La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Tu sei Pietro…”. “…e su questa pietra edificherò la mia Chiesa” (Mt 16, 18)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Tu sei Pietro…”. “…e su questa pietra edificherò la mia Chiesa” (Mt 16, 18)"— Transcript della presentazione:

1 “Tu sei Pietro…”

2 “…e su questa pietra edificherò la mia Chiesa” (Mt 16, 18)

3 Roma 16 ottobre 1978 "Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perchè andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga“ (Gv 15, 16)

4 "Simone di Giovanni, mi ami? Pasci le mie pecorelle" Pasci le mie pecorelle" (Gv 21,16)

5 “Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo. Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli stati, i sistemi economici come quelli politici, i vasti campi di cultura, di civiltà, di sviluppo. Non abbiate paura. Cristo sa che cosa è dentro l’uomo. Solo Lui lo sa”

6 “Andate dunque ed ammaestrate tutte le nazioni” (Mt 28,19)

7 “Lo spirito del Signore Dio è su di me perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione; mi ha mandato a portare il lieto annunzio ai miseri, a fasciare le piaghe dei cuori spezzati, a proclamare la libertà degli schiavi, la scarcerazione dei prigionieri, a promulgare l’anno di misericordia del Signore “ (Is 61, 1-2)

8 “Non abbiate paura e non stancatevi di ricercare la risposte vere alle domande che vi stanno di fronte. Cristo, la verità, vi farà liberi!”

9 “Non abbiate paura della vostra giovinezza e di quei profondi desideri che provate di felicità, di verità, di bellezza e di durevole amore!” “Non abbiate paura di Cristo! Fidatevi di Lui fino in fondo! Egli solo ha parole di vita eterna. Cristo non delude mai!”

10 “Simone, io ho pregato per te, che non venga meno la tua fede; e tu conferma i tuoi fratelli” (Lc 22,31-32)

11 “Come io vi ho amato, così amatevi anche voi” (Gv 13,34)

12 “Ecco la tua madre!” (Gv 19,27)

13

14 “Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete” (Gv 6,35)

15 “Colui che si nutre di Cristo nell’Eucaristia non deve attendere l'aldilà per ricevere la vita eterna: la possiede già sulla terra” Ecclesia de Eucharistia

16 “Lasciate che i bambini vengano a me e non glielo impedite, perché a chi è come loro appartiene il regno di Dio” (Mc 10,14)

17 “Chi accoglie uno di questi bambini nel mio nome, accoglie me” (Mc 9,37)

18 La Chiesa, dunque, rende grazie per tutte le donne e per ciascuna: per le madri, le sorelle, le spose; per le donne consacrate a Dio nella verginità; per le donne dedite ai tanti e tanti esseri umani, che attendono l'amore gratuito di un'altra persona; per le donne che vegliano sull'essere umano nella famiglia, per le donne «perfette» e per le donne «deboli» … Mulieris Dignitatem

19 "Dove vado io voi non potete venire". Disse Pietro: "Signore, dove vai?". Gli rispose Gesù: "Dove io vado per ora tu non puoi seguirmi; mi seguirai più tardi". (Gv 14,7)

20 “Prima che nascessero i monti e la terra e il mondo fossero generati, da sempre e per sempre tu sei, Dio” (Sal 90,2)

21 “Se prendo le ali dell’aurora per abitare l’estremità del mare, anche là mi guida la tua mano e mi afferra la tua destra” (Sal 139,9) “Grande Dio è il Signore, grande re sopra tutti gli dei. Nella sua mano sono gli abissi della terra, sono sue le vette dei monti. Le sue mani hanno plasmato la terra” (Sal 95,3-5)

22 “O signore nostro Dio quanto è grande il tuo nome su tutta la terra, sopra i cieli si innalza la tua magnificenza” (Sal 8,1)

23 “Amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori” (Mt 5,44)

24 “Il dialogo non si articola esclusivamente attorno alla dottrina, ma coinvolge tutta la persona: esso è anche un dialogo d'amore. Riconoscere le ricchezze di Cristo e le opere virtuose nella vita degli altri, è cosa giusta e salutare: perché Dio è sempre stupendo e sorprendente nelle sue opere” Ut unum sint

25 "In verità sto rendendomi conto che Dio non fa preferenza di persone, ma chi lo teme e pratica la giustizia, a qualunque popolo appartenga, è a lui accetto” (At 10, 34)

26 “Come tu Padre sei in me e io in te, siano anch’essi in noi una cosa sola” (Gv 17,21)

27 “La pace fiorisce quando i diritti umani vengono osservati integralmente, mentre la guerra nasce dalla loro violazione e diventa poi causa di ulteriori violazioni anche più gravi”

28 “Su di me deve essere fondato l’amore per l’amico; non c’è legame d’amicizia veramente puro se non sono Io ad annodarlo” L’Imitazione di Cristo

29 “Quando eri più giovane ti cingevi la veste da solo, e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio un altro ti cingerà la veste e ti porterà dove tu non vuoi” (Gv 21, 18)

30 “Il compito di accogliere e servire la vita riguarda tutti e deve manifestarsi soprattutto verso la vita nelle condizioni di maggior debolezza. È Cristo stesso che ce lo ricorda, chiedendo di essere amato e servito nei fratelli provati da qualsiasi tipo di sofferenza. Quanto è fatto a ciascuno di loro è fatto a Cristo stesso” (Mt 25, 31-46) Evangelium vitae

31 "Il buon pastore offre la vita per le pecore“ (Gv 10, 11)

32 “Spero che Cristo mi dia la grazia per l’ultimo passaggio, cioè la mia Pasqua. Spero che la renda utile anche per questa più importante causa alla quale cerco di servire: la salvezza degli uomini” Dal Testamento di Giovanni Paolo II

33 «Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede. Ora mi resta solo Ora mi resta solo la corona di giustizia che il Signore, giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno; giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti coloro e non solo a me, ma anche a tutti coloro che attendono con amore la sua manifestazione». (2 Tm 4, 7-8)

34 “E’ stato bello essere qui con voi, vorrei non andarmene”

35

36 “Vi ho cercato Voi siete venuti Vi ringrazio” Giovanni Paolo II

37 Non abbiate paura, vi lascio in buone mani…

38

39

40 “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28,20)

41 “Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa. A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli”. (Mt 16,18-19) Elaborato da Marcello Schiano


Scaricare ppt "“Tu sei Pietro…”. “…e su questa pietra edificherò la mia Chiesa” (Mt 16, 18)"

Presentazioni simili


Annunci Google