La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’Italia delle biblioteche Milano - Palazzo delle Stelline - Corso Magenta 21 4 marzo 2011 – Sala Volta Chi presta e perché. Inizia una nuova era? Editech.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’Italia delle biblioteche Milano - Palazzo delle Stelline - Corso Magenta 21 4 marzo 2011 – Sala Volta Chi presta e perché. Inizia una nuova era? Editech."— Transcript della presentazione:

1 L’Italia delle biblioteche Milano - Palazzo delle Stelline - Corso Magenta 21 4 marzo 2011 – Sala Volta Chi presta e perché. Inizia una nuova era? Editech preview Cristina Mussinelli Giovanni Peresson

2 «Entusiasti, ma calmi», Mao Zedong, 毛主席语录. Slide di apertura al convegno «Che fine farà l’e-book: tra libri di carta e applicazioni digitali», Torino, 13 maggio 2010

3 Mercati on line, tecnologie, e-commerce, smartphone, tablet, in UE

4 Famiglie che possiedono un accesso a Internet da casa Base: Famiglie con almeno un componete anni. Famiglie che possiedono un accesso a Internet da casa con banda larga. Base: Famiglie con almeno un componete anni. Dove ci collochiamo in UE27. Fonte: Istat, Cittadini e nuove tecnologie, (2009).

5 Il ruolo dei «nativi digitali». Nelle famiglie con figli nati dopo il 1990 l’accesso a Internet è di punti maggiore rispetto alle altre (escluse quelle con componenti > 65 anni). Avranno per l’e-book lo stesso ruolo che hanno avuto per Internet e in generale per l’ingresso in famiglia delle NT e delle loro applicazioni? Base: Popolazione con 14 anni o più Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat

6 Stima delle vendite on line di libri. Paese% sul totale venditeCrescita nel 2009 UK 17,1%+27,6% Germania 12,2%+14,9% Italia (2010) 4,4%+13,9% Francia 7%[nel 2005 era il 3%] Spagna* 1,9%+20% Fonte: Ufficio studi Aie su report delle associazioni nazionali degli editori * Sul totale del mercato.

7 Utilizzo dell’ecommerce nei diversi paesi EU

8 Incidenza carte di credito in UE. Fonte: Eurisko

9 Prezzi degli e-reader a confronto. Kindle WI-FI Kindle 3G Sony PRS 350 Sony PRS 650 NOOK WI-FI NOOK 3G Online Boost ore eread er FNAC 3G OYO IBS BOO K EN OPU S eleonex USA103,8 €141,2 €93,7 €178,3 €133,7 €163,5 €- UK131,6 €180,2 €---118,56 € Germany--199 €249 €--139 € Italy--199 €249 €--219 €299 € France--199 €250 €--199 €289 € Spain--200 €250 €--- Fonte: Ufficio studi Aie

10 Un mercato ancora di difficile quantificazione PaesiStima editoriStima numero e- book Stima della % del mercato USA~ ,23% (fonte AAP) UK ~ % Germany 100 ~ 30/ % Italy 131 ~ 6.500*> 0,1% France 200 ~ % Spain 99 ~ ,1% Il mercato europeo dell’e-book presenta dati non ufficiali, non certificati, frammentari e poco omogenei nella loro confrontabilità. * 28 febbraio 2011: 193 tra editori e marchi editoriali; e titoli (IBS).

11 Mercato Usa (e-book) 8,23% Italia> 0,1% Francia1% Spagna0,1% Germania1% UK2-3% Svezia0,1% 2012 USA UE

12 Big players? Paese UK SI NO Germania SI (no Kinlde store) SI NO Italia SI (no Kinlde store) NO Francia SI (no Kinlde store) SI NO Spagna NO

13 Nuovi comportamenti di lettura?

14 I comportamenti innovativi del lettore. Il cliente di domani (già di oggi) per le librerie ed editori: legge un e-book, ma ha dei libri in borsa Fonte: Ufficio studi Aie Milano, MM1 (febbraio 2010)

15 La lettura (e l’abitudine a leggere) su schermi digitali continua a crescere: più o meno è triplicato rispetto al Riguarda oggi oltre 2 milioni di italiani (>14 anni). Si percepiscono lettori anche se il supporto non è più la pagina. «Prevalentemente da Internet, su cd rom». Accentuazioni: Maschile: 17% vs 3% Studenti: 36% Quadri direttivi: 19% (Istat, Indagine sulla lettura, 2006) «Fre download del file (.pdf) da librerie on line, siti di case editrici e P2P». Osservatorio permanente contenuti digitali Osservatorio permanente contenuti digitali Nuova edizione. Sono l’8,9% dei lettori. O il 59% dei forti lettori persone (il 2,1% dei >14 anni) afferma di aver letto un e-book Evoluzione della lettura sugli schermi: verso l’e-book. Fonte: Ufficio studi Aie su fonti diverse.

16 Grazie.

17 Profilo del lettore di e-book (2010). I forti lettori si confermano lettori più disponibili, rispetto alla media della popolazione, a leggere e-book. Una prima area di «impazienti», avanguardia tecnologica di circa mila persone. Una seconda area ( mila persone) che aspetta l’offerta che gli verrà proposta dagli editori. Una terza, la più cospicua (riguarda un intervistato su quattro) resta(va) in attesa di quello che faranno i fornitori di e-book readers dal punto di vista dei prezzi. Legge più di 12 libri all’anno Ne legge meno di 8 Ha già un e-readers, ha già scaricato e letto e- books + intende comprarlo a breve 10%3% Aspetta a farlo che ci siano più titoli in italiano 6%11% Aspetta il calo dei prezzi dei device 28%30% Fonte: Ufficio studi Aie.

18 Dove si procura i libri (di carta) chi ha già un e-reader… (2010) Domanda: «In genere come si procura i libri che ha letto nell’ultimo anno?» (risposta multipla) Fonte: Ufficio studi Aie. È un lettore forte, e anche un cliente con comportamenti «evoluti» e politeistici d’acquisto.

19 Lettura e-book: stime UK 6% della popolazione inglese ha dichiarato di aver scaricato un e- book nel 2010

20 Lettura ebook: stime Spagna

21 Nativi digitali. L’e-book come tentazione?

22 Nel 1995 il 5,9% indicava che l’ultimo libro letto lo aveva preso in prestito in biblioteca (1,383 milioni di persone); nel 2006 il 5,4% (1,298 milioni di persone). I 6-17enni come principali «utenti» della biblioteca pubblica, ma in contrazione. * «Come si è procurato l’ultimo libro che ha letto»; Popolazione > 6 anni. Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat, Indagini quinquennali sulla lettura. La biblioteca come fonte di lettura per fascia di età: 1995/’06 Lettori > 6 anni % ,9% ,3% +3,80% ,8%

23 iPod iTunes iPhone AppStote iPad Lettura (6-17) e innovazione tecnologica: le date Game BoyAdvance 32 bit Game BoyAdvanceSP Nintendo Ds Facebook Nintendo DsI Il 91,6% possiede o «usa» quello di un genitore Fonte: Ufficio studi Aie

24 Scala della popolazione Scala della diffusione della lettura di libri % +18,3% +0,4% Lettura: penetrazione e stima in proiezione. Fonte: Ufficio studi Aie su dati Istat (Multriscopo) Il ruolo che ha l’offerta (rispetto alla domanda) di generare il mercato: vale per i libri, vale per e-book e Applicazioni?

25 Negli anni scorsi parti importanti del mercato li ha creati l’offerta editoriale (cioè il progetto editoriale della casa editrice). È un’indicazione che possiamo applicare anche agli e-book e Applicazioni? nuovi lettori nuovi lettori Lettura: il ruolo del prodotto / progetto editoriale.

26 +24,9% +15,9% +13,4% Lettura: andamento per fasce di età. Il ruolo del progetto. Mayer e «vampiri» intercettano – tra 2008 e linguaggi, bisogni, pulsioni soprattutto nella fascia (critica) di «giovani adulti». Le tecnologie (e-book e Applicazioni, ecc.) che ruolo potrebbero svolgere in una generazione nativa digitate?

27 Classici28011,5%44411,4% Narrativa adulti170570,0% ,8% Gialli2048,4%3128,0% Fantascienza e fantasy994,1%1554,0% Narrativa Horror170,7%631,6% Narrativa erotica120,5%381,0% Narrativa rosa903,7%2526,5% Poesia291,1%611,6% Andamento offerta di titoli di e-book per genere. +60,4% +42,2% +35,4% +42,0% +28,6% +56,7% _’11

28 e-book e biblioteca. Cosa sappiamo?

29 47% degli atenei italiani dichiara di «acquistare» e-book (su 80 intervistati, 51 rispondono): 30% sul totale. Nel 6% [24%] dei casi sono «consigli scientifici delle biblioteche» a indicare l’acquisto; 5% [20%] il «sistema bibliotecario»; 4% [18%] il «proprio consorzio di riferimento»; 7% [29%] il «docente». Generi di e-book acquistati dalle biblioteche universitarie: ManualiLibri di testoMonografie scientifiche Reference 67%33%79%66% Fonte: Indagine sulla diffusione degli e-book negli atenei italiani promossa da CARE. (marzo 2010) In quali lingue: e-book nelle biblioteche universitarie.

30 Il 36% acquista «solo» in formati e-book (senza «carta»). Editori o aggregatori con cui si sono sottoscritti contratti: e-book nelle biblioteche universitarie. Solo nel 5% degli atenei c’è un «fondo dedicato». Tant’è che alla domanda «In futuro ritenete che gli e-book si diffonderanno nel vostro ateneo?», solo il 24% [37%] risponde sicuramente «Sì». Fonte: Indagine sulla diffusione degli e-book negli atenei italiani promossa da CARE. (marzo 2010)

31 e-book nelle biblioteche universitarie. Fonte: Indagine sulla diffusione degli e-book negli atenei italiani promossa da CARE. (marzo 2010) Modalità di acquisizione e gestione della spesa. Modelli di contratto / licenze:

32 e-book nelle biblioteche di pubblica lettura: Italia. Promuovere la lettura su nuovi supporti digitali. Caratterizzare la biblioteca come centro di informazione e documentazione aperto a nuove tecnologie, nuovi supporti, nuovi formati. Intercettare la parte di popolazione giovanile. «nativa digitale». Sperimentare modalità di prestito «nuove», del file digitale e del device. Verifica del ruolo (possibile) delle biblioteche nella diffusione dell’e- book in Italia

33 e-book nelle biblioteche di pubblica lettura: Usa.

34 Academic Libraries Public Libraries School Libraries Offrono in prestito e consultazione e-books 94%72%33% Patrimonio: medio Patrimonio: mediana Top e-reading Kindle (81%) Kindle (80%) Sony (64%) Fonte: Library Journal / School Library Journal, (novembre 2010) e-book nelle biblioteche di pubblica lettura: Usa. Disponibilità a prestito / consultazione e patrimonio di e-books:

35 Academic Libraries Public Libraries School Libraries e-book reader 12%52%9% Personal laptop / Computer / Netbook 84%61%52% Library Computer 70%16%72% Altro device portatile 12%36%13% Non indicano + Altro 10%27%15% Fonte: Library Journal / School Library Journal, (novembre 2010) e-book nelle biblioteche di pubblica lettura: Usa. Device su cui vengono letti gli e-books:

36 Academic Libraries Public Libraries School Libraries Single e-book use at a time 20%41%40% Unlimited access / simultaneous use 20%12%35% Both 59%39%23% Non indicano + Altro 2%8%2% Distribuzione di modelli di licenza diversi per tipo di biblioteca: Fonte: Library Journal / School Library Journal, (novembre 2010) e-book nelle biblioteche di pubblica lettura: Usa.

37 testi su e-booK dalle pagine dei libri l’e-book dal pdf per la stampa, all’e-book che si trovavano in libreria a stampa Le tecnologie e i loro effetti Ma la lettura di un e-book una «lettura che assomigli[a] sempre più alla lettura di un libro di carta, conservandone le caratteristiche sensoriali ed emozionali»* sarà la lettura del futuro? Biblioteca di Cologno Monzese, Obiettivi della linea del progetto Books e books

38 Giovanni Bonifati, Dal libro manoscritto al libro stampato. Sistemi di mercato a Bologna e a Firenze agli albori del capitalismo, Torino, Rosenberg & Sellier, Le tecnologie e i loro effetti

39 9 giugno – Conferenza internazionale Sessioni plenarie sui temi trasversali all’innovazione tecnologica nell’editoria libraria; Sessioni parallele sull’applicazione delle tecnologie nei segmenti editoriali educativo, professionale e di varia con approfondimenti sugli aspetti creativi e produttivi. 10 giugno – Seminario sull’EPUB 3 Milano – 9 e 10 giugno 2011 – Palazzo delle Stelline EDITORIA INNOVAZIONE TECNOLOGIE

40 Grazie.


Scaricare ppt "L’Italia delle biblioteche Milano - Palazzo delle Stelline - Corso Magenta 21 4 marzo 2011 – Sala Volta Chi presta e perché. Inizia una nuova era? Editech."

Presentazioni simili


Annunci Google