17 non cade ogni mese Il giorno che porta sfortuna è venerdì 13 Venerdì 17 porta sfortuna e lo so perché l’ho visto alla TV Classe Quinta/Prima

11 Esempio: l’affermazione vera  Un’affermazione è vera se è vera per la maggioranza della gente 11 FALSO. perché se una risposta è vera, non conta niente la maggioranza della gente vero-falso opinione argomentata Per convincerlo gli potrei dire che se una risposta è giusta non servono i voti della gente perché quelli servono solo per le votazioni FALSO. Perché anche se la maggioranza dice che una cosa è vera non vuol dire che lo sia. Infatti bisogna avere delle prove concrete e testimonianze Facendogli vedere che nel medioevo pensavano che la Terra era piatta. Si è rivelato che la Terra invece è tonda Classe Quinta/Prima

12 Esempio: I numeri primi  I numeri primi, escluso il 2, sono numeri dispari Ogni numero pari maggiore di 2 è multiplo di 2 e quindi ha almeno tre divisori Dopo la spiegazione fornita da ZETA abbiamo ancora voglia di andare a prendere dei numeri pari e andare a controllare se sono nella tabella dei numeri primi? No. Lo sappiamo già Perché lo sappiamo? Perché li abbiamo controllati o perché ci soddisfa quello che ha detto ZETA? Ci soddisfa Ci convince? Sì, perché tutti i numeri pari sono divisibili per 2 Classe Prima

13 Esempio: I numeri primi Prova Invalsi 09/10 sec I classe prima: I numeri primi, escluso il 2, sono numeri dispari. Classe Prima

14 Percorso in verticale ( Infanzia …..Liceo Calasanzio) Rettangoli Isoperimetrici

15 Scambio cartoncini tra gruppi Rettangoli Isoperimetrici  Attività di avvio alla dimostrazione in ambito geometrico  Algebra come strumento dimostrativo  Lavoro in ambiti diversi: carta e matita, cartoncino, LIM, … Disegnate quattro rettangoli aventi lo stesso perimetro (a scelta) Cartoncini Che cosa si può dire delle aree dei rettangoli? Quale sarà il rettangolo con l’area maggiore? 12 34

16 Regolamento ISTITUTO COMPRENSIVO CARCARE REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO Per quanto riguarda il presente regolamento si fa riferimento al D.P.R. n. 249 del 24 giugno 1998 “Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti” e gli indirizzi ministeriali emanati in tale materia, alle successive modifiche del D.P.R. n° 235/2007 e delle note del MIUR del 07/2008 Ai sensi dell’art. 28 del Regolamento Generale del Consiglio di Istituto, il presente Regolamento è recepito come parte integrante del Regolamento Generale e resta pertanto in vigore sino alla deliberazione di eventuali modifiche. PREMESSA La scuola è una comunità educante che può svolgere efficacemente la sua funzione solo con la collaborazione e la buona volontà di tutti i componenti, in particolare delle famiglie, cui spetta in primo luogo l’educazione dei figli, dei quali sono responsabili civilmente e penalmente. Si ha consapevolezza che sia la scuola sia la famiglia esplicano la propria opera in un contesto che influenza fortemente i comportamenti sociali e dei singoli individui. E’ pertanto necessario che ogni soggetto, e quindi in questo caso in primo luogo la scuola, adegui costantemente la propria azione al fine di contribuire nel migliore modo possibile alla crescita degli alunni. Contemporaneamente è indispensabile costruire una salda collaborazione con le famiglie e le espressioni della società civile, poiché solo una reale condivisione di obiettivi può rendere efficace la difficile e complessa azione educativa. Le norme contenute nel presente regolamento hanno la funzione principale di tendere alla crescita dell’alunno, visto come individuo, e le conseguenti sanzioni devono essere intese non solo come elemento punitivo, ma soprattutto come occasione formativa. 16

17 Uscite fuori orario Il sottoscritto………………………………………………………………genitore dell’alunno ……………………………………………………………………………………………classe ……….. delega i seguenti Sig. ………………………………………………………………………….. a ritirare da scuola in sua vece il proprio/a figlio/a sino a diversa comunicazione ( si prega si avvisare per eventuali variazioni). Si allega fotocopia del Documento di Identità del delegato. Carcare, ……………………. NUMERI di telefono per urgenze …………………………………………….. 17

18 Per il I giorno di scuola….  Informazioni affisse sia dalla scuola primaria che secondaria  Orario appena disponibile  Accoglienza alunni e poi genitori in aula magna 18


Scaricare ppt "L’Istituto Comprensivo di Carcare Scuola Secondaria di I grado di Carcare Incontro con i Genitori 30 Gennaio 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google