La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Commento musicale Debussy: «Children’s Corner» al pianoforte Arturo Benedetti Michelangeli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Commento musicale Debussy: «Children’s Corner» al pianoforte Arturo Benedetti Michelangeli."— Transcript della presentazione:

1

2 Commento musicale Debussy: «Children’s Corner» al pianoforte Arturo Benedetti Michelangeli

3

4

5 La presa di coscienza di questa responsabilità laicale che nasce dal Battesimo e dalla Confermazione non si manifesta nello stesso modo da tutte le parti. In alcuni casi perché non si sono formati per assumere responsabilità importanti, in altri casi per non aver trovato spazio nelle loro Chiese particolari per poter agire, a causa di un eccessivo clericalismo che li mantiene al margine delle decisioni. (Evangelii Gaudium, 102)

6 ABBIAMO DETTO DI SÌ Oggi la scelta è di condividere con i laici la nostra missione e di aprire la nostra associazione per il servizio educativo dei poveri. ABBIAMO DETTO DI SÌ. [3. Le nuove sfide] Da «Un canto di speranza affinché rifiorisca il carisma del Fondatore» Da «Associati per la Missione Lasalliana… un atto di SPERANZA» ruolo centrale Nel pensiero e nell’azione lasalliana oggi l’Associazione sostiene un ruolo centrale. [pag.17] basi fondamentali La missione lasalliana, che è l’educazione umana e cristiana dei giovani «lontani dalla salvezza», non ha avvenire se non è costruita sulle basi fondamentali dell’Associazione Lasalliana. [pag.22] non è una semplice opzione priorità la Formazione Lasalliana e l’Associazione tra Collaboratori e Fratelli oggi non è una semplice opzione. Deve essere una priorità per tutto l’Istituto se vogliamo che la nostra presenza sia vitale nel mondo dell’educazione. [Fratel Robert Schieler]

7 Due Capitoli della Provincia Italia gli unici due finora tenuti sono stati interamente dedicati al tema «Fratelli e Laici associati»

8

9 Ciò che vogliamo chiarire (perché lo sentiamo spesso sotto forma di critica) ragione è che la ragione di istituire comunità miste o laiche non non è quella di farle sorgere in settori poche vocazioni dove vi sono poche vocazioni alla vita di Fratello. L’Istituto rafforza la sua «unità nella diversità» obiettivo convinto che il principale obiettivo assicurare l’avvenire della Missione Lasalliana è quello di assicurare l’avvenire della Missione Lasalliana mediante espressioni vive di vita comunitaria. [Circolare 461, 6.9]

10 2014 over ˂ 50 anni ˂ 60 anni ˂ 70 anni ETÀ dei FRATELLI ETÀ dei FRATELLI che sono/saranno impegnati nelle 22 Istituzioni della Provincia Italia 2014 ˂ 70 anni ˂ 60 anni ˂ 50 anni ETÀ dei FRATELLI DIRETTORI ETÀ dei FRATELLI DIRETTORI che sono [2014] impegnati nelle 22 Istituzioni della Provincia Italia

11 Anche di fronte a questi numeri si pone un problema di scelta:  Dobbiamo abbandonare le Istituzioni diminuendo il numero di Comunità e di opere scegliendone qualcuna  o dobbiamo rispondere ai nuovi bisogni educativi associando a noi uomini e donne che si sentono impegnati nella missione educativa lasalliana? [Circolare 461, p.19] quali? con quali criteri? quali?

12


Scaricare ppt "Commento musicale Debussy: «Children’s Corner» al pianoforte Arturo Benedetti Michelangeli."

Presentazioni simili


Annunci Google