La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una donna aperta e disponibile …. alla Vita e alla Storia, alla Vita e alla Storia, impegnata con Dio e con gli uomini !

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una donna aperta e disponibile …. alla Vita e alla Storia, alla Vita e alla Storia, impegnata con Dio e con gli uomini !"— Transcript della presentazione:

1

2 Una donna aperta e disponibile …. alla Vita e alla Storia, alla Vita e alla Storia, impegnata con Dio e con gli uomini !

3

4 guidare dallo Spirito di Dio ‘‘Lasciamoci sempre guidare dallo Spirito di Dio : con questo divino Ispiratore saremo ricchi di tutti i doni spirituali per noi e per gli altri. Avremo la prudenza, la fermezza, quando sarà necessario, infine, Egli supplirà a quanto ci manca.’’

5

6 Spirito Santo ‘‘ Lo Spirito Santo non parla mai invano; l’anima è fedele se l’anima è fedele alla sua voce, progredisce progredisce a gran passi nella perfezione nella perfezione.’’

7 Spirito Santo ‘‘ Lo Spirito Santo, quando è libero in un’anima, fa prodigi, e avremo torto campo aperto di non lasciargli campo aperto....’’

8 ‘‘Quando tutto ci abbandona, abbandoniamo tutto a Dio. Dio.’’

9 ‘‘Qualunque vento guida al porto, quando quando Dio Dio lo dirige.’’

10

11 grazie e le consolazioni ‘‘Le grazie e le consolazioni che Dio accorda ai suoi eletti bensì i loro combattimenti non sono scritte nel libro della vita, bensì i loro combattimenti e le loro vittorie e le loro vittorie’’

12

13 ‘‘ Non siamo fatti per abitare lungamente in questa terra di esilio ; cielo sarà il cielo sarà dimora permanente la nostra dimora permanente: là dunque devono tendere i desideri del nostro cuore.’’

14

15 unito a Gesù ‘‘Un cuore unito a Gesù grano è come il grano che messo sotterra produce il centuplo produce il centuplo...’’

16 Dio ‘‘ Dio si compiace suscitare di suscitare dal nulla dal nulla agisce le opere più belle: Egli agisce nella calma e nell’oscurità ed ecco Luce uscire la Luce dalle tenebre!’’

17

18 Nelle mani di Gesù ‘‘ Nelle mani di Gesù, per la sua potente misericordia, il nulla il nulla assume il suo spirito e la sua forma. Mille volte felici quelle anime che comprendono l’annientamento coraggio di abbandonarsi e che hanno il coraggio di abbandonarsi al divino operare della sua Grazia.’’

19

20 il ferro ‘‘ Come il ferro si lavora col fuoco e si lavora col fuoco e col martello, così le nostre anime, prendono la forma nel fuoco e sotto il peso della tribolazione, prendono la forma che al Divino Maestro piace loro di dare.’’ piace loro di dare.’’

21 ‘‘La fiducia in Dio in Dio apre all’anima le braccia Divin Maestro del Divin Maestro e la e la colma tesori.’’ di tutti i suoi tesori.’’

22

23 ‘‘I nostri bisogni sono immensi, la nostra fiducia in Dio Onnipotente ma se mettiamo la nostra fiducia in Dio Onnipotente,.’’ Egli non ci verrà mai meno.’’

24 Santi ‘‘I Santi generano santi i santi; sulla via li mettono almeno sulla via della santità della santità, con i loro discorsi ed i loro esempi.’’

25 Date fondamentali nella vita di Santa Maddalena Sofia Barat di Santa Maddalena Sofia Barat Notte tra l'11 e il 12 dicembre del 1779 Notte tra l'11 e il 12 dicembre del 1779, durante un incendio, nasce a Joigny, nella Borgogna, in Francia. 21 Novembre 1800 : a Parigi, M. Sofia, insieme alle prime compagne, pronuncia la prima consacrazione della "piccola Società del Sacro Cuore" ad Amiens si apre la prima Scuola del S. Cuore. 1818, inizio delle missioni fuori della Francia; Filippina Duchesse, (proclamata Santa, nel 1988, da Giovanni Paolo II), viene inviata nelle lontane Americhe. 1823, Prime fondazioni in Italia, a Torino Difficoltà in Francia per le ostilità e lotte ai religiosi. 1826, Approvazione delle Costituzioni della Società del Sacro Cuore da parte del Papa Leone XIII.

26 , Nuove fondazioni in Italia: a Roma: Trinità dei Monti, Santa Rufina e Villa Lante , Frequenti viaggi di Maddalena Sofia tra le varie fondazioni messaggera e prove crocifiggenti per lei ma che la trovano sempre messaggera di unità e riconciliazione, umiltà e coraggio nella sua Congregazione di unità e riconciliazione, umiltà e coraggio nella sua Congregazione e nella Chiesa, e nella Chiesa, guidata e sostenuta dal suo padre spirituale gesuita, Padre Varin. 1848, Durante le lotte ai religiosi chiusura di varie case e comunità in Europa. 1865, 25 maggio, muore a Parigi, lasciando: 89 comunità sparse in tutto il mondo, religiose, lettere indirizzate per lo più alle sue religiose impregnate di una profonda spiritualità ignaziana. 1908, Viene proclamata beata da Papa Pio X. 1925, Viene canonizzata da Pio XI, il 24 maggio; La festa liturgica è il 25 maggio. La festa liturgica è il 25 maggio.

27 ha dato alla Congregazione Il suo carisma fondatore ha dato alla Congregazione da lei iniziata una fisionomia propria: * Un fine: La Gloria del Cuore di Cristo, La Gloria del Cuore di Cristo, * Una missione: Scoprire e manifestare il suo Amore Scoprire e manifestare il suo Amore * Una spiritualità: L'unione e la conformità, al Cuore di Gesù, L'unione e la conformità, al Cuore di Gesù, nella disponibilità allo Spirito Santo, nella disponibilità allo Spirito Santo, * Un servizio di Chiesa: L'educazione, soprattutto dei giovani L'educazione, soprattutto dei giovani. (Statua nella Basilica di San Pietro, a Roma)

28 sr. A.O. rscj


Scaricare ppt "Una donna aperta e disponibile …. alla Vita e alla Storia, alla Vita e alla Storia, impegnata con Dio e con gli uomini !"

Presentazioni simili


Annunci Google