La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’andamento delle diseguaglianze nella partecipazione culturale in Italia Adolfo Morrone, Miria Savioli, Alessandra Tinto Istat – DISA - progetto Misure.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’andamento delle diseguaglianze nella partecipazione culturale in Italia Adolfo Morrone, Miria Savioli, Alessandra Tinto Istat – DISA - progetto Misure."— Transcript della presentazione:

1 L’andamento delle diseguaglianze nella partecipazione culturale in Italia Adolfo Morrone, Miria Savioli, Alessandra Tinto Istat – DISA - progetto Misure del benessere Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

2 Outline della presentazione 1.Definizione di partecipazione culturale nell’ambito del Bes 2.Andamento della partecipazione culturale nel tempo e sue principali caratteristiche 3.I fattori che influenzano la partecipazione culturale 4.L’uso combinato di internet e partecipazione culturale 5.I fattori che influenzano i due consumi 6.Conclusioni Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

3 Indicatore BES partecipazione culturale Hanno svolto tre o più tra le seguenti attività nei 12 mesi precedenti l’intervista Leggere quotidiani (almeno tre volte a settimana) Cinema (almeno quattro volte) Leggere libri (almeno quattro) Partecipazione culturale Teatro (almeno una volta ) Musei e/o mostre (almeno una volta) Siti archeologici e/o monumenti (almeno una volta) Concerti di musica classica, opera (almeno una volta) Altri concerti di musica (almeno una volta) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

4 Andamento della partecipazione culturale – Anni (persone di 25 anni e più) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

5 Andamento della partecipazione culturale e dell’uso di Internet – Anni (persone di 25 anni e più) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

6 Differenze di genere nella partecipazione culturale – Anni (persone di 25 anni e più) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

7 Differenze territoriali nella partecipazione culturale – Anni (persone di 25 anni e più) Nord Centro Italia Mezzogiorno Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

8 Differenze per età nella partecipazione culturale – Anni 2005, 2013 (persone di anni) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

9 Differenze per età nell’uso di internet – Anni (persone di anni) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

10 Differenze per titolo di studio sulla partecipazione culturale e l’uso di internet – Anni (persone di 25 anni e più) Titolo alto Titolo medio Titolo basso Indicatore Bes Internet Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

11 Modello logistico sulla partecipazione culturale – Anno 2013 (persone di 25 anni e più) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

12 Analisi delle interazioni: fattori che aumentano l’impatto positivo del titolo di studio sulla partecipazione culturale L’impatto positivo del titolo di studio sulla partecipazione culturale è più forte nel Mezzogiorno. Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

13 L’impatto del titolo di studio sulla partecipazione culturale nel tempo è costante Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

14 Combinazione di partecipazione culturale e internet Anni 2005–2013. Persone di anni +1,6 +31,4 -9,9 -23,1 Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

15 Combinazione di partecipazione culturale e internet Anni 2005–2013. Persone di anni Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio ,0 +28,1 -10,6 -22,6

16 Combinazione di partecipazione culturale e internet Anni 2005–2013. Persone di anni +8,5 +21,6 -11,1 -19,0 Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

17 Combinazione di partecipazione culturale e internet Anni 2005–2013. Persone di anni +12,7 +14,4 -9,9 -17,3 Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

18 Le principali evidenze sulla relazione tra partecipazione culturale e uso di internet 1.L’effetto del titolo di studio sulla probabilità di fare sia partecipazione culturale sia usare internet è molto forte (15,5 volte nel 2013) ma decresce con il tempo. 2.L’effetto delle risorse economiche della famiglia sulla probabilità di chi svolge entrambe le attività è molto significativo (1,8 di risorse ottime/adeguate vs scarse insufficienti). 3.L’effetto del titolo di studio sulla probabilità di usare solo internet è significativo ma molto più contenuto (1,5 di alto vs basso). 4.Hanno una probabilità più alta di usare solo internet i titoli di studi medi rispetto ai titoli di studio alti (2,5 medio vs basso). 5.Le risorse economiche della famiglia non impattano sull’uso di solo internet. Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

19 Conclusioni 1.Il modello della sola partecipazione culturale sta rapidamente scomparendo. 2.Tra i giovani l’uso di internet ha ridotto notevolmente la quota di chi non faceva nessuna attività ma ha anche ridotto la quota di chi faceva entrambe attività con un saldo positivo per chi fa solo uso di internet. 3.Ancora una volta è il titolo di studio il discrimine principale che permette degli stili di consumo culturali non fossilizzati su un unico media (in passato la tv ora principalmente internet) Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

20 Conclusioni 4.Il fatto che siano maggiormente i titoli di studio medi e non alti a fare uso esclusivo di internet lascia pensare che ci sia una forte relazione con il reddito che non viene misurata dalla variabile soggettiva sulle risorse economiche delle famiglie. 5.L’effetto delle condizioni economiche delle famiglie sugli stili di consumo culturale resta di difficile misura con i dati dell’indagine multiscopo mancando una variabile sul reddito familiare. 6.L’andamento nel tempo dell’effetto del titolo di studio andrebbe approfondito con una modellistica più idonea allo studio delle variazioni degli effetti nel tempo. Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

21 Grazie per l’attenzione Qualità della vita in Italia: venti anni di studio attraverso l’indagine multiscopo dell’Istat – Roma 27, 28 Gennaio 2015

22 L’impatto del titolo di studio sul mix partecipazione e internet pur sempre elevato decresce nel tempo (R 2 del modello = 0,3089)


Scaricare ppt "L’andamento delle diseguaglianze nella partecipazione culturale in Italia Adolfo Morrone, Miria Savioli, Alessandra Tinto Istat – DISA - progetto Misure."

Presentazioni simili


Annunci Google